amica di sempre borderline

Andare in basso

Ciao

Messaggio  Ame il Ven Apr 20, 2018 5:28 pm

Ciao a tutti, sono nuova, cerco una chat su cui potermi confrontare a proposito di questo disturbo.
Sono molto vicina a una persona con questa diagnosi e penso di aver bisogno del vostro aiuto per capirci qualcosa e di un vostro sostegno.. Spero di poter essere utile anche io a voi nel mio piccolo!

Ame

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 20.04.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: amica di sempre borderline

Messaggio  BorderMe il Mer Mar 28, 2018 3:58 pm

mamus ha scritto:Quando sparisce, sono in ansia, perché so che sta male e temo che possa fare qualche sciocchezza. Quando si arrabbia invece mi sento in colpa, perché vorrei fare di più per aiutarla.
Per la voglia di stare con lei  è sia un sì sia un no. Nel senso che ho sempre avuto piacere nello stare con lei, ma ultimamente mi sento insicura, ho paura di farla arrabbiare e questo sta guastando il mio rapporto con lei.Mi rendo conto della necessità di avere, come dici, più polso e di dover mettere dei paletti. Il problema che mi pongo è come farlo senza che questo la ferisca. Come dovrei esporle queste mie esigenze?  
Facendo valere le tue motivazioni piú che giuste, se si incazza tu dovresti incazzarti il doppio, se non lo accetta non é che la situazione cambia, ma lei é cosí dipendente da te? Potrebbe fare cazzate per una litigata con te?
avatar
BorderMe

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 21.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: amica di sempre borderline

Messaggio  Ospite il Mar Mar 27, 2018 11:56 pm

Quando sparisce, sono in ansia, perché so che sta male e temo che possa fare qualche sciocchezza. Quando si arrabbia invece mi sento in colpa, perché vorrei fare di più per aiutarla.
Per la voglia di stare con lei è sia un sì sia un no. Nel senso che ho sempre avuto piacere nello stare con lei, ma ultimamente mi sento insicura, ho paura di farla arrabbiare e questo sta guastando il mio rapporto con lei.Mi rendo conto della necessità di avere, come dici, più polso e di dover mettere dei paletti. Il problema che mi pongo è come farlo senza che questo la ferisca. Come dovrei esporle queste mie esigenze?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: amica di sempre borderline

Messaggio  BorderMe il Mar Mar 27, 2018 7:00 pm

mamus ha scritto:Ciao a tutti!
Sono nuova del forum e vi scrivo in cerca di consiglio. Una delle mie migliori amiche è borderline. È in cura da diverso tempo, ma il nostro rapporto nell'ultimo periodo è diventato quantomeno burrascoso. Io studio e lavoro e faccio i salti mortali per vederla tutte le settimane.Lei non vuole uscire con il gruppo di amici che frequentiamo io e un' altra sua cara amica, perché due persone del gruppo non le piacciono, quindi cerco di vederla in altre occasioni. Se però esco con gli altri se ne risente, così come quando le dico che non posso uscire perché sto studiando/lavorando/sono stanca morta. La situazione è esasperata dal fatto che lei non studia e non lavora e non sembra capire la difficoltà che ho nel ritagliarmi quelle poche ore, incastrate fra i libri, gli esami e il lavoro. Per cui si risente anche se le dico che a ho solo una o due ore,e non posso  rimanere con lei da pranzo a notte inoltrata come quando eravamo più giovani. Inoltre con il tempo si è ritrovata praticamente da sola, tagliando i ponti (per sua volontà) con  altri suoi amici.Praticamente ormai esce solo con me e con un altra amica. Quindi quando le dico di no, si arrabbia molto e mi dice che non ci sono mai, facendo leva sui miei sensi di colpa. Ogni volta che si arrabbia sparisce per giorni e ignora i miei messaggi, nonostante sia perfettamente consapevole che è un atteggiamento che mi crea ansia. La maggior parte delle volte infatti sparisce e basta, senza darmi spiegazioni e io non capisco cosa stia succedendo, ed è una situazione di ambiguità che mi crea disagio. Mi rendo conto che questa situazione si potrebbe trasformare in una bomba ad orologeria, distruttiva per entrambe.
Io tengo molto a lei e non intendo lasciarla sola, però questa situazione mi sta logorando, è come camminare costantemente sui gusci delle uova. Devo trovare un modo gentile per farle capire che non può arrabbiarsi e cercare sempre di farmi sentire in colpa per come gestisco il mio tempo e che forse tornare a frequentare le lezioni universitarie potrebbe essere una buona cosa, invece di rimanere tutto il giorno sola, nell'attesa di uscire.
Chiedo quindi a chi è bordeline e a chi ha più esperienza di me : come si potrebbe comunicare questa  mia necessità  senza ferirla e farla sentire abbandonata?

grazie mille a tutti


Ciao mamus,
Mi sorprende molto il fatto che questa situazione ti crei ansia, insomma, qualè il sentimento che ti sale? Compassione per lei che rimane sola,senso di colpa?
Perché questo non vuol dire sentire voglia di stare con lei. E
Se tu hai le tue motivazioni valide per non aver tutto il tempo che lei chiede perché ti senti in colpa?
I border inconscentemente fanno sempre leva sui sensi di colpa altrui, se lo fa con te é perché gli viene facile, sa che funziona. Dovresti avere un po piú di polso senza pensare troppo alla sua di vita
avatar
BorderMe

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 21.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

amica di sempre borderline

Messaggio  Ospite il Mar Mar 27, 2018 3:49 pm

Ciao a tutti!
Sono nuova del forum e vi scrivo in cerca di consiglio. Una delle mie migliori amiche è borderline. È in cura da diverso tempo, ma il nostro rapporto nell'ultimo periodo è diventato quantomeno burrascoso. Io studio e lavoro e faccio i salti mortali per vederla tutte le settimane.Lei non vuole uscire con il gruppo di amici che frequentiamo io e un' altra sua cara amica, perché due persone del gruppo non le piacciono, quindi cerco di vederla in altre occasioni. Se però esco con gli altri se ne risente, così come quando le dico che non posso uscire perché sto studiando/lavorando/sono stanca morta. La situazione è esasperata dal fatto che lei non studia e non lavora e non sembra capire la difficoltà che ho nel ritagliarmi quelle poche ore, incastrate fra i libri, gli esami e il lavoro. Per cui si risente anche se le dico che a ho solo una o due ore,e non posso rimanere con lei da pranzo a notte inoltrata come quando eravamo più giovani. Inoltre con il tempo si è ritrovata praticamente da sola, tagliando i ponti (per sua volontà) con altri suoi amici.Praticamente ormai esce solo con me e con un altra amica. Quindi quando le dico di no, si arrabbia molto e mi dice che non ci sono mai, facendo leva sui miei sensi di colpa. Ogni volta che si arrabbia sparisce per giorni e ignora i miei messaggi, nonostante sia perfettamente consapevole che è un atteggiamento che mi crea ansia. La maggior parte delle volte infatti sparisce e basta, senza darmi spiegazioni e io non capisco cosa stia succedendo, ed è una situazione di ambiguità che mi crea disagio. Mi rendo conto che questa situazione si potrebbe trasformare in una bomba ad orologeria, distruttiva per entrambe.
Io tengo molto a lei e non intendo lasciarla sola, però questa situazione mi sta logorando, è come camminare costantemente sui gusci delle uova. Devo trovare un modo gentile per farle capire che non può arrabbiarsi e cercare sempre di farmi sentire in colpa per come gestisco il mio tempo e che forse tornare a frequentare le lezioni universitarie potrebbe essere una buona cosa, invece di rimanere tutto il giorno sola, nell'attesa di uscire.
Chiedo quindi a chi è bordeline e a chi ha più esperienza di me : come si potrebbe comunicare questa mia necessità senza ferirla e farla sentire abbandonata?

grazie mille a tutti


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: amica di sempre borderline

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum