La mia "famiglia"

Andare in basso

Re: La mia "famiglia"

Messaggio  Cely il Sab Apr 04, 2015 10:30 am

Se la situazione è questa, ti consiglio di passare meno tempo possibile a casa, magari trovando un lavoro a tempo pieno(oppure pagare l'affitto per pagare l'affitto, trovati una casa per conto tuo, anche se so che se ne andrebbero via troppi soldi, è solo un'idea)
Non disperarti perché anche io ho vissuto più o meno la stessa situazione (poi non avendo fratelli i miei erano sempre accaniti su di me, sai che triste, almeno quando hai un fratello si fanno di continuo i paragoni e i genitori diventano, come dire, più flessibili) mi è passata solo quando me ne sono andata di casa. Ma comunque ho conosciuto anche i genitori delle mie amiche ed è un altro mondo. Tutti tranquilli, nessuno che si incazza per nulla, nessuno che ti stia col fiato sul collo.
Poi impara a non dar peso alle loro storie, fai finta che l'offesa sia 0. Forza dolce!

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  Dolce87 il Ven Apr 03, 2015 11:57 pm

vi ringrazio per le vostre risposte Smile No,da mio padre non posso... Sad comunque si, ultimamente non bado a ciò che dice e cerco di evitare lo "scontro" frontale che rappresenta sempre e solo un danno per me...
avatar
Dolce87

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.03.14
Età : 30

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La mia "famiglia"

Messaggio  Orchite il Ven Apr 03, 2015 8:56 pm

E' una situazione, questa, che ho vissuto pari pari per tramite della mia ex compagna. Non conosco la tua situazione, ma se tua madre continua a minare la tua autostima ovviamente non ti aiuta. Visto che con tuo padre dici di trovarti bene, non puoi andare da lui?

Orchite

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 24.02.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La mia "famiglia"

Messaggio  sopravvissuto1974 il Ven Apr 03, 2015 3:10 pm

io sento solo di dirti una cosa :non mollare ! fregatene di quello che ti dice tua madre la vita è la tua .Le sue aspettative sono quello che Lei avrebbe voluto per te non necessariamente quello di cui tu hai bisogno per realizzarti.


sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La mia "famiglia"

Messaggio  Dolce87 il Ven Mar 27, 2015 12:00 am

Ciao a tutti..... Volevo chiedervi un consiglio: La mia famiglia non capisce un emerito tubo dei disturbi ecc ecc...mia madre pretende che io non mi arrabbi mai,nonostante lei crei la situazione proprio per lo scontro (penso che un pò border lo sia anche lei ) ,la colpa è sempre la mia ecc ecc...e a volte mi fa sentire sbagliata,della serie "Volevo una figlia che a quest'ora fosse laureata,sposata e con figli..." ecc ecc... Una sera di lite con mia madre (con lei non si arrabbierebbe solo un Santo!!!),lei telefona subito a mio fratello e racconta la sua versione, lui mi dice che io faccio la vittima e che la mia rabbia è per veder soffrire le altre persone (Cioè loro)...mah! In cuor mio non credo che perdonerò mai mio fratello per avermi detto che faccio la vittima e tante altre cose...ci parliamo sì, ma non credo che quando lo rivedrò sarà tutto come prima..... Me ne dicono tante di quelle cose,tipo Bambina viziata ecc ecc...ma loro non sanno che dolore che provo nel profondo...non lo possono nemmeno immaginare,quindi è facile parlare... 3 volte l'anno circa scendo al mio paese e lì non ne parliamo: nonna all'antica e sempre isterica...
Mi trovo bene con mio padre,i miei amici giù nella mia città...e mi piacciono le persone che con la "mentalità aperta" nel senso buono del termine...
Adesso ho trovato un lavoretto temporaneo e mia madre vuole che io paghi l'affitto (vivo con lei), io non ho molta esperienza lavorativa..e iniziare a mettermi qualcosa da parte potrebbe aiutarmi ad essere un pò indipendente e non dare soddisfazione alla gente che non capisce un cavolo........
Cerco di stare il più tranquilla possibile, ma a me la falsità e l'ipocrisia non mi sono mai piaciute e queste sono tipiche nei parenti &Co, soprattutto se di mentalità arretrata e bigotta......
Sono in psicoterapia, mi trovo bene con la dott.ssa e al prossimo appuntamento dovrò parlarne di queste cose...anche se lei già conosce la mia situazione.... Voi vi siete mai trovati in situazioni simili?Cosa avete fatto? Grazieeeeeee Smile a presto! ciaoooooo !
avatar
Dolce87

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.03.14
Età : 30

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La mia "famiglia"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum