la mia storia gay con un borderline

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: la mia storia gay con un borderline

Messaggio  Abruzzese83 il Lun Lug 25, 2016 8:17 pm

[quote="Proprioio"]ciao Abruzzese, scusa se mi permetto ma..leggendo quel che hai scritto, il prbolema non e tanto il tuo ex,che magari e borderline e magari anche no. solo un medico puo dirlo. se stiamo a guardare i singoli sintomi ognuno di noi e stato borderline in un momento della sua vita.  Ma che importa, francamente? Il problema, se mi permetti, sei tu. Questo ragazzo non ti ama. Mi pare evidente da tutto quel che ti ha combinato. ora quello che deve cambiare registro sei tu. prendine atto. tu hai dato tanto, hai un fatto un errore. tira i remi in barca e cambia direzione. O in 10 anni sarai ancora qui a raccontare le nefandezze che lui ti ha combinato. lascia stare. invece di usare la tua energia per recriminare, odiare o tormentarti, volta pagina. ignorare e l inizio della tu aguarigione. vale coi borderline che non amano, e anche con le persone "normali" che nn ci amano. cercati un apersona con cui valga la pena stare, senza elemosinare, con serenita. il mondo e pieno di belle persone, perche incaponirsi con una che non ti vuole? l amore e un altra cosa. [/quote]

Grazie per la tua risposta!

In verita'on scrivo perchè spero che torni,io non ho alcuna intenzione di tornare con lui...pero' mi piacerebbe che tornasse semplicemente per sbattergli la porta in faccia,perchè sono certo che lui vive con la sicurezza che se torna da me,con 4 bugie e 4 scuse,io finisco per tornarci!vuoi mettere lo sfizio di dirgli che puo' riandarsene da dove è venuto,nonostante lui abbia la sicurezza di potermi manovrare a suo piacimento come un burrattino??!!?? Razz
Pero' indubbiamente mi piacerebbe capire se è borderline o meno....piu' che altro per sapere se ho perso 7 anni e mezzo con uno malato di testa o con uno che mi ha semplicemente preso in giro coscentemente!
Dai sintomi,secondo me è borderline....lui ha 9 disturbi su 10 di quelli riscontrati nel disturbo borderline(l'unico che non ha,è guida spericolata...ma perchè non ha la patente hahahaha da quel che ho saputo,con un motorino che aveva comprato a cuba è caduto diverse volte...quindi in teoria potrebbe avere anche quel sintomo)....anche perchè se fosse stato normale,avrebbe continuato a recitare,cosi' da ottenere ancora aiuti economici....tra l altro proprio ieri ho ricevuto squilli da un numero cubano che non conosco e credo proprio sia lui che gia' tenta di sondare il terreno e riavvicinarsi...... comunque è semplice curiosita',non mi interessa tornarci insieme,anzi....ho gia' trovato chi mi merita veramente,che mi rende davvero felice e che mi fa sentire desiderato Smile un uomo 40enne e molto maturo,che mi da serenita' e stabilita'....e non me lo perdo per la sua instabilita' mentale!!anche perchè ormai fiducia verso di lui...davvero sotto zero Very Happy

Abruzzese83

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 19.07.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia gay con un borderline

Messaggio  Proprioio il Lun Lug 25, 2016 7:58 pm

ciao Abruzzese, scusa se mi permetto ma..leggendo quel che hai scritto, il prbolema non e tanto il tuo ex,che magari e borderline e magari anche no. solo un medico puo dirlo. se stiamo a guardare i singoli sintomi ognuno di noi e stato borderline in un momento della sua vita. Ma che importa, francamente? Il problema, se mi permetti, sei tu. Questo ragazzo non ti ama. Mi pare evidente da tutto quel che ti ha combinato. ora quello che deve cambiare registro sei tu. prendine atto. tu hai dato tanto, hai un fatto un errore. tira i remi in barca e cambia direzione. O in 10 anni sarai ancora qui a raccontare le nefandezze che lui ti ha combinato. lascia stare. invece di usare la tua energia per recriminare, odiare o tormentarti, volta pagina. ignorare e l inizio della tu aguarigione. vale coi borderline che non amano, e anche con le persone "normali" che nn ci amano. cercati un apersona con cui valga la pena stare, senza elemosinare, con serenita. il mondo e pieno di belle persone, perche incaponirsi con una che non ti vuole? l amore e un altra cosa.

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la mia storia gay con un borderline

Messaggio  Abruzzese83 il Mar Lug 19, 2016 6:19 pm

Salve ho scoperto casualmente questo forum cercando informazioni su disturbi borderline.anche io vittima credo di un soggetto del genere…io ragazzo ormai 33enne,lui cubano ormai 28enne,storia di un borderline aggravato dall interesse economico che aveva visto che a cuba sono poveri.conosciuto in vacanza a cuba nel 2007 e’ nata una storia bellissima...lui dolcissimo,innamoratissimo,mi faceva sentire al centro del mondo e del suo mondo…certo ci si vedeva poco,i primi 2 anni solo quando io potevo andare li…dal 2009 ho iniziato a farlo venire 3 mesi all anno in italia per turismo.fino a febbraio 2010 le cose andavano apparentemente bene…poi muore sua madre improvvisamente e iniziano i problemi..lui rimane solo,era legatissimo a lei, inizia ad alcolizzarsi,bugie di continuo,telefoni che puntualmente si rompevano o venivano persi(in realta’ li vendeva sapendo che io lo avrei ricomprato)...di tutto e di piu'.la madre morta a febbraio 2010,lui torna in italia ad aprile per 3 mesi…comportamenti strani,telefono sempre nascosto o silenzioso…ma lo schermo che lampeggiava in continuazione..gli squillavano di continuo,lui diceva che erano i fratellastri e i cugini.in questi 3 mesi era sempre nervoso,si alterava per niente,sbalzi di umore assurdi...e non aveva mai voglia di fare sesso(tra tutti i 9 sintomi riscontrabili in una persona borederline,quello della dipendenza dal sesso è l unico che non gli riscontravo....ma alla lunga ho capito che non voleva farlo con me....e non invece,come mi diceva sempre,che lui ha scarso desiderio sessuale...)...comunque torna a cuba a luglio 2010…io torno a cuba a novembre 2010…in questi 4 mesi distanti, continuano le sparizioni,le bugie,le richieste di soldi e i telefoni persi o rotti.torno a novembre 2010 da lui per un mese…tempo 5 giorni e dopo una litigata se ne va(io ero ospite a casa della nonna)e non torna piu.faccio conoscenze e vengo a sapere che da svariati mesi ha un fidanzato cubano con cui convive(ecco chi gli squillava di continuo quando era in italia)..a dicembre torno in italia con la morte nel cuore…ogni tanto mi arrivano squilli da numeri cubani che non conosco,li ignoro immaginando sia lui.a maggio 2011 torno in vacanza a cuba,lui mi cerca un paio di volte ma nn mi trova.io cmq ancora innamorato.torno di nuovo a cuba a maggio 2012,stavolta mi trova..mi chiede scusa,l errore piu grande della sua vita lasciarmi,alle mie richieste di spiegazioni riguardo il fidanzato parallelo nel 2010,mi dice che si sentiva solo dopo la morte della mamma(a cui era legatissimo questo lo so)e aveva fatto la cazzata solo per compagnia perche si sentiva solo.decido di fare la pazzia e perdonarlo,autoconvincendomi che tutto il casino combinato era stato dovuto alla morte della madre che lo aveva psicologicamente distrutto....pero' gli dico che le cose dovevano cambiare anche dal punto di vista sessuale,mai piu' ritmi da 80enni...lui mi dice ok…quindi torniamo insieme.torno da lui a novembre 2012,a marzo 2013 lo faccio tornare in italia 3 mesi…a novembre 2013 torno io da lui…insomma ogni anno lui veniva in primavera e io andavo in autunno…piu i meno i suoi comportamenti erano sempre ambigui,rispecchianti a pieno un borderline,con l aggravante che,superati i primi periodi dove si faceva di piu',si era tornati alla fase che non aveva mai voglia di fare sesso(per farlo ogni 3-4 giorni c era da lottarci)e si giustificava dicendo che lui nn ha un grande richiamo sessuale(tra l altro eravamo entrambi attivi quindi non avevamo rapporti completi…solo sex soft,e le poche volte che si faceva era cmq gelido,sempre ripetitivo e notavo una certa voglia di terminare il prima possibile.....ps sono un bel ragazzo,e lui non era il tipico cubano da far cadere gli occhi a terra,anzi....)in piu continuava a ubriacarsi,a mentire sputodatamente anche l evidenza,ad accusarmi che ero pesante e sempre sospettoso e “perdere” telefoni…ora che e’ stato qui 3 mesi ha dato il peggio di se…sempre aggressivo sempre scontroso sempre con aria di sufficienza…si vedeva che ci stava controvoglia,era sempre nervoso e aveva sviluppato un astio una gelosia e un invidia verso di me,anche mia madre(che era l unica a sapere che stavamo insieme visto che non siamo dichiarati,agli occhi degli altri siamo amici)ha percepito questo suo astio.Doveva rientrare a cuba il 16 giugno,ma il 31 maggio si è ubriacato ed ha dato matti di testa....ha iniziato a insultarmi,a dirmi che mi odia,che nn mi ama piu e che voleva andarsene immediatamente...ho aspettato che gli passasse l ubriacatura,ma anche dopo essergli passata voleva tornare a cuba....io l ho acocntentato e mentre eravmao in strada direzione aereoporto,mi ha chiesto scusa per l ubriacatura e per tutte le cattiverie che mi aveva detto,che non le pensa affatto,e che doveva rientrare urgentmente a cuba per un problema con la proprieta' della casa,che stava rischiando di perderla(questa storia della proprieta' è vera perchè lo sapevo da svariati anni) e mi ha chiesto scusa per aver bevuto,ma da sobrio non aveva il coraggio di dirmi che doveva andarsene urgentemente.rientreto a cuba,i suoi comportamenti erano sempre piu ambigui,mi squillava poco,spariva per ore.... finche’ all ennesima richiesta di soldi a cui ho risposto picche,ha sclerato…e mi ha detto che sta uscendo con un altro e nn mi ama piu,ma se volevo potevamo restare amici,ma io ho tagliato i ponti perche di sicuro era interessato a restare amici solo per ricevere miei aiuti economici…figuriamoci se andavo a mantenere anche il suo ragazzo!in questi 7 anni e mezzo complessivi,mi ha distrutto il sistema nervoso..vivevo sempre con l ansia,nell incertezza,nel dubbio,nelle menzogne,nella paura che all improvviso spariva per 1 o 2 giorni per andare a bere.e piu scoprivo le sue bugie,piu negava e piu' me ne diceva…poi quando si rendeva conto d averla fatta grande,faceva il coccodrillo pentito e piangeva e mi diceva che mi ama e che senza di me si uccide.tra l altro,ho saputo da un suo amico,ragazzo molto saggio e che ha visto quanto ci sto male,che quel fidanzato parallelo che io pensavo avesse dal 2010,lo aveva in realta' dal 2009..e ci stava anche nel 2012 quando mi ha cercato pentito e io l ho perdonato..e c e’ restato fino al 2013.inoltre questo suo amico mi ha detto che al mio ex piace fare sesso completo,darlo e prenderlo,mentre a me mi ha sempre detto che nn lo prendeva e che nn era un problema che io nn lo prendessi…e mi ha confermato che tutti i telefoni che mi diceva di aver perso o che glieli avevano rubati…li vendeva sapendo che io gliel avrei ricomprato…spesso li vendeva da ubriaco.inoltre mi ha detto che lui tradiva anche il ragazzo con cui stava parallelamente a me…e a questo fidanzato parallelo,che era molto effeminato e piccolo fisicamente,gli menava pure,mentre con me nn s e’ mai permesso,anche perche io sn molto maschile e nn gliel avrei permesso,poi si pentiva d averlo picchiato e andava a chiedergli scusa in preda alla disperazione di essere rimasto solo.questo suo amico mi ha detto che il mio ex,tranne me,ha sempre avuto ragazzi effeminati come fidanzati…perche’ li domina fisicamente e mentalmente e puo fare cio che vuole perche nn gli tengono testa,in piu le mantiene lui economicamente cosi sa che nn possono andare via..e’ molto subdolo.io a ottobre devo tornare a cuba…45 giorni.....un eternità....purtroppo ho il volo comprato da febbraio,preso in offerta e non mi da diritto a cambiare le date…preso 7 mesi prima appunto perchè mai mi sarei aspettato questo suo voltaspalle..andro’ ad un b&B ma sono sicuro che lui mi cerchera’ di nuovo…ma stavolta per me puo’ anche morire,non lo perdono piu…troppe schifezze sono venute fuori…e’ falso,interessato,bugiardo e ora penso anche borderline…quindi meglio starci alla larga…indubbiamente essermi informato su questa patologia,che non conoscevo,mi aiutera’ molto a non cadere in tentazione di (ri)perdonarlo perche’ ho capito che durerebbe davvero poco…prima o poi la sua vera personalita’ tornerebbe fuori,cosi’ come verra’ fuori con il suo attuale ragazzo…che non credo riuscira’ a sopportarlo a lungo,soprattutto calcolando che,rispetto all ex del 2010,non ci sono piu i miei soldi da sfruttare…perche l ex del 2010 si era messo con lui solo per interesse..per godersi i soldi che io gli mandavo…e sopportava tutto solo per soldi(addirittura obbligo' il mio ex a vendere la casa e a fargli ricomprare un monolocale....per sperperarsi tutti i soldi ricavati dalla vendita della casa grande)....ma il fidanzato attuale,che io sospetto che il mio ex avesse gia da prima di tornare in italia a marzo scorso(sospetto che nella sua testa malata,io fossi il mostro che li aveva obbligati a dividersi...ma se l ho invitato in italia è perchè lui voleva venirci,a fare 3 mesi di bella vita!!),non godra’ di alcun beneficio economico,avendo io tagliato i ponti col mio ex anche a livello di amicizia.. perche’ il mio ex se l era studiata bene…mi aveva proposto di restare amici(cosi che mantenevo sia lui che il fidanzato) e mi aveva detto che potevo continuare ad andare in vacanza a casa della nonna ma lui se ne stava a casa sua col ragazzo….aveva fatto i conti senza l oste...e il fidanzato pure sicuramente si era fatto film di fare la bella vita con i miei soldi..perchè i cubani si sfruttano anche tra loro!!ho capito che e’ meglio uscirne definitivamente,anche se sospetto che appena inizieranno i problemi col fidanzato….tornera’ a bussare a questa porta…ma la trovera’ chiusa,nonostante lui restera' in me una ferita aperta per tutta la vita....perchè l ho amato e me lo sono lottato,per averlo in italia non è stato facile tra burocrazie varie e continui problemi(per far entrare un cubano in italia non è cosa facile...)
Analizzando i sintomi che colpiscono i borderline,lui li ha tutti....abuso di alcol,grandi abbuffate,incoerenza,bugiardo all ennesima potenza,capacita' di rigirare la pizza e fare le vittima,sbalzi di umore,aggressivita',impulsivita',alternanza di momenti di euforia immotivata ad altri di depressione immotivata,lamentele continue di sentirsi male fisicamente....e da quello che mi ha detto il suo amico...anche sessuomane e traditore.
Secondo voi,sono sintomi sufficienti per essere catalogati nella sintrome borderline?
Secondo voi,potra' smettere di essere cosi' con l attuale ragazzo per la paura di essere lasciato e restare solo?o riuscira' a recitare solo i primi periodi?
Secondo voi,ad ottobre che andro'...tornera' a cercarmi?io penso di si...e spero di si perchè ho tante cosa da vomitargli addosso....!!saro' cattivo,ma la mia voglia di vederlo solo e disperato....è tanta...mi ha rovinato 7 anni e mezzo di vita...senza calcolare quanto ho speso per farlo venire in vacanza qui' 7 volte...piu' mantenerlo,ricaricare telefoni,ricomprare telefoni etc.
Se trattasi di un borderline,siamo a livelli abbastanza alti di gravita'.....con l aggravante anche dell interesse economico....e probabilmnte neanche gli piacevo steticamente...pero' a parole....io ero l amore della sua vita....

Abruzzese83

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 19.07.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia gay con un borderline

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum