Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Perplesso il Dom Mag 22, 2016 3:30 pm

Grazie per le risposte....un paio di cose...

L'SPDC che cosa sarebbe?

Infine, cliniche come quelle che consiglia Malvina, a medio-lungadegenza (perche il TSO non puo superare una settimana e dubito che in una settimana un paziente si curi, va beh), sono private o convenzionate col Servizio Sanitario Nazionale, di solito?

Perplesso

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 13.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  anonimia il Gio Mag 12, 2016 2:33 am

oddio, può dipendere certamente dai contesti, dai pazienti del momento e dal personale, ma l'spdc non è qualcosa di insormontabile, se è necessario si fa, e il tuo mi pare un caso in cui sia consigliabile agire sotto questo fronte, per poi procedere con un indirizzamento in una struttura più idonea ai suoi bisogni. però in spdc fa un primo inquadramento diagnostico, così anche il proseguimento delle cure è un po' meno campato per aria. certo sarebbe ben consigliabile entrare in tsv che non in tso (anche se nel primo caso teoricamente puoi rifiutare le cure e decidere di interrompere il ricovero, ma immagino che se i medici notino segnali di grave pericolo se la tengano stretta). mi pare un male meno estremo di una denuncia penale.

anonimia

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 10.03.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Malvina il Lun Mag 09, 2016 12:06 pm

Caro Luca, forse quello che ti scriverò ti sembrerà un po'duro ma ho passato più di 20 anni dietro a un familiare BDL e ne so qualcosa.
Intanto mi dispiace, capisco molto bene la tua esasperazione e ti mando un abbraccio.
Il mio consiglio è di informarsi bene su queste strutture di cura, magari recandosi sul posto, anche accompagnati da vostro padre. Chiedere come avviene la visita di ingresso, com'è impostata la terapia farmacologica, che tipo di psicoterapia si pratica e con che frequenza, ma anche come sono le stanze, se si fanno altre attività, se c'è un giardino/spazi ricreativi, qual è il tipo medio di utenza e, non ultimo, il costo e la durata media del trattamento...se ve lo permettono potreste anche scattare delle foto. Questo vi servirà per individuare la struttura più adatta alle esigenze del caso e anche alle vostre disponibilità, economiche e non. A questo punto, se avrete individuato una clinica idonea vi consiglio di parlarne con vostra sorella BDL, con la massima calma, illustrando tutti i dettagli che avete raccolto. Lei probabilmente andrà di matto, si rifiutera' anche di parlarne, vi accusera' di volervi liberare di lei e anche peggio. Siate irremovibili: o accetta di completare un percorso di cura di questo tipo o non ci sarete più per esaudire le sue richieste, che siano portarla in giro, tenerle compagnia o peggio sopportare insulti o angherie. Se insiste e alza le mani o altre mancanze gravi valuta la denuncia, magari il ricovero in psichiatria le farà rivalutare la clinica.
Nel frattempo però voi, soprattutto tu e l'altra sorella, dovreste dedicarvi a un percorso parallelo, con uno psicologo specializzato in disturbi di personalità o almeno leggendo testi dedicati a chi si trova a dover stare vicino a un BDL, per riprendervi un po' la vostra vita, l’università, uscire con una donna...in definitiva riassaporare l'esistenza senza drammi continui e sensi di colpa.
Non è "colpa" dei BDL se sono così, ma nemmeno vostra, e in definitiva vivendo perennemente a loro disposizione e sopportando ogni angheria non si fa nemmeno il loro bene.
In bocca al lupo!

Malvina

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 09.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Perplesso il Gio Apr 28, 2016 8:53 am

Dubito che in una settimana possano risolversi problemi che durano da anni.... che leggi di ***** che ci sono in Italia

Perplesso

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 13.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Fiore di loto il Gio Apr 21, 2016 3:12 am

legalmente parlando l'unica via percorribile è quella del tso,durante la quale tua sorella potrà essere valutata ed indirizzata ad un trattamento se ritenuto necessario..la procedura è complessa,più semplicemente possibile basta la segnalazione del medico di famiglia,convalidata da un medico asl..il tso viene disposto dal sindaco(o meglio di solito d un ufficio preposto) e va convalidato entro 48 dal giudice tutelare..la durata max del tso è di 7 gg,salvo proroga..le condizioni sostanzialmente sono essere un pericolo per se stessi,per gli altri,rifiutare le cure mediche e sospendere l'alimentazione e l'idratazione(bere)..questo è quello che devi fare a livello pratico..ma detto tra noi è facile che tua sorella venga ricoverata in un reparto psichiatrico,sedata pesantemente e che poi lei inizi a rifiutare le cure e sospenda i farmaci(cosa che non mi sento di condannare del tutto,specie alcuni farmaci)

Fiore di loto

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 22.06.14
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Dianaz il Mar Apr 19, 2016 3:09 pm

di come procedere non so dirti, forse qualcun altro qui nel forum, ma sicuramente ti sapranno dare consiglio gli addetti dei servizi sociali, anche il tuo medico potrebbe dirti come fare (il medico di base tra l'altro è tenuto alla riservatezza per qualsiasi cosa tu gli/le dica)
Facci sapere e non darti per vinto, cerca di pensare più al futuro che al presente e al passato

Dianaz

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Perplesso il Mar Apr 19, 2016 8:48 am

Cara Dianaz, vorrei poterti credere, ma dopo 12 anni di vita che le ho dedicato e ho cercato di spronarla a farsi curare, a farsi seguire, e non ho avuto feedback positivi, non ci credo piu... ormai è una mina vagante, anzi sai che ti dico? che a mia sorella piace stare cosi, perche nella sua mente contorta e purtroppo malata (e non lo dico a mo di insulto, ma di realtà) ormai il meccanismo psicologico che si è creato è che finche sta male puo avere tutti al suo servizio. Questo mi è stato confermato anche da quegli psichiatri che l'hanno avuta in cura in modo saltuario e per poco tempo, quando ogni tanto ci parlavo....

Quindi per questo mi sto informando in modo cosi pedissequante su un ricovero coercitivo...perche è l'unica soluzione per lei e per noi altri...pr lei per avere delle cure, se non volute, quanto meno imposte...per noi per tornare a vivere...non l'ho chiesto io a Gesù Cristo di avere una sorella malata, e non mi sento assolutamente responsabile del suo disturbo...ho fatto pure oltre quello che si puo chiedere a un fratello...

E quindi torno a chiedere...a chi mi devo rivolgere per farla ricoverare obbligatoriamente in una struttura simile? medico di famiglia? CIM di riferimento? servizi sociali? l'ultima tappa che vorrei evitare è quella della denuncia penale quando alza le mani...perche so bene che in quel caso non è che la porterebbero in una struttura specializzata dove la curano, ma molto piu probabilmente in un reparto psichiatrico di qualsiasi ospedale dove il trattamento potrebbe essere molto scarso in qualità....(tipo il film "qualcuno volò sul nido del cuculo").

Perplesso

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 13.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Dianaz il Lun Apr 18, 2016 2:33 pm

La cosa migliore credo sia che tu inizi a credere che le cose possono essere diverse, ti dia un tempo e crei una scaletta tappa per tappa delle cose da fare, le info da prendere, i professionisti da incontrare. Le cose ti sembreranno ogni giorno piu' che chiare. Coraggio

Dianaz

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Perplesso il Lun Apr 18, 2016 11:14 am

Vi ringrazio entrambe per le risposte...

A Roma alcune strutture esistono, e credo anche buone, il discorso è sempre quello, e come diceva Dianaz, non so se qualcuno conosce anche gli aspetti legali del caso.....ovvero se mia sorella non vuole andarci di sua spontanea volontà, c'è un modo "coercitivo" di portarcela? con chi bisognerebbe parlare?

Oppure devo continuare a farmi rovinare la vita e assistere a veder rovinarsi la sua, e dover accorrere al suo minimo "capriccio" (dovutamente tra virgolette perche c'è molto di piu dietro) perche se le dico "no" magari sfascia casa, si taglia o si fa del male? è deleterio sia nei suoi che nei miei confronti....

Perplesso

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 13.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Dianaz il Lun Apr 18, 2016 8:01 am

Errata corrige: psicologico, medico e anche legale

Dianaz

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Fiore di loto il Dom Apr 17, 2016 11:19 pm

quando ho avuto bisogno di occuparmi del mio disturbo,i centri di eccellenza in italia che mi erano stati indicati erano a Milano(dove mi sono rivolta,andavo una volta a settimana pur essendo di genova)e a Roma..chiaramente su Roma non ho approfondito,provate a chiedere al medico di famiglia o allo psichiatra da cui è in cura..il programma si chiama dbt ed è interdisciplinare(psicoterapia individuale,gruppo e se c'è bisogno psichiatra)..e prima ti fanno una diagnosi attendibile somministrandoti molti test e colloqui,non importa se arrivi dicendo di essere borderline,loro lo accertano anche per capire se hai altri tratti di disturbi di personalità o dell'umore..auguri

Fiore di loto

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 22.06.14
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Dianaz il Ven Apr 15, 2016 5:47 pm

Ti abbraccio in via virtuale. Certo, dolore e difficolta' ancora maggiori...Credo che
non siamo in grado di consigli noi qui. Ma sicuramente in ambito psicologico e medico e forse anche locale per tua tutela dovresti trovare l'aiuto necessario. Coraggio ...non resta che fare tutto il possibile per stare meglio pur senza abbandonarla

Dianaz

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 16.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Perplesso il Gio Apr 14, 2016 11:45 pm

Ciao a tutti, è da qualche tempo che leggevo questo forum e le storie, sia di utenti borderline che di co-dipendenti... tutte intrise di profonda tristezza, sia per gli uni, che per gli altri, ma trattavasi quasi sempre di storie inerenti il rapporto di coppia.

LA mia è un po' piu particolare, perche la BL in questione è mia sorella, quindi a nulla valgono i consigli dati ad altri ex co-dipendenti, ecc, perche io non posso alzare i tacchi e farmi i cavoli miei...dato che molti pazienti BL accusano proprio la famiglia di averli fatti "diventare cosi" e un po' tutti i familiari dei vari utenti sono descritti come dei mostri, voglio dire la mia da "mostro" e raccontare la mia esperienza.... Rolling Eyes sperando di ricavarne anche qualche consiglio....difficile raccontarla in poche righe, ci vorrebbe un libro che non ho a disposizione, e mi scuso comunque per la lunghezza del post.

mi chiamo Luca e sono dell'83, ho una sorella dell'87, Valeria e una nata nel 94, Francesca.

La situazione di cui scrivo riguarda mia sorella Valeria, che ha sempre avuto un carattere un po' particolare fin da bambina, molto scontrosa e introversa, ma la situazione è degenerata dopo la scomparsa prematura di nostra mamma nel 2004, per un brutto male.

LEi forse è stata quella che ha sofferto di più, data anche l'età delicata, 17 anni, da quell'anno in poi non si è capito più niente.

Ha cominciato a bere, fumare erba, e poi la situazione è degenerata con veri e propri attacchi misti di ansia e isteria, in cui può perdere anche conoscenza e esteticamente sembrano un po' quelli epilettici, ma ha fatto tutti i controlli, non sono di natura organica ma psichiatrica, li chiamano "disturbi di conversione" (leggevo di un utente di nome Delfino che ha avuto una ex cosi) .

L'abbiamo portata da più di uno psichiatra, ne ha cambiati 4 o 5, ma non le stava bene nessuno, e smetteva di andarci, e le pasticche che le prescrivevano ne ha sempre fatto un uso irregolare, abusandone per inscenare dei "tentati suicidi".

Ha avuto sempre un rapporto conflittuale con tutto il resto della famiglia, specialmente con nostro padre (la cui unica colpa è stata quella di lavorare spesso fuori città, essendo un capo cantiere del settore edile, e la sua azienda prendeva appalti di costruzione o riparazione anche fuori Roma), e con mia zia, la sorella di mamma defunta, che, da "zitella" ha continuato a vivere con noi, e la cui colpa era quella di metterla in punizione quando la vedeva fumare e bere, non che però non abbia cercato di aiutarla, anzi... Rolling Eyes all'ultimo la situazione era cosi degenerata (spesso cercava lo scontro fisico proprio con la zia, alzandole le mani), che papà ha deciso di comprarle 5 anni fa (2011) un piccolo bilocale dove potesse gestirsi da sola. Sempre coi soldi nostri eh, prende una piccola pensione di invalidità e il resto glielo diamo io e papà..

All'inizio tutto bene, poi ha cominciato a lamentarsi che l'abbiamo "messa in gabbia", è troppo fuori mano e non servito dalla metropolitana (viviamo a Roma e le zone servite dalla metro sono troppo care, comunque i mezzi pubblici ci sono, ma a lei pesa il sedere prenderli, giusitiicandosi che la troppa folla puo farla sentir male e chiaramente per le crisi che ha non guida), non puo andare a lavoro, ecc, (ha avuto giusto 3 esperienze come commessa durate poco piu di un mese, poi o perche i mezzi erano affollati e si sentiva male, o perche non reggeva lo stress da lavoro e litigava con i capi, veniva sempre cacciata via, da allora ha smesso di cercarlo) e ha cominciato a cercare di attirare l'attenzione di nuovo abusando di pasticche, ecc.

Mi sonoo offerto di stare un po' con lei nella sua nuova casa, durò qualche mese poi mi "ricacciò via" e tuttora chiama solo quando ha bisogno di qualcosa...

Io per questa sorella ci ho rimesso il lavoro (troppe assenze per "salvarla" dai suoi tentati suicidi, alcuni dovuti anche ai fidanzati vari che ha avuto e che non facendocela più, la lasciavano), ci ho rimesso la mia fidanzata (con la quale ero andato a convivere e che mi ha mollato per lo stesso motivo, dicendo "vai a fare il badante di tua sorella ma non mi rompere più" Crying or Very sad ), e ci sto rimettendo pure il nuovo lavoro, oltre che la salute...situazione più o meno analoga alla mia, quella di Francesca, la sorellina più piccola...di fatto ce ne occupiamo noi, perché mia zia non vuole più essere messa in mezzo, e mio padre lavora più fuori che a Roma e spesso non c'è, gli mancano ancora 5 o 6 anni prima che vada in pensione. La piccola ha anche abbandonato gli studi universitari, e di fatto non puo lavorare perche la sorella BL la chiama a suo piacimento quando piu le fa comodo (o per farsi pulire casa, o per farsi fare compagnia...poi quando ha qualcuno da invitare a casa per farci una bella sveltina,caccia via pure lei...

In questi anni ho sopportato tentati suicidi, crisi auto ed etero aggressive, alcune molto violente (non conto più le volte in cui ho preso schiaffi o calci, una volta mi colpì in testa col mattarello e dovetti farmi mettere i punti, qualche altra volta ha cercato di mandarmi fuori strada aggrappandosi al volante dell'auto), minaccia sempre di dar fuoco alla casa che le abbiamo comprato con lei dentro, ha rotto in altri episodi quadri, vetri specchi, ecc....di fatto ho girato più ospedali che pizzerie o cinema e in tutti i casi di pronto soccorso, quando ho chiesto un trattamento sanitario obbligatorio me l'hanno sempre negato, le consigliavano il ricovero, quello si, ma di fatto le davano potere di firma, e lei usciva e punto e da capo.

E' chiaro che cerco sempre di convincerla a farsi seguire in modo costante, ma non ne vuole sapere, la cosa la irrita ancora di piu...dallo psichiatra ci va quando le pare a lei, una volta ogni due mesi si e no, tanto per "tenerselo buono" e farsi fare il certificato ogni due anni col quale poi le rinnovano la pensione di invalidità...(290 euro, il resto glielo mettiamo noi per vivere)..Un mio amico che lavora in polizia, mi ha detto molto cinicamente, che se voglio cominciare a togliermela dalle scatole, la prossima volta che alza le mani, mi faccio pestare a sangue e poi sporgo denuncia.... dati i trascorsi psichiatrici, non andrebbe in galera ma appunto in reparto psichiatrico, venendo segnalata pure come persona socialmente pericolosa" e da lì ogni volta che farebbe qualche cavolata le porte delle strutture di ricovero obbligatorio le si spalancherebbero subito...

Io non so che fare, sto cominciando a provare una forte rabbia verso di lei, ma odio no, è sempre mia sorella, e non la vorrei vedere a girare come uno zombie dentro una clinica, sedata...ma è anche vero che per lei io e l'altra sorellina non abbiamo più una vita, e proprio a livello emotivo e di stress che ci procura questa situazione, non ce la facciamo più.

Prima di andare di denuncia, ci sono altre soluzioni "energiche" per obbligarla ad andare in clinica? servizi sociali, CIM di riferimento, ecc? o l'ultima spiaggia resta davvero quella?




Perplesso

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 13.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mia sorella BDL mi ha rovinato la vita!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum