Non c'è nulla da fare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Messaggio  miu611 il Lun Giu 15, 2015 3:09 pm

Quello che a me non piace è dici che tutti i borderline sono così, probabilmente se hai avuto bisogno di fare volontariato è perché vuoi o non vuoi ti ci conficchi sempre in rapporti con persone bisognose di aiuto io se fossi in te qualche domanda me la farei, non difendo la tua ex ma questi tipi di legamenti esistono perché c'è chi ha delle caratteristiche che rafforzano quelli del borderline... io ho mia madre che vuole sempre aiutare tutti ma è per curarsi da sola perché sta più male de me... chi aiuta gli altri e lo rinfaccia è sempre per che ha bisogno di sdebitarsi di qualcosa...chi vuole aiutare t'assicuro che lo fa e non apre bocca. Io non ho parlato di nessun "approfittamento" di bontà o che sono una cucciola indifesa e che gli altri sono cattivi....ma penso solo che la maggior parte delle persone sia insensibile. Sarà perché sono borderline sarà per un fatto di temperamento, di carattere, di vissuto...ma io sto male per la mia profondità quando mi confronto con alcune persone...Che ti abbia rovinato la vita mi dispiace molto, avresti potuto vendicarti o ribellarti invece che subire e poi lamentarti solo in ultimo...lei aveva tutto questo potere su di te? mah... ma da qui a usare la tua esperienza sfortunata per maledire tutti i borderline e dire che sono tutti come dici te, se permetti non mi sta bene.

Delfino81 ha scritto:Ecco qual è il vostro principale difetto, pensare che i problemi ce li abbiate solo voi e non mettervi neppure per un istante nei panni degli altri....

Ancora a recitare sta storia dei poveri cuccioli indifesi, recitatela con le "nuove leve" sta parte non con me Rolling Eyes

Cely, se io non me ne sono andato per 7 anni, è stato proprio per non essere "come tutti gli altri", brutti puzzolenti e cattivi che si approfittano della bontà di un BL (questa bontà la vorrei ancora conoscere Laughing ).... io con lei mi so girato piu ospedali che cinema o discoteche, e cosa ne ho ottenuto? un esaurimento nervoso dal quale non so se ne uscirò piu...

e ti parla una persona che ha fatto volontariato con persone disabili, quella si che è una esperienza che ti forma....dai poco (una passeggiata al parco, farfe un po' di spesa, ecc) e ricevi tanto in cambio.....con i BL è il contrario...ti fai aprire il culo e ti fai infilare solo cetrioli.....non vi basta mai nulla di quello che un altro che fa per voi....senza capire che un amico/foidanzato/amante non è uno psichiatra nè unn esorcista che vi può salvare"

Miu, altro che rispondere scazzato a una telefonata, io accorrevo tutte le volte in cui c'era bisogno, dato che la famiglia di questa ragazza se ne sbatteva le palle..... ho chiesto permessi su permessi a lavoro per "salvarla" dai suoi tentati suicidi, e non so quante altre volte, e guarda caso, poi il contratto a tempo determinato non mi è stato rinnovato piu.

ho perso, lavoro, salute, perfino la voglia di conoscere altre persone... Ne è valsa la pena? direi proprio NO....

Voi siete dannati dalla vostra malattia a essere degli eterni infelici..... un atteggiamento di coscienza sarebbe proprio quello di non coinvolgere gli altri nel vostro baratro! meglio restare vittime di un usuraio o di un camorrista che delle perverse manipolazioni di un BL

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Cely il Lun Giu 15, 2015 10:41 am

Delfino nessuno coinvolge nessuno nel baratro, chi può lamentarsi sono i nostri genitori, non te.
Non mi pare di aver detto che solo noi soffriamo e che chi non capisce è un insensibile. Però un ffidanzato/amico/collega di lavoro può allontanarsi quando gli pare, a meno che non abbia dei problemi a farlo.
Evitiamo buonismi inutili come "ho fatto volontariato" "ho visto gente che muore di fame e sta peggio" etc... perché tanto non hanno un senso nel contesto della discussione.
"Se non me ne sono andato era per non essere come tutti gli altri" appunto l'hai scelto te.
inoltre ti faccio notare che per ogni persona la propria sofferenza è sempre il massimo. Quando qualcuno ti dice che è stato tradito dalla fidanzata cosa rispondi? Che c'è gente che ha un cancro? Che ci sono quelli che muoiono di fame? che ci sono i borderline?
Insomma accetta quel che è successo senza roderti il fegato, che tanto non serve. Esistono milioni di persone che possono rovinarti la vita, sta a te capire.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Delfino81 il Lun Giu 15, 2015 8:52 am

Ecco qual è il vostro principale difetto, pensare che i problemi ce li abbiate solo voi e non mettervi neppure per un istante nei panni degli altri....

Ancora a recitare sta storia dei poveri cuccioli indifesi, recitatela con le "nuove leve" sta parte non con me Rolling Eyes

Cely, se io non me ne sono andato per 7 anni, è stato proprio per non essere "come tutti gli altri", brutti puzzolenti e cattivi che si approfittano della bontà di un BL (questa bontà la vorrei ancora conoscere Laughing ).... io con lei mi so girato piu ospedali che cinema o discoteche, e cosa ne ho ottenuto? un esaurimento nervoso dal quale non so se ne uscirò piu...

e ti parla una persona che ha fatto volontariato con persone disabili, quella si che è una esperienza che ti forma....dai poco (una passeggiata al parco, farfe un po' di spesa, ecc) e ricevi tanto in cambio.....con i BL è il contrario...ti fai aprire il culo e ti fai infilare solo cetrioli.....non vi basta mai nulla di quello che un altro che fa per voi....senza capire che un amico/foidanzato/amante non è uno psichiatra nè unn esorcista che vi può salvare"

Miu, altro che rispondere scazzato a una telefonata, io accorrevo tutte le volte in cui c'era bisogno, dato che la famiglia di questa ragazza se ne sbatteva le palle..... ho chiesto permessi su permessi a lavoro per "salvarla" dai suoi tentati suicidi, e non so quante altre volte, e guarda caso, poi il contratto a tempo determinato non mi è stato rinnovato piu.

ho perso, lavoro, salute, perfino la voglia di conoscere altre persone... Ne è valsa la pena? direi proprio NO....

Voi siete dannati dalla vostra malattia a essere degli eterni infelici..... un atteggiamento di coscienza sarebbe proprio quello di non coinvolgere gli altri nel vostro baratro! meglio restare vittime di un usuraio o di un camorrista che delle perverse manipolazioni di un BL

Delfino81

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 26.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  miu611 il Dom Giu 14, 2015 5:19 pm

Intanto di sensibilità parla per te che tu me sai ce ne hai poca. Lo sai cosa mi manda in bestia è proprio sto atteggiamento che c'hai te ma anche tanta gente che sbuffate per tutto, una persona sta male e voi l'unica cosa che pensate è ai vostri nervi suscettibili....Comunque io per informazione tanto se me lo chiedessi ma sono sicura che nemmeno mi rispondi, non mi comporto come la tua ex ma mi sono comportata in passato come lei proprio perché al mondo esistono persone che si sentono così stressati da una persona che lo sta magari solo telefonando Laughing per chiedere una risposta di sensibilità dall'altra parte...la verità è che le persone scappano davanti ai problemi, sbuffano e si lamentano che pare che si sentano oppressi ma da che...da una persona che pretende un minimo di sensibilità...non te ne fregava un cazzo di lei, ti importava solo del salvaguardare la tua pazienza, la tua vita "normale" da una prosciugatrice di nervi....oh che stress....ma va va
Delfino81 ha scritto:
Cely ha scritto:Clap Clap,  vuoi un applauso?
Prega che diventiamo tutti omicidi, almeno ci sbattono dentro ed evitano di riprodurci e perpetuare la nostra brutta specie.

Purtroppo Cely ci sono tanti modi per ammazzare una persona...non c'è solo l'omicidio fisico...a me personalmente 7 anni con la mia ex BL (che poi manco amavo, come fore qualcuno di ricorderà, ero legato a lei solo dai sensi di colpa) mi hanno ammazzato molto peggio.....violenze verbali e fisiche inaudite, rinfacciamenti, ecc ecc inutile che sto a elencarli, il copione è sempre lo stesso...per cazzate, poi, si era arrivati al punto che se la lasciavo chiusa in casa una sera (quella che lei chiamava gabbia), per uscire a farmi na pizza con un amico, diceva "allora mi prendo tutta la scatola di boccette, io dentro ste mura non resisto" (lei non portava la macchina).... una volta ricordo ancora sto aneddoto, dato che continuava a minacciar per messaggi e fa il diavolo a 4, diedi disdetta all'amico di turno con cui mi dovevo vedere, e portavo a mangiare fuori lei, la pizza fu una vera cacata (era una pizzeria nuova che volevo provare, chiaramente pagavo sempre io), lei andò su tutte le furie contnuanto a ripetere "che serata di merda", e alla fine mi presi pure uno schiaffo.....

E di aneddoti cosi ne potrei raccontare a decine...che dico, a centinaia....7 anni son lunghi.....

Beh questi non sono comportamenti da essere umano, ma da BESTIE....con tutto il rispetto per gli animali, che hanno una sensibilità di gran lunga migliore di molti di voi.....

Mi fa piacere che Fior di Loto continua a recitare il copione della vostra sofferenza, ma la vostra sofferenza non è una giustificazione per procurare sofferenza agli altri.....è un po' come quelli che vogliono giustificare gli stupratori dicendo "eh ma se le ragazze di mo vanno tutte vestite in minigonna, è NORMALE che poi succedono ste cose"....MA NORMALE UN CAZZO!!!

Siamo esseri umani, e il nostro cervello DEVE reprimere gli istinti....

Voi stuprate la vita alle persone  (non tutte chiaramente, solo i coglioni come me e pochi altri animati dalo spirito del "buon samaritano"...di sto cazzo, aggiungo) e manco ve ne rendete conto, sentendovi sempre giustificati...

Non so se l'utente "disperato" ha realmente superato il suo incubo, io candidamente ammtto di no....non vedo, e non sento la persona BL di cui sono stato CD da diversi mesi, ormai, non mi manca, anzi spero che sia diventata cibo per i vermi sotto terra, ma la ia vita ne è uscita distrutta....sono un sacco vuoto, ho paura a avvicinarmi ad altre donne...


altro che rinchiudere, forse ci vorrebbe proprio la lobotomia!  Rolling Eyes






miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Cely il Dom Giu 14, 2015 3:13 pm

Delfino81 ha scritto:
Cely ha scritto:Clap Clap,  vuoi un applauso?
Prega che diventiamo tutti omicidi, almeno ci sbattono dentro ed evitano di riprodurci e perpetuare la nostra brutta specie.

Purtroppo Cely ci sono tanti modi per ammazzare una persona...non c'è solo l'omicidio fisico...a me personalmente 7 anni con la mia ex BL (che poi manco amavo, come fore qualcuno di ricorderà, ero legato a lei solo dai sensi di colpa) mi hanno ammazzato molto peggio.....violenze verbali e fisiche inaudite, rinfacciamenti, ecc ecc inutile che sto a elencarli, il copione è sempre lo stesso...per cazzate, poi, si era arrivati al punto che se la lasciavo chiusa in casa una sera (quella che lei chiamava gabbia), per uscire a farmi na pizza con un amico, diceva "allora mi prendo tutta la scatola di boccette, io dentro ste mura non resisto" (lei non portava la macchina).... una volta ricordo ancora sto aneddoto, dato che continuava a minacciar per messaggi e fa il diavolo a 4, diedi disdetta all'amico di turno con cui mi dovevo vedere, e portavo a mangiare fuori lei, la pizza fu una vera cacata (era una pizzeria nuova che volevo provare, chiaramente pagavo sempre io), lei andò su tutte le furie contnuanto a ripetere "che serata di merda", e alla fine mi presi pure uno schiaffo.....

E di aneddoti cosi ne potrei raccontare a decine...che dico, a centinaia....7 anni son lunghi.....

Beh questi non sono comportamenti da essere umano, ma da BESTIE....con tutto il rispetto per gli animali, che hanno una sensibilità di gran lunga migliore di molti di voi.....

Mi fa piacere che Fior di Loto continua a recitare il copione della vostra sofferenza, ma la vostra sofferenza non è una giustificazione per procurare sofferenza agli altri.....è un po' come quelli che vogliono giustificare gli stupratori dicendo "eh ma se le ragazze di mo vanno tutte vestite in minigonna, è NORMALE che poi succedono ste cose"....MA NORMALE UN CAZZO!!!

Siamo esseri umani, e il nostro cervello DEVE reprimere gli istinti....

Voi stuprate la vita alle persone  (non tutte chiaramente, solo i coglioni come me e pochi altri animati dalo spirito del "buon samaritano"...di sto cazzo, aggiungo) e manco ve ne rendete conto, sentendovi sempre giustificati...

Non so se l'utente "disperato" ha realmente superato il suo incubo, io candidamente ammtto di no....non vedo, e non sento la persona BL di cui sono stato CD da diversi mesi, ormai, non mi manca, anzi spero che sia diventata cibo per i vermi sotto terra, ma la ia vita ne è uscita distrutta....sono un sacco vuoto, ho paura a avvicinarmi ad altre donne...


altro che rinchiudere, forse ci vorrebbe proprio la lobotomia!  Rolling Eyes






onestamente non mi va di parlare di sofferenza, che ci sia o meno non sta a me dirlo, ne tanto meno voglio dire che tutto quanto deriva dalla sofferenza.
Te l'ho già scritto diverse volte, la tua situazione è colpa tua, non sua, non perché io giustifichi Lei, ma perché hai perpetuato un comportamento che ti ha portato a stare come stai. Assumersi le proprie responsabilità non è una debolezza. Se stai male sai perfettamente con chi prendertela.
Lobotomia? Ribadisco quanto ho detto sopra, il problema non è che hanno chiuso i manicomi o hanno eliminato la pratica della Lobotomia, il problema è tuo che non ti sei assunto le tue responsabilità. Stai generalizzato e facendo un discorso da ignorante che nemmeno Salvini...
potevi dartela a gambe, fregartene, fare ciò che più ti andava di fare, se hai continuato per 7 anni è un problema tuo.
D'aCcordissimo sul fatto della violenza psicologica, ma a differenza di quella fisica, la psicologica si sceglie, sei te il responsabile, non solo lei.
Finiamola con questi vaneggiamenti...

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

...FORSE E' LA SOLUZIONE MIGLIORE...!

Messaggio  Delfino81 il Dom Giu 14, 2015 12:04 pm

Cely ha scritto:Clap Clap,  vuoi un applauso?
Prega che diventiamo tutti omicidi, almeno ci sbattono dentro ed evitano di riprodurci e perpetuare la nostra brutta specie.

Purtroppo Cely ci sono tanti modi per ammazzare una persona...non c'è solo l'omicidio fisico...a me personalmente 7 anni con la mia ex BL (che poi manco amavo, come fore qualcuno di ricorderà, ero legato a lei solo dai sensi di colpa) mi hanno ammazzato molto peggio.....violenze verbali e fisiche inaudite, rinfacciamenti, ecc ecc inutile che sto a elencarli, il copione è sempre lo stesso...per cazzate, poi, si era arrivati al punto che se la lasciavo chiusa in casa una sera (quella che lei chiamava gabbia), per uscire a farmi na pizza con un amico, diceva "allora mi prendo tutta la scatola di boccette, io dentro ste mura non resisto" (lei non portava la macchina).... una volta ricordo ancora sto aneddoto, dato che continuava a minacciar per messaggi e fa il diavolo a 4, diedi disdetta all'amico di turno con cui mi dovevo vedere, e portavo a mangiare fuori lei, la pizza fu una vera cacata (era una pizzeria nuova che volevo provare, chiaramente pagavo sempre io), lei andò su tutte le furie contnuanto a ripetere "che serata di merda", e alla fine mi presi pure uno schiaffo.....

E di aneddoti cosi ne potrei raccontare a decine...che dico, a centinaia....7 anni son lunghi.....

Beh questi non sono comportamenti da essere umano, ma da BESTIE....con tutto il rispetto per gli animali, che hanno una sensibilità di gran lunga migliore di molti di voi.....

Mi fa piacere che Fior di Loto continua a recitare il copione della vostra sofferenza, ma la vostra sofferenza non è una giustificazione per procurare sofferenza agli altri.....è un po' come quelli che vogliono giustificare gli stupratori dicendo "eh ma se le ragazze di mo vanno tutte vestite in minigonna, è NORMALE che poi succedono ste cose"....MA NORMALE UN CAZZO!!!

Siamo esseri umani, e il nostro cervello DEVE reprimere gli istinti....

Voi stuprate la vita alle persone (non tutte chiaramente, solo i coglioni come me e pochi altri animati dalo spirito del "buon samaritano"...di sto cazzo, aggiungo) e manco ve ne rendete conto, sentendovi sempre giustificati...

Non so se l'utente "disperato" ha realmente superato il suo incubo, io candidamente ammtto di no....non vedo, e non sento la persona BL di cui sono stato CD da diversi mesi, ormai, non mi manca, anzi spero che sia diventata cibo per i vermi sotto terra, ma la ia vita ne è uscita distrutta....sono un sacco vuoto, ho paura a avvicinarmi ad altre donne...


altro che rinchiudere, forse ci vorrebbe proprio la lobotomia! Rolling Eyes






Delfino81

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 26.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Scusa ma...

Messaggio  miu611 il Mer Mag 27, 2015 1:06 pm

che bisogno hai di venire qui a dire queste cose. Dagli altri post che ho letto di altri borderline non mi sembra di aver mai sentito nessuno nascondarsi dietro il fatto che sono buoni, a parte che di sentirsi buoni è una percezione interna che tu non puoi sapere, forse il mio errore è di aver creduto troppo nel bene, di vae avuto per molto tempo un pensiero dicotomico di come dovrebbero essere le persone che mi frega ogni tanto ancora adesso....perché solo il bene non esiste, anzi vedo predominare la violenza sul bene. Non si può fare di una notizia un giudizio negativo di tutti i borderline ecome ha detto Fiorediloto anche secondo me questo denota che certi problemi con i borderline non li hai risolti, ci sei ancora dentro.

disperato ha scritto:Ciao a tutti, vedo che tutti i codipendenti me compreso hanno superato i loro problemi e sono spariti
Rimanete solo voi, sempre a cantarvela che siete buoni
giusto per info, questo è del corriere di oggi:

"Secondo il difensore, però, i consulenti di parte hanno stabilito che il disturbo borderline di cui soffre la ragazza potrebbe aver influito, in modo parziale o totale, sulla sua capacità di intendere e di volere. Elemento questo che verrà ripreso, come ha chiarito il legale, nell’intervento della difesa nella prossima udienza."

Si riferisce a Martina Levato, la pazza dell'acido
solo una come voi puà arrivare a nefandezze simili

Saluti e crogiolatevi nel vostro brodo

miu611

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 01.04.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Fiore di loto il Mar Mag 26, 2015 10:51 pm

scusa disperato ma tu mi sa che non fai parte dei codipendenti che hanno "superato" i loro problemi..sennò che bisogno sentiresti di scrivere ancora qua e augurare le peggio cose a persone di cui non sai nulla e non sai manco quanto soffrano(eh sì ti darò una notizia sconvolgente,i borderline soffrono e anche di più di voi "non borderline")..fatti una domanda e datti la risposta..ma io che cavolo ci faccio ancora qua a scrivere?augurare il peggio agli altri mi farà felice o renderà di me una persona migliore?no,non credo..

Fiore di loto

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 22.06.14
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Cely il Mar Mag 26, 2015 6:31 pm

Clap Clap, vuoi un applauso?
Prega che diventiamo tutti omicidi, almeno ci sbattono dentro ed evitano di riprodurci e perpetuare la nostra brutta specie.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Non c'è nulla da fare

Messaggio  disperato il Mar Mag 26, 2015 5:52 pm

Ciao a tutti, vedo che tutti i codipendenti me compreso hanno superato i loro problemi e sono spariti.
Rimanete solo voi, sempre a cantarvela che siete buoni
giusto per info, questo è del corriere di oggi:

"Secondo il difensore, però, i consulenti di parte hanno stabilito che il disturbo borderline di cui soffre la ragazza potrebbe aver influito, in modo parziale o totale, sulla sua capacità di intendere e di volere. Elemento questo che verrà ripreso, come ha chiarito il legale, nell’intervento della difesa nella prossima udienza."

Si riferisce a Martina Levato, la pazza dell'acido
solo una come voi puà arrivare a nefandezze simili

Saluti e crogiolatevi nel vostro brodo

disperato

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non c'è nulla da fare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum