Come è giusto comportarsi

Andare in basso

Re: Come è giusto comportarsi

Messaggio  Ospite il Ven Mag 25, 2018 12:31 am

Darkness82 ha scritto:Ho conosciuto un ragazzo su Tinder. Mi ha da subito colpito il suo sguardo. Misterioso, triste e interessante. La conversione si è spostata su whatsapp. Mi ha immediatamente detto di essere seguito a livello psichiatrico e l'ho apprezzato molto. Questo non mi ha fatto fare passi indietro. Abbiamo continuato a sentirci fino a quando avevamo anche deciso di vederci. Il primo appuntamento è saltato e i giorni successivi lui è sparito. Ho pensato subito stesse male e non ho insistito. Dopo qualche giorno abbiamo ripreso a scriverci decidendo per un altro appuntamento che è nuovamente saltato, con la stessa modalità. Nel frattempo lui ha dato un nome al suo disturbo ed è per questo che sono qui. Ho letto molte cose in questi giorni sul disturbo borderline e quindi ora posso ben comprendere i suoi silenzi e il fatto che questo disturbo abbia una ciclicità. Non voglio girare i tacchi. Credo sia una persona veramente speciale ed autentica e voglio esserci. Chiedo a voi .. in che modo è giusto che io mi comporti? Sto rispettando il suo silenzio. Vedo che si connette molto poco e quando lo fa, mi scrive prima di tornare nel suo "vuoto". Vorrei fargli capire che ci sono e sono ancora dell'idea di conoscerlo fosse anche per una passeggiata in silenzio o un lungo abbraccio.  Non voglio però fare o dire qualcosa che lo ferisca. Aiutatemi a capire se potete. Grazie.

Hai la sindrome della CROCEROSSINA nel DNA, ed è una cosa che ha accomunato tutti quelli che si sono lasciati trascinare da un iniziale tenerezza che a tutti noi (me compreso) ha colpito di questi soggetti. Sappi che dopo un primissimo periodo in cui ti farà sentire una principessa, ai suoi occhi diventerai un mostro, da odiare, te ne combinerà di tutti i colori e le colpe saranno tutte a tuo carico, quando tenterai di fuggire e chiudere un rapporto, lui tenterà di manipolarti, dicendoti che si toglierà la vita se tu lo farai, facendoti sentire in colpa, inoltre sono persone prive di empatia, di te non gliene importa nulla, ne dei tuoi problemi, sono persone con una spiccata sessualità, hanno in genere piu' partner contemporanemante, sottovalutano il tradimento, e possono arrivare ad essere molto vendicativi se abbandonati con azioni di stalking. Sono molto bravi a fare le vittime, quando in realtà sono carnefici, in primis verso loro stessi, poi verso gli altri. Cambiano rapidamente umore, idee e convinzioni, l'unica cosa stabile in un border è la loro INSTABILITA'. L'unica cosa che puoi fare è consigliarlo di rivolgersi al CPS della sua zona e farsi seguire da psicologi e psichiatri,il tuo amore non lo salverà e nemmeno lo apprezzerà..sei ancora in tempo, scappa fin che puoi. I border difficilmente guariranno, potranno magari migliorare dopo anni di psicoterapia, ma che spesso abbandonano rapidamente, fanno fatica a rimanere nei posti di lavoro e a studiare, questo ti aspetta, e io l'ho passato prima di te sulla mia pelle e ho poi scoperto che tutti i partner dei borderline, hanno passato lo stesso inferno, io immagino che tu sia animata dalle piu buone intenzioni come lo ero io, ma ricordiamoci bene che abbiamo di fronte persone disturbate, malate,verso le quali noi non possiamo fare nulla, se non appunto consigliarle nell'intraprendere un lungo percorso di cura, purtroppo il loro disturbo va proprio ad incidere sulle relazioni e sulle emozioni e sull'instabilità, un rapporto d'amore è basato al contrario su un concetto di stabilità nel tempo, si può stare insieme a queste persone, solo se si è disposti, a farsi trattare a pesci in faccia ogni 3x2 senza obbiettive ragioni, ad essere traditi, sentire le loro menzogne, alle loro manipolazioni, insomma ci si deve annullare totalmente, non pretendere nulla per se, fargli da schiavi. Auguri

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Come è giusto comportarsi

Messaggio  Darkness82 il Ven Mag 18, 2018 2:45 pm

Ho conosciuto un ragazzo su Tinder. Mi ha da subito colpito il suo sguardo. Misterioso, triste e interessante. La conversione si è spostata su whatsapp. Mi ha immediatamente detto di essere seguito a livello psichiatrico e l'ho apprezzato molto. Questo non mi ha fatto fare passi indietro. Abbiamo continuato a sentirci fino a quando avevamo anche deciso di vederci. Il primo appuntamento è saltato e i giorni successivi lui è sparito. Ho pensato subito stesse male e non ho insistito. Dopo qualche giorno abbiamo ripreso a scriverci decidendo per un altro appuntamento che è nuovamente saltato, con la stessa modalità. Nel frattempo lui ha dato un nome al suo disturbo ed è per questo che sono qui. Ho letto molte cose in questi giorni sul disturbo borderline e quindi ora posso ben comprendere i suoi silenzi e il fatto che questo disturbo abbia una ciclicità. Non voglio girare i tacchi. Credo sia una persona veramente speciale ed autentica e voglio esserci. Chiedo a voi .. in che modo è giusto che io mi comporti? Sto rispettando il suo silenzio. Vedo che si connette molto poco e quando lo fa, mi scrive prima di tornare nel suo "vuoto". Vorrei fargli capire che ci sono e sono ancora dell'idea di conoscerlo fosse anche per una passeggiata in silenzio o un lungo abbraccio. Non voglio però fare o dire qualcosa che lo ferisca. Aiutatemi a capire se potete. Grazie.

Darkness82

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 17.05.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum