E' borderline o qualcos'altro?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Fede

Messaggio  disperato il Sab Gen 17, 2015 12:43 am

Sono trasparentisimi
Proiettano
leggi l'altro mio post

disperato

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.14

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' borderline o qualcos'altro?

Messaggio  Fede il Ven Gen 16, 2015 8:57 pm

Ho capito il perchè di alcuni tra i suoi film preferiti: uno è appunto Blade Runner, l'altro è 8 1/2 di Fellini con un Mastroianni super Narciso in un harem di donne. E poi si dice che i border si nascondono...sono trasparenti come l'acqua Laughing Laughing

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

E' BORDER

Messaggio  disperato il Ven Gen 16, 2015 8:44 pm

Ciao Phoenix, sicuramente è border, i bipolari hanno cambi di umore ma duraturi
una settimana depressi, una settimana euforici, mentre i border cambiano da un minuto all'altro senza motivo
poi le cattiverie gratuite, il godimento, più amore dai più odio ricevi, tiico border.
Vuoi sapere perchè ti ha detto che sa perfettamente quali sono i suoi errori e sbagli?
perchè lo sa, se ne rende conto, ma non può fare a meno di commetterli.
E' LA SUA NATURA, NON SA E NON PUO' OPPORVISI
prometterà, ma poi risuccederà.
E comunque te lo ha detto in una fase di "buona"
in fase di rabbia se le avessi fatto la stessa critica ti avrebbe ammazzato
hai fatto bene a chiudere e lei stessa in un certo senso ti ha ringraziato, per tutti e due
sparito chi la ama, sparita la rabbia e ritorna il vuoto
capisci il paradosso?
la mia nell'ultimo periodo quando era con me era sempre una furia , picchiava, tradiva, insultava.
perchè l'amavo
ora che l'ho mollata, si rende conto di tutto e mi scrive di perdonarla
ora è calma: avrà i sensi di vuoto, ma non è in preda alle rabbie, non scopa in giro, beve meno
e se tornassi?
Lei dice che è cambiata, ma non è vero: ricomincerebbe
lascio che ricominci con un altro, io ho chiuso
perchè ti senti cos' legato?
perchè lei ha riempito totalmente un vuoto che avevi
che hai fin da bambino, per altri motivi, tua madre, tuo padre
vi siete nutriti a vicenda
il border sembra che ami totalmente perchè, per ricevere amore, si conforma totalmente all'altro
l'altro dice " caspita, questa si che mi ama davvero"
no, non ti ama, le stai solo riempiendo il vuoto, la stai animando con le tue energie
e lei succhia e succhia le tue energie e non le basta mai
Anche se è finita tu ci penserai sempre, perchè non troverai mai più ( a meno che non ti ribecchi una border) una che "ti ama così", ne tu amerai più così
ma è un amore malato
"La fiamma che arde col doppio del suo splendore brucia in metà tempo"
Citazione da Blade runner, e non a caso: il Border è una specie di replicante, sembra umano ma non lo è. il suo scopo è distruggerti.
Piangi di nascosto al suo ricordo, ma non rivederla mai più

disperato

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.14

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

E' borderline o qualcos'altro?

Messaggio  phoenix87 il Ven Gen 16, 2015 6:11 pm

Salve a tutti! Questo è il mio primo messaggio su questo forum che seguo già da un paio di mesi. Mi sono iscritto perché ho avuto un'esperienza con una donna che ha avuto dei comportamenti molto vicini al disturbo borderline della personalità e mi piacerebbe conoscere il parere di qualcuno che ne sa più di me.
Vi racconto la mia esperienza.

Ho avuto una relazione turbolenta per circa un anno con una ragazza emotivamente molto instabile. Lei all'epoca aveva 32 anni ed io 25, e in passato ha avuto problemi di anoressia, oltre alla perdita del padre in giovanissima età (intorno ai 5 anni). L'inizio della relazione è stato incredibilmente bello e coinvolgente, sembrava quasi di vivere un sogno: un'esperienza totalizzante e soddisfacente come mai avevo avuto in passato. Sembravano uno il completamento dell'altra. Purtroppo, tutto questo è durato circa un mese e mezzo non di più. Ha iniziato ad avere degli sbalzi d'umore repentini, anche nell'arco di pochi minuti, alternando fasi in cui era molto mansueta con altre di ira incontrollabile. Inoltre, più mi mostravo premuroso e attento, più lei si comportava male. Più le davo amore, più ricevevo odio e cattiverie gratuite, senza senso. Io le facevo notare questi comportamenti, lei mi chiedeva scusa promettendomi che non l'avrebbe mai più fatto, ma la volta successiva riproponeva lo stesso comportamento addirittura peggiorandolo. Era un climax di cattiverie e umiliazioni a cui venivo sottoposto regolarmente: e lei sembrava quasi trarne godimento.
Inoltre aveva un grande egocentrismo, parlava sempre e solo di sè disinteressandosi totalmente dei problemi miei e di altre persone. Aveva completamente smantellato la mia autostima! Non dormiva molto la notte e tendeva ad uscire poco di casa. In più, aveva uno strano rapporto con la madre, quasi di amore e di paura. La madre è sempre stata molto severa ed autoritaria con lei (quando era piccola, la sgridava in continuazione, anche in modo molto duro) ma allo stesso tempo questa ragazza era totalmente dipendente da lei. Non andava da nessuna parte senza la madre con sé e non la lasciava mai sola per troppo tempo (pur essendo una donna relativamente giovane e comunque autosufficiente). Altra peculiarità del suo carattere: inventava storie d'amore immaginarie, che diceva di aver vissuto in passato, e cercava sempre di farmi ingelosire parlando dei ragazzi che conosceva.
In conclusione, preso dalla disperazione, un bel giorno ho deciso di chiudere il rapporto e di lasciarla. Ma la cosa veramente strana, è che lei ha confermato tutte le accuse che le ho mosso contro! Le ho detto tutti i comportamenti che non mi piacevano di lei, e lei non ha provato neanche a negarli: mi ha detto che avevo ragione ad essere arrabiato, avevo ragione ad andarmene e che lei era perfettamente consapevole "dei problemi del mio carattere"(parole sue). Mi ha detto che ha cercato di cambiare e di risolverli in mille modi, senza mai esservi riuscita.

Perchè alla fine mi ha detto queste parole? E' veramente una presa di coscienza dei suoi problemi? In quale categoria, secondo voi, si potrebbe classificare questo tipo di disturbo? So che molto spesso è difficile trovare una linea di demarcazione tra il disturbo borderline e il disturbo bipolare: quale dei due potrebbe essere?
Sono passati quasi due anni dalla fine di quella storia e adesso sto vivendo una relazione con una ragazza ma a volte ancora penso a lei, non riesco a eliminarla totalmente dalla mente, come se mi avesse lasciato una cicatrice. Non ho nessuna intenzione di riavvicinarmi a lei, ma non riesco più a vivere serenamente un rapporto con una donna. Per quale motivo? Quale potrebbe essere la causa?

Scusatemi per la lunghezza del commento ma avevo bisogno di spiegare tutto nel dettaglio. Vi ringrazio per l'attenzione e mi auguro che mi rispondiate! Cordiali saluti.

phoenix87

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 16.01.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' borderline o qualcos'altro?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum