attacchi di panico

Andare in basso

Re: attacchi di panico

Messaggio  Funambolo il Gio Ott 20, 2016 8:13 pm

A tratti sembra che tu sia più insofferente che ansiosa. Ma comunque ti capisco,anch'io sto evitando di uscire per l'ansia gigantesca che provo unita all'agorafobia che mi attanaglia da qualche mese. Vedrai che ne usciremo. Secondo me no. Ma vedrai che ne usciremo Wink C'è una sorta di grande forza che tutti noi abbiamo che ci porta a resistere...spero che questa ti aiuti

Funambolo

Messaggi : 148
Data d'iscrizione : 15.10.16

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

attacchi di panico

Messaggio  Cely il Ven Feb 12, 2016 3:40 pm

Sono passati anni dai miei primi messaggi sul forum, ormai non mi considero più border, sono cambiate tante di quelle cose... sono terribilmente depressa, al punto che i farmaci non fanno più effetto, sono terribilmente ansiosa, al punto che non riesco più ad uscire di casa e a frequentate gente. All'università evito tutti, mi comporto un po come una nuova arrivata. Voglio cambiare città ancora una volta, anche se non sono passati nemmeno 5 anni dal mio ultimo cambio. Ma purtroppo mi mancano tanti esami prima della laurea, un altro anno almeno mi tocca rimanere qui. Però sono turbata da tutto. Non ho più voglia di uscire per i luoghi di questa città, ho abbandonato definitivamente i luoghi che usavo per conoscere gente nuova, ormai non mi va più, oltre a sembrmi tutti così scontati e noiosi, ogni nuova conoscenza mi lascia tanta tristezza, alcuni mi danno solo noia, altri una vera e propria sofferenza che poi lascia il vuoto. Non trovo più con nessuno la stessa affinità che c'era tRa me e il mio ex.
Poi c'è una altra forma di sofferenza, che è il mio perfezionismo, anche qui rimane molta ansia, che a tratti sfocia in veri e propri attacchi di panico, sono anni che ormai sento questa pressione. ho paura di rimanere indietro con gli esami e di ingrassare.
Ho paura di non essere sempre la migliore e tutto. Questi ultimi 8 esami pesano come non mai.
Ormai l'ansia è troppo forte, non sono più capace di andare a compare le sigarette, mando la mia coinquilina a prenderle per l'ansia che mi crea uscire. Non so se mai mi riprenderò e se mai tornero la persona che ero prima.
Ho deciso di abbandonare tutto per un po. Di far finta che nulla mi appartenga, sperando che tra uno o massimo 2 anni possa iniziare una nuova vita.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum