non so se era border..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Ven Ott 21, 2016 8:37 pm

Malvina ha scritto:Mah, può darsi sai...le relazioni di queste persone sembrano fatte in serie, come un loop che si ripete fino alla prossima rottura. Tu invece mi pare che stia acquisendo sempre più lucidità sulla situazione, magari non ti farà stare meglio subito, ma è l'inizio della risalita. Auguri davvero.

Grazie, auguri anche a te, ho letto un pó della tua storia, ci vuole grande forza per risalire.

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Malvina il Ven Ott 21, 2016 7:01 pm

Mah, può darsi sai...le relazioni di queste persone sembrano fatte in serie, come un loop che si ripete fino alla prossima rottura. Tu invece mi pare che stia acquisendo sempre più lucidità sulla situazione, magari non ti farà stare meglio subito, ma è l'inizio della risalita. Auguri davvero.

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Ven Ott 21, 2016 6:31 pm

Malvina ha scritto:Questi aspetti ossessivo-compulsivi si aggiungono al quadro e mi pare che lo completino.
Quando si emerge dalle relazioni con queste persone bisognerebbe capire che non puoi ragionarci come con una persona con tutte le capacità emotive e cognitive a posto. Cose che dovrebbero essere normali come preoccuparsi dell'altro o confidarsi i propri sentimenti più intimi sono una specie di linguaggio sconosciuto. Non è che non voleva farlo, probabilmente non ne è proprio capace. Forse la cosa più dura è rendersi conto che si credeva di stare in una relazione "vera" invece da parte dell'altro almeno in certi momenti era una specie di farsa messa in piedi perché aveva bisogno della nostra presenza, la cosa più vera erano forse le ossessioni e le idee distorte che sono emerse dopo.

Purtroppo penso che sia così.

Mi spiace solo non poter avere una conferma di tutto ciò... forse da un parente... se capitasse di incontrarlo, potrei avere qualche info.
Ma per adesso lascio stare.

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Malvina il Ven Ott 21, 2016 6:01 pm

Questi aspetti ossessivo-compulsivi si aggiungono al quadro e mi pare che lo completino.
Quando si emerge dalle relazioni con queste persone bisognerebbe capire che non puoi ragionarci come con una persona con tutte le capacità emotive e cognitive a posto. Cose che dovrebbero essere normali come preoccuparsi dell'altro o confidarsi i propri sentimenti più intimi sono una specie di linguaggio sconosciuto. Non è che non voleva farlo, probabilmente non ne è proprio capace. Forse la cosa più dura è rendersi conto che si credeva di stare in una relazione "vera" invece da parte dell'altro almeno in certi momenti era una specie di farsa messa in piedi perché aveva bisogno della nostra presenza, la cosa più vera erano forse le ossessioni e le idee distorte che sono emerse dopo.

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Malvina il Ven Ott 21, 2016 8:24 am

Come per tutti i disturbi ci sono vari livelli di gravità. La persona che conosco io non diresti mai che ha un disturbo mentale grave, certo se lo frequenti a lungo ti accorgi di cose strane (sguardo fisso, idee tipo che sta arrivando un cataclisma per cui lui conosco tutte le tecniche di sopravvivenza etc). Il primo episodio allucinatorio l'ha avuto solo in condizioni di grande stress (dovendo camminare nella jungla tropicale più giorni senza sufficienti cibo e acqua).
Il fatto che il tuo lui riuscisse bene nel lavoro è compatibile con un quadro schizofrenico non grave perché queste persone spesso hanno dei tratti ossessivi, che possono risultare in pignoleria e pedanteria ma che consentono un percorso professionale anche brillante (vedi scienziati schizofrenici). Questa è una differenza col border che tendenzialmente è più disorganizzato e tende a cambiare molti lavori o rinunciare del tutto. Per quanto riguarda il "rendersi conto", in tutte le forme psicotiche o vicine alla psicosi (come il borderline) ci sono problemi cognitivi, ovvero almeno sul momento non si rendono molto conto di quello che fanno, è come se scattasse un black out. Ci sono psicotici meno gravi che riescono a ragionarci a posteriori ma magari ne parlano solo con estranei, mai con le persone con cui hanno una relazione. È come se in un punto remoto della loro vita avessero imparato che non c'è da fidarsi delle persone verso cui c'è attaccamento e agiscono in base a questa convinzione, non importa quanto puoi convincerli del contrario.

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Ven Ott 21, 2016 12:15 am

Non ho pensato alla schizofrenia perché innanzitutto sono ignorante in materia,
inoltre nel mio immaginario è molto invalidante... lui fa un lavoro con i suoi in cui deve anche star al pubblico e ha una certa responsabilità, inoltre è molto intelligente e precisino nel voler risolvere cose all'ossesso (si vanta di saper fare tutto.. elettricità , chimica, astronomia, reti internet etc. per fare esempi..) la mia ignoranza mi portava a pensare che la schizofrenia fosse più invalidante ma mi documenterò

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Ven Ott 21, 2016 12:04 am

Malvina ha scritto:È vero, il Rivotril come tutte le benzodiazepine è ansiolitico, tranquillante e soporifero. Comunque nel caso del tuo uomo più che i farmaci contano gli episodi paranoici e il comportamento contraddittorio. È come se in lui ci foss una parte "sana" che è poi quella che ti ha fatto passare bei momenti e un'altra parte, che invece va dietro a idee non molto connesse alla realtà e che lo allontana da te. Forse non ha più retto al contrasto tra queste due parti ed è stato quello che l'ha spinto a lasciarti  (non so quanto consciamente). Se fosse rimasto nella relazione forse ti saresti trovata in una posizione simile ai suoi genitori. Io conosco uno schizofrenico diagnosticato che è l'unico fra i fratelli a nn lavorare nell'impresa di famiglia, arrangiandosi con lavori saltuari. Conosco anche il resto della famiglia e mi sembrano persone normali anzi molto in gamba, ma a detta sua sono tremendi, gli scarica addosso una quantità di rabbia incredibile. Allo stesso tempo non riesce a mantenere una relazione stabile con una donna, perché dopo un po'inizia a trovarle 1000 difetti e cresce la rabbia anche verso di lei, senza che abbia fatto niente di particolare, per cui la lascia senza spiegazioni. Mi ricorda un po' la tua storia.

Si il quadro è molto molto simile. Sembri aver compreso molto di come era per me la situazione. E ti dirò, tra le varie possibili cause che ho cercato anche io... mi era saltata in mente l'idea che forse inconsciamente... non abbia retto più questo contrasto tra le due parti/persone..
forse anche perché io ormai gli facevo notare i momenti in cui 'usciva' il negativo...

Inoltre, non conosco bene questi disturbi, mi chiedevo se può un soggetto avvertire di essere vicino a una sorta di crisi o al poter 'finire' per trattarmi come i suoi genitori?

In alcuni messaggi dopo quelli della chiusura della storia, diceva che forse ci aveva messo lo zampino stanchezza e stress.. (vittimismo?), poi scrive pseudo scuse dopo la telefonata 'finale'(fatta da me non con cattive intenzioni e ritrovandomi un estraneo adirato..alterato) e scrive che 'non stava neanche molto bene' ...
Per poi giorni dopo scrivermi per consigliarmi una trasmissione TV.

Forse dovevo chiedere spiegazioni sul 'non stare bene', ma mi sembrava troppo assurdo il modo di comunicare a cui ero costretta... o dici o non dici.. le frasettine possono anche essere solo scuse di circostanza.

È' chiaro che se dopo tutto questo tempo insieme non ci si apre, neppure nell'ipotesi di un disturbo,
non c'è vera intenzione, restano solo tanti cocci...

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Malvina il Gio Ott 20, 2016 10:50 pm

È vero, il Rivotril come tutte le benzodiazepine è ansiolitico, tranquillante e soporifero. Comunque nel caso del tuo uomo più che i farmaci contano gli episodi paranoici e il comportamento contraddittorio. È come se in lui ci foss una parte "sana" che è poi quella che ti ha fatto passare bei momenti e un'altra parte, che invece va dietro a idee non molto connesse alla realtà e che lo allontana da te. Forse non ha più retto al contrasto tra queste due parti ed è stato quello che l'ha spinto a lasciarti (non so quanto consciamente). Se fosse rimasto nella relazione forse ti saresti trovata in una posizione simile ai suoi genitori. Io conosco uno schizofrenico diagnosticato che è l'unico fra i fratelli a nn lavorare nell'impresa di famiglia, arrangiandosi con lavori saltuari. Conosco anche il resto della famiglia e mi sembrano persone normali anzi molto in gamba, ma a detta sua sono tremendi, gli scarica addosso una quantità di rabbia incredibile. Allo stesso tempo non riesce a mantenere una relazione stabile con una donna, perché dopo un po'inizia a trovarle 1000 difetti e cresce la rabbia anche verso di lei, senza che abbia fatto niente di particolare, per cui la lascia senza spiegazioni. Mi ricorda un po' la tua storia.

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Funambolo il Gio Ott 20, 2016 3:18 pm

Il rivotril è un ansiolitico...

Funambolo

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 15.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Gio Ott 20, 2016 2:12 pm

Malvina ha scritto:Ciao Star,
Ho letto il tuo lungo messaggio e non mi pare il classico quadro da borderline. Prendilo con le pinze perché la diagnosi andrebbe fatta da un professionista e di persona, ma mi sembrano tratti da schizofrenia paranoide. Questo giustificherebbe gli antipsicotici ma anche il Clonazepam che spesso viene dato anche per patologie di questo genere. E giustificherebbe anche la tua sensazione di trovarti davanti un estraneo o di avere a che fare con due persone diverse. In ogni caso l'importante è che ora tu ti riprenda anche cercando di capire cosa ti ha spinto in una relazione del genere. Auguri.


Per il farmaco so che ad es. il rivotril è un neurolettico e stabilizzatore dell'umore
Per cui usato anche per il disturbo border

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Gio Ott 20, 2016 2:11 pm

Malvina ha scritto:Ciao Star,
Ho letto il tuo lungo messaggio e non mi pare il classico quadro da borderline. Prendilo con le pinze perché la diagnosi andrebbe fatta da un professionista e di persona, ma mi sembrano tratti da schizofrenia paranoide. Questo giustificherebbe gli antipsicotici ma anche il Clonazepam che spesso viene dato anche per patologie di questo genere. E giustificherebbe anche la tua sensazione di trovarti davanti un estraneo o di avere a che fare con due persone diverse. In ogni caso l'importante è che ora tu ti riprenda anche cercando di capire cosa ti ha spinto in una relazione del genere. Auguri.

Ciao Malvina, grazie,
Non so davvero cosa avesse, so solo che ad oggi mi resta questo quadro opaco, sia di momenti normali e quindi per me belli, sia di tutto quel che è quel negativo quel farmi andar bene quegli atteggiamenti perché non ho voluto essere distruttiva nel rapporto ma positiva... ecco perché mi sono 'spinta' in questo tipo di rapporto...
So bene che dai racconti e parole si può capire solo in parte...

star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Malvina il Gio Ott 20, 2016 12:06 am

Ciao Star,
Ho letto il tuo lungo messaggio e non mi pare il classico quadro da borderline. Prendilo con le pinze perché la diagnosi andrebbe fatta da un professionista e di persona, ma mi sembrano tratti da schizofrenia paranoide. Questo giustificherebbe gli antipsicotici ma anche il Clonazepam che spesso viene dato anche per patologie di questo genere. E giustificherebbe anche la tua sensazione di trovarti davanti un estraneo o di avere a che fare con due persone diverse. In ogni caso l'importante è che ora tu ti riprenda anche cercando di capire cosa ti ha spinto in una relazione del genere. Auguri.

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  star371 il Mer Ott 12, 2016 2:34 pm

ciao, grazie per le risposte e per esservi persi a leggere anche solo in parte tutta quella pappardella! Lo so, è troppo prolisso e caotico, era un file che avevo scritto di getto e per punti, solo che prima di postarlo volevo sistemarlo e abbreviarlo, ho notato dopo che qua sul forum non si può modificare né editare! Crying or Very sad
hai ragione tbm15, il piedistallo e le attenzioni, le parole sul futuro come se non ci fosse nemmeno da porsi il problema, sembrava che l'ovvietà dello star insieme fosse tale per cui parlava fino a pochi giorni prima come se si parlasse del caffè, di domani/da vecchi etc
Ecco perché il repentino e brusco cambiamento spiazza.
Ma la lezione è chiara, chiunque può diventare l'opposto, dal giorno alla notte, prima ci si mette in testa questo, e prima si risolve. affraid


star371

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 11.10.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  tbm15 il Mer Ott 12, 2016 1:49 pm

Era bello essere sul piedistallo, ,confermo. Ma poi "mi hai deluso", "non sei come prima", e tutto il resto.
Forse certa cose me le sono risparmiate, forse le ho subite e non lo so neanche...
Certo che riprendersi è dura, e ancora ne pago le conseguenze dopo più di un anno.
Alla fine, nel bene e nel male, niente sarà più come prima.

tbm15

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  ALE il Mer Ott 12, 2016 10:55 am

CIAO STAR.


QUOTO IN TUTTO LASLO.

DEL TUO POST SI E' CAPITO POCO DAL TANTO CHE E' CONFUSO E PROLISSO, MA E' EMERSO CHE STO TIZIO E' SQUILIBRATO E TI HA FATTO DEL MALE.

QUINDI HAI GIUSTAMENTE SFOGATO LA TUA RABBIA ED INCREDULITA' DI FRONTE A QUELLO CHE PENSAVI CHE FOSSE MA NON ERA.

CHIUDI IL CAPITOLO E VOLTA PAGINA.

IN BOCCA AL LUPO


ALE

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Laslo il Mar Ott 11, 2016 11:08 pm

tbm15 ha scritto:Laslo santo subito.
Star.... SCAPPA! Raccogli i pezzi e SCAPPA!
Quale che sia la diagnosi, la fuga è l'unica soluzione.

No, Santo NOOO!!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Fui anche questo durante la fase d'idealizzazione, puoi immagianare come fosse bello stare su quel piedistallo con l'aureaola in testa che splendeva .Ovviamente poi diventai il demonio e mi spuntarono pure le corna ;-). Oh, sia chiaro colpa mia ,perchè non avevo comprensione e non capivo che è perfettamente NORMALE che la tua ragazza frequenti altri uomini e avere dei rapporti intimi con loro. ERa per favorire la nostra relazione con la sua crescita sociale.
Vedi che pessimo elemento che sono?
Ciao

Laslo

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  tbm15 il Mar Ott 11, 2016 10:13 pm

Laslo santo subito.
Star.... SCAPPA! Raccogli i pezzi e SCAPPA!
Quale che sia la diagnosi, la fuga è l'unica soluzione.

tbm15

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Laslo il Mar Ott 11, 2016 9:21 pm

Ho letto fino a metà e poi la fine ,scusami mi stava scoppiando al testa. Rolling Eyes
Cara star, non sò se il tipo sia border , potrebbe essere schizzofrenico ,bipolare o altro ancora, hai scritto che prendeva antipsicotici ,questo già basta e avanza ,più i comportamenti che possiamo definire strani e il quadro non è entusiasmante.
Sapere che sia border o meno non cambia la tua situazione , non voglio fare il maestro perchè IO dietro alla scoperta della diagnosi della mia ex ho perso la testa ,quindi fai te. ;-).
Molti comportamenti e modi di pensare del tuo tipo li ritrovo in quella che fù la mia ex ,come che a quanto pare dovrebbe essere bordeline ... Beh, lo è ma facciamo finta che sia una gran figa sensibile ,forte ma emotiva con il cuore grande.
Tu hai una scelta . Stare con lui e aspettare che ti distrugga completamente o andare via.
Non c'è nessun futuro mi pare chiarissimo , se hai scritto un post che pare un libro ,mi pare che già la tua mente sia compromessa , ma recuperabile ,certo se vuoi impazzire pure tu e fare parte dei cattivi quando al tipo gli giri è una tua scelta.
Vedi lui non può scegliere nessuno che ha una malattia del genere può veramente scegliere. Sembrano liberi ,ma di questa libertà non hanno responsabilità e fanno del male a chi gli vuole bene.
Ti dico per esperienza personale, scegli per il tuo bene e basta non far scegliere a lui della tua vita. Se entri in questo giro , di pillole, parenti buoni/cattivi,amici/nemici, amanti /amici, psichiatri,psicoteurapeti da 2 soldi sarai tu alla fine la pazza e crederai di esserlo.
La mia ex era la donna più timida, più buona, più riservata, più credente, più fedele ,più,più,più etc, etc di questo sporco mondo. E invece è tutta il contrario ,ha applicato un cambiamento e al contrario del tuo tipo lei frequenta consumatori di erbe e alcolisti e cambia uomini spesso ,tanto che manco si ricorda degli ex , sta sempre a frignare che è sola pur se ha qualcuno come adesso.
Quindi cara Strar le stelle sono tante milioni di milioni dice la reclame ma solo una dovresti sceglierne cioè te stessa.
Di una relazione di quasi 2 anni ,non salvo nulla ,tutta manipoalzione dall'inizio alla fine e oltre, menzogne su ogni cosa e su tutti e tante pillolle e goccine che chiamava vitamine . Dalla sua depressione all'euforia massima quando mi mollò e lo fece ben 5 volte in 25 giorni circa e sempre nello stesso modo . Pace, litigio insensato e fuga con silenzio assoluto e lei che faceva la vittima dei miei "abusi" e del mio essere prepotente e volgare. Tutte cose che faceva lei ,chiarisco eh!
Bordeline ,anoressica bulmica ,maniaco ossessiva, paronoide, narcisista patologica e figlia di un bipolare e di una schizzofrenica che parla con la madonna. E la cosa brutta io che fosse veramente "pazza" come lei si definisce lo seppi alla fine dalla madre .Il colmo è che quello sbagliato ero io perchè non l'avevo accettata. Ti pare normale?
Sai perchè mi mollò tra le tantissime cose? Perchè aveva fatto un sogno dove io non c'ero . Abbandono .Capito?
Ciao Star stammi bene.

Laslo

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non so se era border..

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum