Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Andare in basso

Re: Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Franco il Mer Ott 03, 2018 10:03 am

Non ho assolutamente odio per lei... Provo compassione.All'inizio i suoi sfoghi mi intimorivano, ma poi ho cominciato a leggerla in modo diverso e pi˙ adeguato.Ci siamo lasciati per un periodo,e giß in quel frangente mi ero interessato ai suoi sintomi,ai suo strano modo di comportarsi.Sentirsi immediatamente parte della mia vita,volere fare qualsiasi cosa con me e non perdersi nemmeno un minuto della mia esistenza.Sesso sfrenato dove voleva che le dicessi che lei fosse unica e indivisibile,e me lo chiedeva con insistenza esigendo risposta.Controllo compulsivo su ogni mio ingresso sui social e continue richieste di giustificazioni.Se mi chiedo razionalmente cosa ci stessi insieme a fare...mi hai dato la risposta.Una droga.Un qualcosa di proibito al quale non si riesce a rinunciare.Molto bella e curata sapeva sempre come offrirsi per riprendermi,ma in altri momenti appariva totalmente indifesa,persa,con l'impressione che avesse potuto essere alla mercÚ di tutti.E allora penso a quelle volte in cui non potevo esserle vicino,come le vacanze estive coi miei figli,dove lei mi faceva pesare la solitudine e molto probabilmente la soddisfava... Oggi mi sento cosÝ,come in cura da ciˇ che mi devastava e con crisi di astinenza ricorrenti.Coodipendenza,puˇ benissimo essere.
Tra i centinaia di messaggi che mi ha inviato,pieni di inconsulta rabbia ed insulti,uno,uno solo che dice:"Non ce la faccio pi˙,la mia famiglia mi ha abbandonata,tutti mi hanno abbandonata per il mio non sapermi gestire.Ho allontanato chiunque mi volesse bene.Voglio incominciare a curarmi per non soffrire pi˙".
Non meno di tre minuti dopo ha ripreso ad inveire ferocemente.

Franco

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 28.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Groviera il Mar Ott 02, 2018 11:06 pm

Ciao Franco,
Non so quanti anni tu abbia, per˛ io (26 anni) 2 anni fa ebbi una storia con una ragazza che riportava i sintomi di questo disturbo, anche se cosý non mi piace chiamarlo.
So che Ŕ dura, anzi durissima, altrimenti non sarei qui di tanto in tanto a leggere le vostre storie.
Ma ci˛ che stai facendo penso sia la cosa migliore da fare. Si passano momenti fortissimi, di una complicitÓ unica, ma Ŕ come una droga: ti porta il conto nel tempo.
La chiusura del rapporto non Ŕ una cosa semplice. Io l'ho affrontata molto di petto, chiudendo tutto, dopo l'ennesimo episodio, che mi feriva e mi faceva stare malissimo. Da quel momento ho rifiutato ogni tipo di contatto, categoricamente. Apparentemente a distanza di tempo, non c'Ŕ odio. Lei Ŕ una ragazza molto intelligente e credo abbia capito il motivo del mio gesto.
Rimane per me che ogni tanto ci penso e vorrei semplicemente sapere come sta e fare qualche chiacchiera, ma la paura Ŕ quella di "andarmela a cercare".
Ti auguro davvero di riuscire a passare questo momento e trovare una persona che ti accetti e ti rispetti.

Groviera

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 26.10.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Franco il Dom Set 30, 2018 3:04 pm

Il risvolto della medaglia Ú essersi imposti di lasciarla.Ci divertivamo ed era piacevole fare le cose insieme,ma appena si spostava una virgola succedeva il finimondo.Adesso continua a cercarmi con vari canali,non pi˙ telefonicamente ma fa sentire la sua presenza.Si Ú sempre dichiarata fedele,anche in quei lunghi tratti quando io mi allontanavo da lei per i suoi deplorevoli comportamenti.╔ difficilissimo starle lontano,ma Ú un impegno che mi sono preso con me stesso Ú credo che sia la prova pi˙ ardua alla quale mi sia sottoposto.Gradirei vostre impressioni.

Franco

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 28.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Morgan il Ven Set 28, 2018 10:42 am

Purtroppo,a volte bisogna capire quando Ŕ vitale e salutare fare questo passo quando si tratta di un/a border.
Poi dipende da persona a persona,ma il comportamento estremo /abitudinario Ŕ proprio questo.
Mi spiace perchÚ come hai detto tu ,sono anime perse,ma sopportare tutto quello che hai scritto ,non Ŕ piu amore,Ŕ solo sopportazione e non va bene,perchÚ ti consuma da dentro.

Inviato con Topic'it
avatar
Morgan

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 05.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Franco il Ven Set 28, 2018 10:28 am

Una Border,dopo averti preso la sera precedente a irripetibili parolacce,il giorno dopo ti invita a casa sua e ti cucina il tuo piatto preferito,dopodichÚ,con il suo consueto fare discinto,ti regala il suo corpo per una serata ad altissima tensione.La mattina dopo, per una telefonata alla quale non rispondi poichÚ sei in una riunione di lavoro,riprende, attraverso messaggi,ad insultarti violentemente.In serata poi ti fa la posta sotto casa per ore,e mentre ti aspetta,nonostante le tue legittime giustificazioni,continua a riversarti addosso fiumi di rabbia attraverso i social,sui quali pi¨ volte ha cercato di diffamarti.Dopo le minacce,anche di morte,comincia a ingiuriare e denigrare i tuoi figli,che tra l'altro hanno seri problemi.Quasi contemporaneamente dice di farlo con l'intenzione per toccare ci˛ che hai di pi¨ caro e poterti fare il pi¨ male possibile.E mentre rincasi ti urla epiteti di ogni genere davanti al tuo portone.La mattina dopo,si ripresenta sotto casa tua implorando e piangendo per chiederti scusa,mettendosi addirittura quasi in ginocchio.Ma tu esausto non ce la fai pi¨ e cerchi a ragione di respingerla.Ed Ŕ a questo punto che,passati pochi attimi dalle sue lacrime,ricomincia a classificarti con terminologia di uno schifo irripetibile,naturalmente senza risparmiare ciˇ che di pi˙ caro hai:i tuoi figli.Ma l'amore puˇ portare a tutto ciˇ?
Nonostante tutto non si prova rancore ma tanta pena per un'anima persa.Nei pochi momenti di tranquillitß ha confidato di essere stata totalmente abbandonata da tutta la sua famiglia.Oggi,a pochi giorni di distanza dalla fine della frequentazione,Ú giß tra le braccia di un altro,e di conseguenza nel suo letto.E noi cosa dovremmo fare? Ed io cosa ho deciso di fare?
Fuggire da un incubo che stava per divorarmi la vita...

Franco

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 28.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Dentro e fuori,sempre.E inutilmente.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum