E' possibile liberarsi di un borderline

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Bana il Gio Giu 18, 2015 2:43 pm

Anche io ho avuto qualche timido tentativo di approccio dopo qualche mese. Altri magari ne arriveranno, ma io purtroppo non posso più tornare indietro perché tanto si sa come va a finire. Non c'è possibilità che le cose vadano diversamente e io vorrei risparmiarmi altri litigi, incomprensioni, sofferenze, abbandoni. E poi c'è la consapevolezza che gli ex non tornano perché noi siamo grandi amori da recuperare. Noi siamo dei tappabuchi per colmare vuoti di solitudine quando i nostri ex non trovano altri amori o quando i nuovi amori cominciano ad andare male. Io non voglio essere il tappabuchi di nessuno, nemmeno una dipendenza affettiva può farmi annullare così la mia dignità. Non credo più alle dichiarazioni d'amore della mia ex, ora mi suonano vuote e penso che siano uguali a quelle che può fare ad un altro di cui si innamorerà in pochissimo tempo. Perché questo succede: se c'è un altro noi veniamo subito dimenticati e sostituiti. E tutti noi assolviamo una funzione: calmare la paura della solitudine, calmierare stati emotivi intensi con la disponibilità della nostra dipendenza affettiva. Se non ci fosse il disturbo borderline, io sono sicuro che i nostri ex non ci sceglierebbero come partner, non saremmo la loro persona ideale.

Bana

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Gio Giu 18, 2015 2:39 pm

Bravo TBM ..anche io sono arrivato alle tue conclusioni ..

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

A volte ritornano :)

Messaggio  tbm15 il Mer Giu 17, 2015 11:22 pm

Ciao a tutti,
a volte ritornano. A distanza di 8 mesi è ritornata dopo svariati tentativi falliti (deboli per la verità) di riavvicinamento. E così un po' timidamente è tornata dicendo che tutto sarebbe stato diverso, che il passato era il passato, che tutto sarebbe cambiato. Che ero io ad avere priorità adesso e che tutto sarebbe stato diverso. Tante belle parole, proposte di viaggi incredibili, uno alla settimana gliene veniva in mente. Quanto ha resistito, quanto è durata? 45 giorni. Giorni in cui effettivamente la avvertivo più forte, più presente, presa da me. Poi è bastato un po' di stress per farle trovare tutto ciò che la circondava molto più interessante della relazione con me, e agli "osanna" sono subentrati i "non mi capisci". L'interesse è scemato, ha iniziato a prendere le distanze. I viaggi sono stati accantonati.Sono iniziate le discussioni e da lì la sua distruzione della storia. Dopo tre mesi l'ho lasciata.
La mia reazione da CD è stata diversa dalla prima volta, sono molto più forte adesso. La razionalità ha preso il sopravvento, riesco a sentire molto meglio le mie emozioni e so cosa mi ha spinto a legarmi a lei (quali lati oscuri della mia personalità). Ci ho lavorato con il tempo, mi è sembrata una passeggiata di salute rispetto alla prima rottura.
Morale della favola: c'è poco da prendersela con i BL. Loro sono così, non sentono cose che altri sentono. E' come voler cavare sangue da una pietra. Non gli si può spiegare cosa è una relazione stabile, perché non ha nessun senso spiegare a parole quando hai davanti a te un sordo. L'amore non si deve spiegare, si deve sentire. A me serviva ritornarci insieme per capire che lei effettivamente è proprio così, e forse un po' anche per notare i miei enormi progressi fatti in questo tempo fra crescita personale e terapia. La mia terapista le aveva dato 4 mesi di tempo, è durata 3. Non male.
Una cosa che ho notato è che alle sua parole non sono mai seguiti i fatti. Ho trovato questo pezzo di un articolo online in cui mi ritrovo:
Spesso però i partner dei border rimangono attaccati ai dolci ricordi dei primi tempi, alle belle parole o alle promesse d’amore che sono state fatte e ignorano o minimizzano i fatti negativi ( ma lei ha detto che mi avrebbe amato per sempre!).
Molte cose belle sono state dette durante il corso della relazione, ma le persone borderline sono dei sognatori instabili e mutevoli, che sovrastimano le loro emozioni come dei bambini, spesso senza rendersi conto delle implicazioni a lungo termine.
Se ti stai tormentando, chiedendoti come è possibile che una persona che ti ha promesso amore eterno ti abbia abbandonato in questo modo, non dare troppa importanza alle parole.
Quello che conta sono i fatti (se il tuo partner ti amasse davvero, si comporterebbe in un modo molto diverso! )

Ora è tutto più chiaro in me, quegli spazi vuoti che mi hanno portato a legarmi a lei per tre anni sembrano colmati. Ho più consapevolezza di me stesso, forse non so ancora cosa voglio ma di sicuro so cosa non voglio. Una relazione malata.
E se penso al mare che mi attende per tre settimane, canto ballo e sorrido! La vita è bella. E in fondo forse le devo anche dire grazie per aver attraversato la mia vita per questo tempo, mi ha consentito di crescere e capire che per fortuna o sfortuna non tutti siamo uguali. E oggi sono contento di poter dire: io le cose le sento, ho emozioni e valori.

tbm15

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Ven Apr 03, 2015 4:23 pm

[/quote]

Se posso permettermi dato che l argomento è delicato, io ti posso dire che ho avuto due genitori di cui uno bipolare ecc ecc ecc, dominante è mia madre succube ed incapace di gestire il problema al punto che nemmeno fino a pochi anni orsono, grazie al mio intervento una volta cresciuta si era riusciti a dare un nome e dei connotati alla patologia... Si parlava solo di persona particolare.....

Detto ciò io sono felice che mia madre in qualche modo si sia sacrificata, per cercare di darmi la possibilità di avere un padre, anche se mille volte l ho odiata perché non era in grado di gestirlo ed in alcuni casi difendermi... Se tu sei certo di poter dare gli strumenti a tua figlia per capire, essere protetta ecc.... È incomiabile che tu stia cercando di darle la possibilità di avere due figure genitoriali... L importante è che tutto, ad un eta ragionevole, sia dato un nome ed una spiegazione, e che tu non debba soffrirne esageratamente.

Io ad esempio avendo avuto due esempi familiari all antitesi e altre caratteristiche familiari disfunzionali, oggi sono ciclotimico, ho avuto ipomania, depressione, tratti border...e prendo dei farmaci... Ma comunque nel bene o nel male ho imparato a convivere sia con i miei sia con i loro disturbi e sia con i miei... Se fossi stato protetto e consapevolizzato prima peró mi sarei risparmiato un sacco di sofferenza...

In bocca al lupo[/quote]
ci sono due aspetti  che ho tenuto in considerazione:
il primo è quello morale  relativo al diritto che un figlio ha di crescere con entrambi i genitori per quanto questi possano essere problematici , io devo sempre pensare che la mia è comunque una opinione e potrei comunque sbagliare o esagerare  , pertanto fino a quando non ci sarà un pericolo evidente per la salute di mia figlia non posso intervenire in modo più radicale.
il secondo deriva da quella che ahimè è la tendenza che tribunali e servizi sociali hanno nel tutelare la maternità rispetto alla paternità.
Se io avessi fatto la metà delle cose che ha fatto la madre di mia figlia sarei finito in galera , sul giornale e avrei dovuto penare non poco per stare con la bambina .
Uomo e donna sono valutati in modo molto differente e lo dico con cognizione di causa.

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Ven Apr 03, 2015 4:22 pm


           



      [/quote]

Se posso permettermi dato che l argomento è delicato, io ti posso dire che ho avuto due genitori di cui uno bipolare ecc ecc ecc, dominante è mia madre succube ed incapace di gestire il problema al punto che nemmeno fino a pochi anni orsono, grazie al mio intervento una volta cresciuta si era riusciti a dare un nome e dei connotati alla patologia... Si parlava solo di persona particolare.....

Detto ciò io sono felice che mia madre in qualche modo si sia sacrificata, per cercare di darmi la possibilità di avere un padre, anche se mille volte l ho odiata perché non era in grado di gestirlo ed in alcuni casi difendermi... Se tu sei certo di poter dare gli strumenti a tua figlia per capire, essere protetta ecc.... È incomiabile che tu stia cercando di darle la possibilità di avere due figure genitoriali... L importante è che tutto, ad un eta ragionevole, sia dato un nome ed una spiegazione, e che tu non debba soffrirne esageratamente.

Io ad esempio avendo avuto due esempi familiari all antitesi e altre caratteristiche familiari disfunzionali, oggi sono ciclotimico, ho avuto ipomania, depressione, tratti border...e prendo dei farmaci... Ma comunque nel bene o nel male ho imparato a convivere sia con i miei sia con i loro disturbi e sia con i miei... Se fossi stato protetto e consapevolizzato prima peró mi sarei risparmiato un sacco di sofferenza...

In bocca al lupo[/quote]
ci sono due aspetti che ho tenuto in considerazione:
il primo è quello morale relativo al diritto che un figlio ha di crescere con entrambi i genitori per quanto questi possano essere problematici , io devo sempre pensare che la mia è comunque una opinione e potrei comunque sbagliare o esagerare , pertanto fino a quando non ci sarà un pericolo evidente per la salute di mia figlia non posso intervenire in modo più radicale.
il secondo deriva da quella che ahimè è la tendenza che tribunali e servizi sociali hanno nel tutelare la maternità rispetto alla paternità.
Se io avessi fatto la metà delle cose che ha fatto la madre di mia figlia sarei finito in galera , sul giornale e avrei dovuto penare non poco per stare con la bambina .
Uomo e donna sono valutati in modo molto differente e lo dico con cognizione di causa.

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Alexb il Ven Apr 03, 2015 4:04 pm

sopravvissuto1974 ha scritto:Io non penso che fuggire sia una soluzione nel mio caso , ho una figlia da crescere e questo mi ha portato a sviluppare un atteggiamento che mira ad affrontare il disturbo della mia ex compagna .
Una volta riconquistata la mia identità e sbollito il rancore per i torti subiti ho imparato a gestire la situazione abbastanza agevolmente , non le permetto mai di avvicinarsi abbastanza da invischiarmi e allo stesso tempo le faccio capire che sono presente e pronto ad intervenire quando è in gioco l'interesse della bambina .
ho adottato la tecnica della resilienza  e ora la fatica iniziale produce dei risultati insperati che mi consentono di fare continui progressi.
Certo alle volte sono in difficoltà perché non posso contare su una controparte stabile .In un rapporto genitoriale quando    si creano contrapposizioni relative alla gestione dei bambini   occorre cercare sempre una mediazione e una stabilità che consenta uniformità di comportamento educativo.Nel mio caso non è quasi mai possibile non trovando nell'altro genitore una continuità nel modo di vivere pensare e relazionarsi .
La mia soluzione al problema è stato cercare di mantenere io per primo una stabilità e una costanza in modo da dare almeno un punto fermo a mia figlia.
Se la madre sballa e fa la matta  io sono sempre uguale e piano piano mia figlia sta imparando che di me si può fidare .
 
           



     

Se posso permettermi dato che l argomento è delicato, io ti posso dire che ho avuto due genitori di cui uno bipolare ecc ecc ecc, dominante è mia madre succube ed incapace di gestire il problema al punto che nemmeno fino a pochi anni orsono, grazie al mio intervento una volta cresciuta si era riusciti a dare un nome e dei connotati alla patologia... Si parlava solo di persona particolare.....

Detto ciò io sono felice che mia madre in qualche modo si sia sacrificata, per cercare di darmi la possibilità di avere un padre, anche se mille volte l ho odiata perché non era in grado di gestirlo ed in alcuni casi difendermi... Se tu sei certo di poter dare gli strumenti a tua figlia per capire, essere protetta ecc.... È incomiabile che tu stia cercando di darle la possibilità di avere due figure genitoriali... L importante è che tutto, ad un eta ragionevole, sia dato un nome ed una spiegazione, e che tu non debba soffrirne esageratamente.

Io ad esempio avendo avuto due esempi familiari all antitesi e altre caratteristiche familiari disfunzionali, oggi sono ciclotimico, ho avuto ipomania, depressione, tratti border...e prendo dei farmaci... Ma comunque nel bene o nel male ho imparato a convivere sia con i miei sia con i loro disturbi e sia con i miei... Se fossi stato protetto e consapevolizzato prima peró mi sarei risparmiato un sacco di sofferenza...

In bocca al lupo
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Ven Apr 03, 2015 2:54 pm

Io non penso che fuggire sia una soluzione nel mio caso , ho una figlia da crescere e questo mi ha portato a sviluppare un atteggiamento che mira ad affrontare il disturbo della mia ex compagna .
Una volta riconquistata la mia identità e sbollito il rancore per i torti subiti ho imparato a gestire la situazione abbastanza agevolmente , non le permetto mai di avvicinarsi abbastanza da invischiarmi e allo stesso tempo le faccio capire che sono presente e pronto ad intervenire quando è in gioco l'interesse della bambina .
ho adottato la tecnica della resilienza e ora la fatica iniziale produce dei risultati insperati che mi consentono di fare continui progressi.
Certo alle volte sono in difficoltà perché non posso contare su una controparte stabile .In un rapporto genitoriale quando si creano contrapposizioni relative alla gestione dei bambini occorre cercare sempre una mediazione e una stabilità che consenta uniformità di comportamento educativo.Nel mio caso non è quasi mai possibile non trovando nell'altro genitore una continuità nel modo di vivere pensare e relazionarsi .
La mia soluzione al problema è stato cercare di mantenere io per primo una stabilità e una costanza in modo da dare almeno un punto fermo a mia figlia.
Se la madre sballa e fa la matta io sono sempre uguale e piano piano mia figlia sta imparando che di me si può fidare .






sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Mister Big il Mer Apr 01, 2015 5:07 pm

federicodj ha scritto:Sopravvissuto... ripeto scappa se pensa di avere ragione e nn mette minimamente in dubbio che possa avere un problema , scappa !

Concordo: te li ricordi gli Iron Maiden?

Run to the hills
Run for your life!
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  federicodj il Mer Apr 01, 2015 5:01 pm

Sopravvissuto... ripeto scappa se pensa di avere ragione e nn mette minimamente in dubbio che possa avere un problema , scappa !

federicodj

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 08.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Mister Big il Ven Mar 27, 2015 4:56 pm

reset ha scritto:

è possibile avere una relazione con un border... poco tempo fa scriveva qui un uomo con ben 17 anni di relazione.
ma è possibile avere una relazione stabile con una persona instabile? no, semplicemente. puoi girarla in tutti i modi, ma sarà comunque una relazione malata è tormentata.

se si è stabili e si desidera una relazione stabile, un partner instabile viene riconosciuto e allontanato. se si cerca una relazione instabile, perche a nostra volta siamo instabili, allora è possibile (ci sono "non-storie" tra border che durano da anni). se invece si cerca stabilita con un partner instabile, in tal caso è patoogico... in genere è la base dei cod...

Visto che mi chiamate in causa eccomi a Voi!

Sì, ho vissuto una relazione di 17 anni con una donna borderline. E sì, la relazione è stata instabile.

Devo però dissentire, caro Reset, dalla tua ultima frase: un partner instabile viene riconosciuto e allontanato. Non sempre si riconosce una persona instabile perché, come diceva Sopravvisuto, non sempre si hanno gli strumenti per riconoscerla. Ti dirò di più: la terapista da cui andavamo in terapia di coppia ci ha messo 4 anni a riconoscere il suo essere borderline.

Come dicevi tu, le sfumature di questo problema (passatemi il termine) sono tante e molto soffuse e non sempre è facile per un esperto del ramo riconoscerle, figuriamoci per uno che non ne ha mai sentito parlare.

Sicuramente tutti noi che abbiamo avuto storie con border abbiamo la nostra parte di colpa all'interno del rapporto. Nel mio caso, non ho saputo metterle dei paletti e non ho voluto vedere quello che c'era da vedere di marcio. Non è però così automatico che una persona non bl allontani una persona bl perché si accorge della sua instabilità.

Tanto vi dovevo
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Orchite il Mar Mar 03, 2015 8:44 pm

Fiore di loto ha scritto:ora mi becco la lapidazione ma non posso astenermi dal manifestare un mio pensiero..in alcuni rapporti con borderline che raccontate di avere avuto il "problema"(se così si può definire)siete voi non loro..voi avete sviluppato un attaccamento morboso o vi siete fatti irretire(termine che non mi piace perché sembrate povere vittime quando chi sta più male sono i vostri ex partner,grandissima tecnica di deresponsabilizzazione)..quando vi "passerà"?quando sarete in grado di costruire una vostra dimensione e maturità sentimentale che non si basi sugli altri,borderline o non borderline..lo scarica barile non mi è mai piaciuto,prima si prende coscienza delle proprie "debolezze" e prima si cambia pagina,border o non border..un borderline in certi frangenti fa una vita più di merda della vostra,con la differenza che la sua è una condizione esistenziale che anche se imparerà a gestire dovrà farci i conti tutta la vita..

secondo me c'è una probabilità molta alta che entrambe le persone abbiano una certa "condizione esistenziale". Alla fine, Fiore di loto, e' un gioco di incastri, un gioco d'ombre, si gioca a gatto e topo, non in punta di fioretto

Orchite

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 24.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  serenita' il Lun Mar 02, 2015 5:59 pm

reset ha scritto:

il termine "borderline" è un etichetta per definire un dato fenomeno che esisterebbe allo stesso modo anche senza tale etichetta.
è un "prendere coscienza" di un aspetto reale, che esiste.
l'argomento non è l'etichetta, quanto cio che esso definisce.

la definizione di borderline è molto vaga... gia sotto questa voce ce ne sono molte altre, ciascuna per un determinato tipo di comportamento.

la costante è comunque una profonda instabilita della personalita, un'incapacita di maturare e una quasi assente regolazione degli stati umorali piu intensi.
il piu delle volte si combina con altri disturbi, per cui effettivamente si, ognuno fa a caso proprio.

è possibile avere una relazione con un border... poco tempo fa scriveva qui un uomo con ben 17 anni di relazione.
ma è possibile avere una relazione stabile con una persona instabile? no, semplicemente. puoi girarla in tutti i modi, ma sarà comunque una relazione malata è tormentata.

se si è stabili e si desidera una relazione stabile, un partner instabile viene riconosciuto e allontanato. se si cerca una relazione instabile, perche a nostra volta siamo instabili, allora è possibile (ci sono "non-storie" tra border che durano da anni). se invece si cerca stabilita con un partner instabile, in tal caso è patoogico... in genere è la base dei cod...


Assolutamente concordo!

serenita'

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  reset il Lun Mar 02, 2015 12:51 am

sopravvissuto1974 ha scritto:Evidentemente tu riesci a gestire il tuo essere bdl ma nel mio caso la tipa nemmeno lo sospetta di essere sfasata..è una mina vagante. .con due figli piccoli e tanta aggressività ed ignoranza nel relazionarsi..ha distrutto la vita al suo ex marito e ora cerca di distruggere la mia. Certo ci sono cascato come un pollo...probabilmente per immaturità. .ciò non toglie che il suo disturbo debba essere contrastato .

il termine "borderline" è un etichetta per definire un dato fenomeno che esisterebbe allo stesso modo anche senza tale etichetta.
è un "prendere coscienza" di un aspetto reale, che esiste.
l'argomento non è l'etichetta, quanto cio che esso definisce.

la definizione di borderline è molto vaga... gia sotto questa voce ce ne sono molte altre, ciascuna per un determinato tipo di comportamento.

la costante è comunque una profonda instabilita della personalita, un'incapacita di maturare e una quasi assente regolazione degli stati umorali piu intensi.
il piu delle volte si combina con altri disturbi, per cui effettivamente si, ognuno fa a caso proprio.

è possibile avere una relazione con un border... poco tempo fa scriveva qui un uomo con ben 17 anni di relazione.
ma è possibile avere una relazione stabile con una persona instabile? no, semplicemente. puoi girarla in tutti i modi, ma sarà comunque una relazione malata è tormentata.

se si è stabili e si desidera una relazione stabile, un partner instabile viene riconosciuto e allontanato. se si cerca una relazione instabile, perche a nostra volta siamo instabili, allora è possibile (ci sono "non-storie" tra border che durano da anni). se invece si cerca stabilita con un partner instabile, in tal caso è patoogico... in genere è la base dei cod...

reset

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 21.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Dom Mar 01, 2015 11:14 pm

Evidentemente tu riesci a gestire il tuo essere bdl ma nel mio caso la tipa nemmeno lo sospetta di essere sfasata..è una mina vagante. .con due figli piccoli e tanta aggressività ed ignoranza nel relazionarsi..ha distrutto la vita al suo ex marito e ora cerca di distruggere la mia. Certo ci sono cascato come un pollo...probabilmente per immaturità. .ciò non toglie che il suo disturbo debba essere contrastato .

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Fiore di loto il Dom Mar 01, 2015 11:02 pm

verissimo,ma io sono borderline e a maggio festeggio 12 anni di storia d'amore..nulla è impossibile,i borderline non sono tutti uguali,abbiamo carenza diverse in ambiti come relazioni personali,gestione dell'emotività e via dicendo..ma possiamo avere storie d'amore vere,lavorandoci su ma è possibile..mi rifiuto di piegare me stessa ed il mio compagna ad un disturbo che coma forse divellevo prima è una condizione esistenziale..e dopo millenni di terapia non so se mi cambierei con una persona "normale"..se lo sai gestire ti può anche dare una valore aggiunto secondo me..

Fiore di loto

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 22.06.14
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Dom Mar 01, 2015 10:50 pm

Fiordiloto ciò che dici è corretto. Ma è anche vero che se non ne hai mai conosciuto uno non sai riconoscere una persona disturbata da una semplice stronza.

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Fiore di loto il Dom Mar 01, 2015 10:41 pm

ora mi becco la lapidazione ma non posso astenermi dal manifestare un mio pensiero..in alcuni rapporti con borderline che raccontate di avere avuto il "problema"(se così si può definire)siete voi non loro..voi avete sviluppato un attaccamento morboso o vi siete fatti irretire(termine che non mi piace perché sembrate povere vittime quando chi sta più male sono i vostri ex partner,grandissima tecnica di deresponsabilizzazione)..quando vi "passerà"?quando sarete in grado di costruire una vostra dimensione e maturità sentimentale che non si basi sugli altri,borderline o non borderline..lo scarica barile non mi è mai piaciuto,prima si prende coscienza delle proprie "debolezze" e prima si cambia pagina,border o non border..un borderline in certi frangenti fa una vita più di merda della vostra,con la differenza che la sua è una condizione esistenziale che anche se imparerà a gestire dovrà farci i conti tutta la vita..

Fiore di loto

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 22.06.14
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Mer Feb 25, 2015 1:20 pm

tbm15 ha scritto:Capisco.... il mio problema è che mi guardo troppo indietro, su di lei sono deciso ma ci sono pensieri ancora.
e quando ti guardi indietro cosa vedi?
l'esperienza serve a formare un individuo , il bambino che tocca un oggetto tagliente impara dal proprio dolore che è qualcosa da evitare .
Allo stesso modo se guardi nel tuo passato con lei vedrai tante cose ,in gran parte negative e dolorose .Questo dovrebbe renderti pienamente consapevole e allo stesso tempo aiutarti a colmare il vuoto che l'interruzione di una dipendenza affettiva lascia.
Anche su questo vuoto puoi lavorare : il vuoto lo hai creato tu sacrificando parte della tua individualità per dare spazio a quella dell'altro.
Ricostituisci te stesso il vuoto si riempirà e troverai la forza in futuro per non crearlo ancora , perché adesso hai l'esperienza
In un rapporto equilibrato due individui non devono mutilarsi per stare insieme ma piuttosto si esprimono pienamente .Tutto ciò che comporta un sacrificio sistematico delle proprie prerogative di individuo è destinato inevitabilmente a fallire.

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  tbm15 il Lun Feb 23, 2015 9:38 am

Capisco.... il mio problema è che mi guardo troppo indietro, su di lei sono deciso ma ci sono pensieri ancora.

tbm15

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Dom Feb 22, 2015 7:13 pm

L importante è che tu sia deciso.io pure ho contatti con la ex per via della bimba ma ormai non la vedo più come una compagna . è semplicemente una persona sgradevole che fa parte del mondo in cui vivo come ce ne sono altre..

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  tbm15 il Sab Feb 21, 2015 9:59 pm

La mia storia è finita 6 mesi fa, ma purtroppo si fa sentire ancora e ci ho a che fare marginalmente al lavoro... Penso ci vorrà più tempo.

tbm15

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Sab Feb 21, 2015 8:39 pm

Direi che sei mesi sono un periodo sufficiente. .o almeno così è stato nel mio caso..poi dipende.

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  tbm15 il Sab Feb 21, 2015 8:32 pm

Ma dopo quanto tempo dalla rottura si sta decisamente meglio?

tbm15

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 30.12.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  sopravvissuto1974 il Lun Feb 09, 2015 10:26 pm

Si hai ragione e comunque tanto non capirebbe ! Le ho già detto altre volte che non sento niente per lei e che si deve curare. .ma sono parole al vento ..lei è convinta che sia ancora alla sua mercee.la cosa più brutta che mi ha fatto è stato dire ai carabinieri che avevo cercato di violentarla..quando mi ha suonato. .la cossa più brutta che ha detto che l ero un salvagente bucato..i tradimenti in confronto sono nulla..

sopravvissuto1974

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 06.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Tommy34 il Lun Feb 09, 2015 10:16 pm

Io suggeriredi prendere qualche giorno di tempo, non scrivere per rabbia, con la bimba in mezzo meglio sempre fare un passo indietro, altresì ē giusto che lei sappiachiaramente cosa pensi tu.

Tommy34

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 30.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' possibile liberarsi di un borderline

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum