Vulnerabilità

Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  spettrale il Ven Lug 03, 2015 10:58 pm

Cely ha scritto:Spettrale, pure io sempre criticata nell'adolescenza,  aspettative troppo Alte e che non combaciavano appunto con le mie aspirazioni... però non lo so...io credo che siano più le relazioni (inteso come rapporti con gli altri) cioè non so quanti si sentano effettivamente bene con la propria famiglia,  io vedo che anche gente normale non ha avuto buoni rapporti con la famiglia...

So chiaramente ci possono essere persone che hanno avuto problemi in famiglia e non hanno sviluppato un disturbo della personalità.
A volte è anche una questione di fortuna, nel senso che in qualche caso se per un motivo o per l'altro riesce, magari abbastanza presto, ad allontanarsi dal nocivo ambiente familiare e a rendersi in qualche modo indipendente può cambiare il suo destino.
Molto però dipende anche dal tipo di problemi familiari.
Per non essere troppo prolisso ti consiglio questo interessante articolo (il più sintetico che ho trovato al riguardo) sulla patogenesi familiare dei disturbi di personalità:
http://www.synergiacentrotrauma.it/arg_Problemi-legati-allidentita-e-allarea-delle-relazioni_105/art_Come-nascono-i-disturbi-di-personaliteagrave_535

spettrale

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.06.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  Cely il Ven Lug 03, 2015 10:46 pm

Miu, siamo d'accordo sui paesi e la mentalità chiusa, io da piccola ero molto timida, troppo, a scuola i prof si scandalizzavano perché alle interrogazioni parlavo a voce bassissima. Anche io credo nei segni uahah adoro i cancro e gli scorpione Razz per come la vedo io i cancro sono i più dolci e affettuosi e gli scorpione i più interessanti e intelligenti.
Spettrale, pure io sempre criticata nell'adolescenza, aspettative troppo Alte e che non combaciavano appunto con le mie aspirazioni... però non lo so...io credo che siano più le relazioni (inteso come rapporti con gli altri) cioè non so quanti si sentano effettivamente bene con la propria famiglia, io vedo che anche gente normale non ha avuto buoni rapporti con la famiglia...

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  spettrale il Ven Lug 03, 2015 9:41 pm

errata corrige: alzare *la testa* di fronte ai loro soprusi

spettrale

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.06.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  spettrale il Ven Lug 03, 2015 9:28 pm

Miu,
E' interessante notare come noi border o con pregresse diagnosi di border, abbiamo spesso vissuto esperienze quasi sovrapponibili nelle nostre famiglie d'origine.
Anche io da bambino e da adolescente venivo costantemente criticato, (anche insultato e maltrattato sopratutto da mia madre ma questa è un'altra storia). Venivo accusato di qualsiasi cosa, persino se litigavano tra loro davano la colpa a me.
Inoltre dovevo subire eccessive aspettative, grandi pressioni, e se non ero all'altezza erano insulti.
Ho vissuto anche un'esperienza molto simile a quella da te raccontata riguardo al tuo paese. Nel mio caso ho sempre vissuto in città ma lo screditamente avveniva lo stesso all'interno della famiglia.
Quando ero adolescente, ai primissimi problemi psichici (in realtà erano solo le prime volte che finalmente avevo cominciato ad alzare di fronte ai loro soprusi) mia madre passava le giornata al telefono a screditarmi con tutti i parenti, facendo la vittima e lamentandosi.
Una famiglia pessima ed ipocrita la mia, dove nessuno aiuta nessuno neanche al momento del bisogno, dove tutti spettegolano su tutti, ma dove si cerca di salvare le apparenze con un'ipocrisia viscida e vomitevole. Ogni tanto però qualcuno solleva il vaso di Pandora e viene fuori tutto lo schifo.
Questo discorso si ricollega in parte anche a quello sull'autostima. Molti border (magari non è il tuo caso) avendo sperimentato durante l'età dello sviluppo un grande senso di indegnità ovviamente poi faticano a costruirsi un'identità sana e ad avere autostima.
Io pensavo di averla un tempo ma poi riflettendo a posteriori sulla mia vita e su molti episodi della mia vita mi sono dovuto ricredere.

spettrale

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.06.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio  miu611 il Ven Lug 03, 2015 8:44 pm

Cely I love you mia madre mi voleva timida, prima dell'adolescenza decideva lei come mi dovevo vestire e come dovevo essere, perciò lo capisco anche le persone che mi conoscono dall'infanzia o per sentito dire dai miei genitori, vedi il caso degli abitanti del paese che sanno di me in base a presunzioni e ciò che ha detto mio padre di me raccontando ad esempio che ero stata ricoverata in reparti psichiatrici.
Non credo che borderline è =insicuro.
io credo che siano due le cose dopo averci ragionato molto. Primo la mentalità, certe persone sono più chiuse di mentalità soprattutto gli anziani e persone che vivono in paesi. E poi credo che nel mio caso sia il mio aspetto, ho i lineamenti strani e anche dolci, non esprime aggressività e sicurezza insomma. Io poi credo molto nelle caratteristiche caratteriali in base agli aspetti astrologici, infatti io di segno sono scorpione quindi un segno a volte polemico, forte e anche aggressivo ma ho l'ascendente bilancia che è per la diplomazia, dall'aspetto aggraziato e pacifico e che vorrebbe l'equilibrio tra tutti. Probabilmente gli altri, cioè chi non mi conosce bene e solo di facciata, in apparenza, vede solo questo aspetto più calmo e debole.

Cely ha scritto:Comunque Miu,  nasce prima l'uovo o la gallina?  
Vale a dire, veniamo visti come fragili anche quando ci sentiamo sicuri, suscitiamo provocazioni  etc perché siamo bordEr o siamo border perché suscitiamo provocazioni e Via dicendo?  
Cioè io questa cosa della famiglia la credo fino ad un certo punto. Il narcisismo,la visione della vita, le paure, le ossessioni, i traumi familiari ok, si trasmettono, è cosa logica. Io sono ossessionata dalla paura di viaggiare tipo, di prendere un mezzo o la macchina,  chiaramente perché è ciò che i miei mi hanno causato,  idem la pulizia etc...
però non mi quadrato diverse cose... sono i tuoi che ti influenzano nil modo di vivere e di essere al punto Ghe pOi ne risentano i tuoi rapporti con gli altri?
che ne so, io da piccola venivo trattata bene, ho cominciato ad avere problemi con i miei da quando è insorto il mio caro disturbo,  vale a dire, non riuscivo a relazionarmi,  è stato così fino ai 20 anni, questo ha creato la mia reazione verso ip cibo, verso gli altri, si è tutto autoalimentato,  ho fatto scelte sbagliate (come la scelta della facoltà all'uni che ora diciamo mi pesa ma me ne sono accorta ad  8 esami dalla laurea) e avuto comportamenti sbagliati a causa di ciò.  La reazione dei miei è stata proporzionale a tutto cio. Se non avessi mai manifestato il disagio non penso che le cose tra noi sarebbero cambiate.
E poi conosco alcuni border che hanno fratelli/sorelle "normali"

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio  miu611 il Ven Lug 03, 2015 8:28 pm

La mia autostima sta apposto anzi forse a volte è eccessiva nel senso che non volendo tiro fuori dei tratti narcistici magari per difesa...non lo so o perché sono effettivamente così. Piuttosto è il fatto è che gli altri credono che io abbia scarsa autostima

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  miu611 il Ven Lug 03, 2015 8:27 pm

spettrale ha scritto:Alcuni borderline nonostante le apparenze hanno scarsissima autostima quindi a volte attirano, quasi inconsapevolmente, situazioni spiacevoli.

La mia autostima sta apposto anzi forse a volte è eccessiva nel senso che non volendo tiro fuori dei tratti narcistici magari per difesa...non lo so o perché sono effettivamente così. Piuttosto è il fatto è che gli altri credono che io abbia scarsa autostima.

Cely ha scritto:E poi conosco alcuni border che hanno fratelli/sorelle "normali"

Quando ci sono questi casi dipende spesso dal fatto che hanno ricevuto trattamenti diversi. Ho conosciuto qualche caso.
Ad esempio se una bambina viene trattata male, o viene costantemente criticata per quello che è, che fa, che dice mentre il fratello viene supportato e rinforzato emotivamente e affettivamente la bambina rischia di diventare borderline, il fratello cresce con un'identità salda e forte e affronta bene la vita.

Costantemente criticata.... in qualsiasi modo io mi metta...esattamente quello che è capitato a me anche se non ho fratelli e in effetti il centro che mi seguiva prima ha detto che io ho un disturbo dell'identità inteso che è la ragione che mi fa soffrire di più, la mia esistenza sembra girare intorno a questo tema

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  Cely il Ven Lug 03, 2015 1:02 pm

Spettrale, forse hai ragione ma non saprei...tipo io ho conosciuto una ragazza border con un fratello gemello, diceva che fino alle medie hanno fatto le stesse scuole, stesse esperienze e genitori tranquilli, poi ognuno per una strada diversa, diceva lei che il fratello prese brutte strade e quindi nonostante lei per i suoi fosse un disastro, non le hanno mai fatto pesare niente, avendo come la giustificazione di un fratello "peggiore di lei"
adesso lei ha una vita un po così, a parte il lavoro che non le piace ma deve fare, nulla, ha sempre rifiutato relazioni perché dice che cercava chissà cosa e nessuno gli sembrava coinvolto, sempre rifiutato amicizie perché tutti le sembravano poco interessanti e non passava momenti gratificanti (ccosa che ora sto sperimentando anche io), il fratello invece ha una vita del tutto soddisfacente, amici, relazioni, il lavoro non lo ha fatto impazzire e reso apatico etc...
forse ogni strada che prendi ti condiziona...

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  spettrale il Gio Lug 02, 2015 1:05 pm

Alcuni borderline nonostante le apparenze hanno scarsissima autostima quindi a volte attirano, quasi inconsapevolmente, situazioni spiacevoli.


Cely ha scritto:E poi conosco alcuni border che hanno fratelli/sorelle "normali"

Quando ci sono questi casi dipende spesso dal fatto che hanno ricevuto trattamenti diversi. Ho conosciuto qualche caso.
Ad esempio se una bambina viene trattata male, o viene costantemente criticata per quello che è, che fa, che dice mentre il fratello viene supportato e rinforzato emotivamente e affettivamente la bambina rischia di diventare borderline, il fratello cresce con un'identità salda e forte e affronta bene la vita.

spettrale

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.06.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  Cely il Gio Lug 02, 2015 9:48 am

Comunque Miu, nasce prima l'uovo o la gallina?
Vale a dire, veniamo visti come fragili anche quando ci sentiamo sicuri, suscitiamo provocazioni etc perché siamo bordEr o siamo border perché suscitiamo provocazioni e Via dicendo?
Cioè io questa cosa della famiglia la credo fino ad un certo punto. Il narcisismo,la visione della vita, le paure, le ossessioni, i traumi familiari ok, si trasmettono, è cosa logica. Io sono ossessionata dalla paura di viaggiare tipo, di prendere un mezzo o la macchina, chiaramente perché è ciò che i miei mi hanno causato, idem la pulizia etc...
però non mi quadrato diverse cose... sono i tuoi che ti influenzano nil modo di vivere e di essere al punto Ghe pOi ne risentano i tuoi rapporti con gli altri?
che ne so, io da piccola venivo trattata bene, ho cominciato ad avere problemi con i miei da quando è insorto il mio caro disturbo, vale a dire, non riuscivo a relazionarmi, è stato così fino ai 20 anni, questo ha creato la mia reazione verso ip cibo, verso gli altri, si è tutto autoalimentato, ho fatto scelte sbagliate (come la scelta della facoltà all'uni che ora diciamo mi pesa ma me ne sono accorta ad 8 esami dalla laurea) e avuto comportamenti sbagliati a causa di ciò. La reazione dei miei è stata proporzionale a tutto cio. Se non avessi mai manifestato il disagio non penso che le cose tra noi sarebbero cambiate.
E poi conosco alcuni border che hanno fratelli/sorelle "normali"

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  Cely il Gio Lug 02, 2015 6:34 am

Secondo me ci sarà qualcosa di diverso che scorre nel nostro sangue XD no, scherzi a parte, è vero, pure io sempre presa di mira, pure io vista in maniera opposta. Non so, ci deve essere dell'altro, chi dice i tratti fisici, chi che gli altri ti vedono come te ti senti... boh

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vulnerabilità

Messaggio  miu611 il Gio Lug 02, 2015 1:30 am

Io non riesco a capire come mai sono sempre stata presa di mira, a scuola da quando ero ancora piccolissima poi crescendo, come mai risulto vulnerabile o sembro riservata quando invece non lo so. Forse perché mi ci sento io qualcuno risponderà ma io invece mi sono sempre sentita forte e sicura. Perché gli altri storpiano la mia immagine, cioè è impossibile che gli altri mi vedano esattamente come io credo di essere ma addirittura l'opposto?! Io spesso mi sono sentita dare delle colpe. Qualcuno ti insulta pesantemente è colpa tua, tuo padre fa il cretino e usa i tuoi problemi è colpa tua, colpa tua che hai un difetto interiore che non sei capace di gestire le cattiverie continue e immeritate (si faccio la poverina vittima perché è così che è, immeritate perché mi comporto sempre bene e non do fastidio a una mosca). Alla fine ho capito che io non avevo nulla, semplicemente era tutto il contorno, la famiglia soprattutto che era marcia e cosa vuoi fare quando davanti a certi scempi, quando dall'esterno qualsiasi persona con un po' di senso capirebbe che non sono comportamenti da genitori, davanti alla cruda evidenza, quando non puoi più trovare un valido motivo per giustificare certe cose, allora non resta che prendersela con il paziente cioè il figlio che vede il mondo cattivo. Io ho capito che il mondo non è ma è cattiva solo una fetta di questo mondo che è concentrata tutta intorno a me, da altre parti ci sono eccezioni, ci sono persone umane che ti fanno provare sentimenti. con cui hai dei bei legami.

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vulnerabilità

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum