E' PARTITO

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Lun Gen 19, 2015 9:40 am

Se volete, la situazione mi fa ridere.

Anche la mia ex arriva da una famiglia in cui il padre è un narcisista allo stato brado. Competizione in famiglia estrema su chi guadagna di più tra suo padre e i suoi zii materni; la madre è una persona debole tritata da questo carattere ingombrante del padre. I figli sono stati educati per apparire i figli modello del professionista di grido, per cui possono fare quello che vogliono basta che "non venga fuori". Questo ha portato il mio ex cognato ad essere un ossessivo-compulsivo, depresso e senza alcuna autostima e la mia ex ad essere una border.

Per lei, quindi, il fatto di tradirmi non era un problema....fintantoché questo rimaneva nascosto e nessuno lo sapeva: era comunque la moglie perfetta agli occhi di tutti e tanto bastava.

Sembra che le storie dei border si somiglino tutte, un po' come le nostre.
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Proprioio il Sab Gen 17, 2015 10:08 pm

pure il mio ex rientra nel quadro: anche lui voleva che andassimo dallo psicologo perche diceva che c era un problema (ovviamente io e il mio stare un po sulle mie, che ha fatto si che all inizio lui mi si attaccasse ancora di piu). Quando ho accettato e lo psicologo mi ha detto che se il problema era la gelosia sua, doveva andarci lui dallo psicologo e scappato. Il mio ex ha perso la mamma dopo una decina di anni di malattia, avevo meno di 20 anni. Penso che abbia influito..io non riesco ad odiare nessuno. Mi sento solo infinitamente triste..ed e gia passato un anno, ma il dolore e ancora tutto qui. anche se non lo rivorrei indietro..e questo e gia un progresso:)

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Ven Gen 16, 2015 8:10 pm

No Ale
la verità di questa famiglia è che sono l'emblema del narcisismo (pure Evil or Very Mad ) e quindi quello che conta è essere i migliori, c'è una competizione esasperata perfino tra di loro, cioè su chi riesce di più professionalmente e nella vita! Sembra una gara a chi dimostra di valere di più. Tutto questo ovviamente a spese di un discorso emotivo che in quella famiglia è stato rappresentato interamente dal mio ex che era l'emozione allo stato brado.

In questo clima qualsiasi dimostrazione di fragilità, debolezza non poteva essere vista perchè appunto contraria al loro modus vivendi. Poi probabilmente nel tempo si è aggiunto anche quello che dici tu, anche se in modo più soft perchè comunque lui non ha mai visto uno psichiatra, psicologo o farmaci perchè comunque il suo disturbo non è così invalidante (cioè apparentemente). Quello che ho notato è diciamo una preoccupazione come se lei volesse "affidarlo" ad una donna che possa accudirlo al posto suo, consapevole delle sue "incapacità".

Chiaramente in questo quadro di narcisismo fare i conti con i propri fallimenti come genitore non è sicuramente una cosa da poco...

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  ALE il Ven Gen 16, 2015 7:35 pm

Fede la mamma del tuo ex sembra quella del border che conosco. Anche io mi sono domandata la medesima cosa. Sono giunta a questa conclusione. Cioè che alla fine ne hai talmente piene le balle che metteresti la testa in un sacco nero della spazzatura pur di non vederlo più o di affrontare il mostro. Si chiama esasperazione!!!!

ALE

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Ven Gen 16, 2015 7:29 pm

Ma infatti volevo dire appunto che mi stupivo perchè sono consapevole della sua inconsapevolezza Laughing Laughing (prendiamola a ridere va...)

Un aspetto invece connesso a questo e che è stato una parte del mio percorso è stata la rabbia nei confronti della sua famiglia (forse me la dovevo prendere con qualcuno chissà...) Però dico "ma cazzo, invece di fare la finta famiglia del mulino bianco o quasi, ma è possibile che in 45 anni non ti sei resa conto (la madre) che tuo figlio è fuori di testa??? Shocked Posso capire ora che è adulto ed è più difficile ma quando era adolescente?? Invece di fare l'intellettuale borghese che si fa i viaggi e i tornei di burraco perchè non prendi di peso tuo figlio e vedi quello che cazzo ha? ( Scusate lo sfogo, ho detto qui quello che non ho potuto dire a lei e quindi ne approfitto Laughing )

Confrontandomi con una mia amica che ha il padre border mi faceva notare che anni fa si parlava di "brutto carattere" e non di patologia.
Io però penso anche che è più difficile mettersi in discussione mentre è più facile sbolognarselo con la scusa degli studi e del lavoro e vederlo soltanto su skype. E fa pure figo. Quindi il quadretto è completo.

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

quoto Mr Big

Messaggio  disperato il Ven Gen 16, 2015 6:10 pm

Mister Big quoto totalmente
la mia BL mi ha ammazato di critiche dicendo che ero un narcisista malato psicopatico e maniaco nonchè pedofilo ( perchè lei è molto giovane, in realtà era lei che mi aveva strappato dalla famiglia).
allora io ho cominciato a fare un'introspezione pazzasca, a riconoscere le mie colpe a cercare di capirla, a comprare libri di psicologia ( tutto ciò prima di capire che fosse border).
più miglioravo, e più invece era colpa mia la situazione che peggiorava
quando le ho parlato di Border, così, giusto per darle una acenno, per vedere che faccia faceva, mi ha messo le mani al collo e ha gridato: "OH COGLIONE! GUARDA CHE QUI SE C'E' UN MALATO, QUELLO SEI TU!"
ahahahaha
poverina

disperato

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Ven Gen 16, 2015 11:34 am

Ale,

Partendo dal tuo ragionamento vado oltre: sono gli altri che sbagliano, per cui, grazie alla loro dialettica / intelligenza / arguzia, forzano la realtà per farla aderire al loro sentire. Il problema nasce proprio qui: noi siamo persone alquanto introspettive e pronte a metterci in discussione, per cui il loro forzarci ad aderire alla loro realtà provoca in noi un lavoro interiore. Lavoriamo su noi stessi perché ci sembra che i loro ragionamenti siano assolutamente logici e le loro richieste dettate dall'amore, per cui ci portano a fare cose e a credere a realtà che sono all'opposto di quello che i fatti ci dicono.

Sembra di trovarsi di fronte a dei prestigiatori
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  ALE il Ven Gen 16, 2015 9:50 am

Hai ragione mr Big. Ti dirò d più. Tutti sanno che questo disturbi è' egosintonico quindi in sintonia con il proprio io il loro agire pertanto per loro e'corretto e sono gli altri che sbagliano. Tanto èche se assumono farmaci molto spesso li smettono a capocchia proprio perché loro pensano di non essere malati e che tutto sia una forzatura. L ultima volta che ha smesso gli anti psicotici era perché mi stanno sui c.... Come fa un medicinale a stare sulle palle lo sa solo il Signore. Ed infatti parlo per il border che conosco il fatto che sul lavoro non andasse bene per cui si è licenziato il fatto che ora sia all altro capo del mondo e non quagli un fico secco non gli fa sorgere il dubbio che ci sia in lui qualcosa che non va. Non hanno empatia e non fanno introspezione. Nn so di persone border che riescono a vivere una vita normale. Forse Dibrim. Sicuramente sono persone dannate perché malate ma fanno anche dannare chi si avvicina a loro. Però si il meccanismo è gli altri sono stronzi e sbagliano loro sono incompresi e vittime. Potrei paragonarli a dei bambini non cresciuti in maniera armonica a livello psicologico. Perché poi intellettualmente sono molto arguti quindi dei bambini in corpi di adulti con capricci annessi e connessi tipici dei bambini appunto. La persona che conosco se smette i farmaci sfocia nella psicosi quindi è oltre la linea di confine è risulta molto sgradevole. Non bisogna trovare logiche e giustificazioni ma rassegnarsi al fatto che sono malati mentali anche se magari a volte non lo sembrano.

ALE

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Ven Gen 16, 2015 9:30 am

Ragazze, io ho un dubbio, leggendovi: veramente pensate che i vostri ex avessero cognizione del loro disturbo?

Partendo dalla mia esperienza sarei propenso a dire di no. Sono stato in terapia di coppia con la mia ex per anni e nessuno ha mai sospettato che lei fosse disturbata. Anzi, la terapeuta che ci seguiva era colei che prima seguiva solo lei per i suoi problemi che venivano presentati come generati dalla mia spregevole natura. Siamo stati in terapia per curare me e i miei spregevoli modi di essere fintantoché la mia ex non si è stufata e non si è tirata fuori dalla terapia (in realtà si è tirata fuori dalla terapia dietro imposizione del suo amante, ma io e la terapeuta queste cose non le sapevamo). Durante le sedute singole che io ho continuato a fare, convinto di essere un uomo di merda e di dovermi curare, è venuto fuori che io ero assolutamente normale e che la mia ex aveva propinato un sacco di balle alla terapista, balle secondo le quali lei mi stava curando. E' venuto fuori, così, che il problema non ero io.

Ci abbiamo (io e la terapeuta) messo un anno a recuperare la verità sepolta dal cumulo di palle che la mia ex aveva raccontato e a capire che c'era qualcosa che non andava in lei. Alla fine la terapeuta mi ha detto che c'era la possibilità che fosse border e di scappare il prima possibile. Così ho fatto.

Ancora oggi la mia ex vede come Satana la terapeuta e imputa a lei tutte le mie decisioni di lasciarla, di non vederla e di non sentirla.

Questo mi fa pensare che possa, comunque, essere difficile che un border sia consapevole che qualcosa non vada se non è immerso in una terapia. Vivono nelle loro certezze e ad esse fanno aderire il mondo, anche mediante forzature gigantesche.

Voi avete mai notato che imputano sempre la fine della storia a noi e mai alle loro mancanze?
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Proprioio il Gio Gen 15, 2015 7:48 pm

ciao Fede, non e che il mio ex fosse consapevole al 100% , anzi. pero si e guardato dentro e io sono convinta che lui sappia bene di avere qualche cosa che non va ma preferisce non approfondire perche ha paura di trovare qualche cosa che non gli piace. e, fondamentalmente, un vigliacco. per lui e piu facile continuare a fare finta che siano le donne e il mondo i cattivi, invece di ammettere di avere un problema grande come una casa..non me lo aspettavo da una persona apparentemente cosi sensibile.. gli avevo pure offerto di parlare io col suo medico ma ovviamente non ha voluto. quando diceva che ero il problema ero io e io dovevo andare in terapia andava bene. ma quando ho cominciato a insistere io perche andasse lui in terapia si e tirato indietro. forse hai ragione a dire che non ci sono garanzie e che la scampiamo bella quando non vogliono neppure provare.. ma io avrei scommesso su di lui. ora non lo farei piu.. concordo sul tuo finale..

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Gio Gen 15, 2015 7:08 pm

Ale
Concordo con Mister Big sulla tua risposta al tuo amico dettata cioè dalla tua esperienza...come a dire "scappa tu visto che io non ci riesco..." ma ovviamente ogni storia e a sè.

Rispetto a quello che diceva Proprioio forse penso che l'hai scampata, nel senso che il mio grande terrore era appunto quello che lui "provasse" a fare qualcosa per curarsi ma con che garanzie?? Shocked Mi stupisce quella che descrivi come consapevolezza del tuo ex, nel senso che è sempre un dubbio che ho avuto. Mi spiego meglio. Posso capire che nella situazione x quando è incazzato come una bestia per una stronzata (nella mia logica) pensa di avere ragione (nella sua logica ci sta) e quindi ok lo capisco. Ma in generale rispetto a tutta la sua vita nel complesso ma come caspita è che non si rende conto che 1)rompe tutte le amicizie 2) è sempre lasciato dalle donne e non ha mai chiuso una storia (anche se fa in modo che questo avvenga senza assumersene la responsabilità) 3) anche nel lavoro lo licenziano, in un modo o in un altro lo mandano affanculo...4) è costantemente insoddisfatto e alla ricerca di qualcosa. Non penso ci voglia una analisi per rendersi conto di tutto questo...ergo capacità introspettiva zero affraid
Per questo mi stupisco che il tuo ex Proprioio avesse certe consapevolezze oppure il mio ex percepiva delle cose ma se le negava...comunque alla fine ORA SONO SOLO FATTI SUOI!!!!

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Proprioio il Gio Gen 15, 2015 6:19 pm

Ale, se reagisci cosi allora la dai vinta alla malattia..Io sarei rimasta, se avesse combattutto anche lui..lo ripetevo anche a chi mi diceva di lasciarlo, che mi avrebbe fatta solo soffrire. E io dicevo, ma se avesse un cancro io gli starei accanto: ecco, io lo penso ancora. Se ci si ama, ci si sostiene. Ed e questo che mi dico: forse mi ha amata, ma non abbastanza da combattere la sua malattia per stare con me. E un amore a meta per me non e amore. Io ero disposta a stargli accanto nonostante la sua malattia; lui non ha voluto. E io penso che se mi avesse amata davvero avrebbe combattuto insieme a me, invece che contro.
Sarebbe terribile un mondo in cui si abbandonano quelli che diciamo di amare, perche stando loro accanto si soffre..Il problema con i border e che loro combattono contro chi vuole loro bene. Ma non tutti sono cosi. Il mondo e pieno di persone che amano davvero. Io sono positiva riguardo le persone che stanno la fuori. Sono negativa riguardo a me stessa..i border saranno dei macellai, ma noi dobbiamo prendercela con noi stessi che ci siamo offerti come vittime e che continuiamo a parlarne male, rimpiangendoli, pero.

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Gio Gen 15, 2015 3:48 pm

Ale,

Tu hai risposto alla domanda del tuo amico con l'esperienza della vita insieme ad un border, ma lui è una persona normale che sta con una persona normale ed è naturale che lui ti abbia risposto così e che si comporti di conseguenza. L'amore è amore a prescindere dai tumori e dalle sfighe varie. Semplicemente con i border non c'è mai stato amore nel senso corretto del termine.

Siamo tutti finocchi col culo degli altri, hai ragione, ma ciascuno di noi ha un vissuto che lo porta a reagire in modo diverso. Ti auguro (mi auguro e ci auguro) che il tuo (mio / nostro) vissuto non ti (mi / ci) precluda la forza e la gioia del vero amore!
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  ALE il Gio Gen 15, 2015 3:11 pm

Come mi riconosco..... Anche io capodanno passato all estero per dimenticare. In volo gasata. Al villaggio a cercare di divertirmi e conoscere gente nuova .Ma il chiodo fisso sul border. Al ritorno il ti amo mi sei mancata voglio sposarti. Allora sarà vero magari ha veramente capito !!!! Ma che azz ha capito niente ed io pure. Penso che l unica maniera per stare bene sia che qualcuno inventi una pillola anti border. Un antibiotico che combatte insieme alla nostra volontà per rimanere integri. Volete ridere oggi un caro amico mi dice che in procinto di sposarsi e comprare casa scopre che lei ha un tumore maligno. Mi chiede che faccio ?!?! Ed io rispondo scappa finché sei in tempo in fondo Nn siete ancora sposati che vita faresti magari non potete avere figli magari succede il peggio e tu ti ritrovi a dover pagare da solo il mutuo. Lui di rimando mi dice no le resto accanto cerco di tergiversare con l acquisto della casa e sto alla finestra ma non mi sento di abbandonarla. Bella lezione. La mia o la sua. La mia e" lezione di cinismo la sua di amore o di senso di responsabilità o di affetto. Chi lo sa. Si fa sempre i grandi col culo degli altri. Scusate la volgarità.

ALE

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Proprioio il Gio Gen 15, 2015 3:10 pm

leggendovi mi dico che sono fortunata nella sfortuna. Il mio ex se ne e andato perche non riusciva piu a sopportare i fantasmi di un tradimento (i?) mai avvenuto..e si fa vivo raramente, come se fossimo amici e ci dovessimo vedere per un caffe esattamente nei posti in cui ci vedevamo quando eravamo insieme (sensibilita da elefante) pero non mi fa scenate, mi lascia fondamentalmente in pace. certo e che se sto cosi male io, mi chiedo come possiate stare voi..noi viviamo a 200 km di distanza, amici in comune non ne abbiamo (lui fondamentalmente non ne ha, qualche conoscenza ma non ha mai parlato con nessuno di quel che gli si agita dentro), scrive a natale e msg idioti quando viene nella mia citta per divertirsi o per lavoro. ma il resto e silenzio..e io se se ne sta in silenzio (mai gli ho risposto, del resto non conosco questa persona insensibile e cattiva, io mi sono innamorata del suo alter ego gentile e dolce, sento ritornare le forze..pero a volte la scatola vuota mi sento io.mi sembra di aver riversato tutte le energie in lui e la nostra storia e anche ora a distanza di un anno mi sento vuota, senza speranze, triste..ho ripreso a prendere antidepressivi. ed e passato un anno. faccio sport, esco con gli amici, ho una famiglia che mi vuole bene..pero mi sento morta dentro, come se lui avesse lasciato il deserto dietro se..e lui fa la sua vita tranquillo e pacifico..o forse nn e neanche vero, ma mi ha fatto talmente male che non voglio neanche sapere come sta. spero per lui che trovi pace, ma non saro certo io ad offrirli la mia spalla e le mie energie per uscire dal suo orrore.. pero sono io quella che non progredisce..sono io che sono "ferma", sono quella col buco dentro..perche, vista da fuori, non mi manca nulla, a parte un compagno amorevole al fianco..ma lui non lo era comunque, anche se io lo vedevo cosi. non so che dire..loro saranno malati, ma anche noi che abbiamo permesso loro di trattarci come ci hanno trattati e li rimpiangiamo pure, non e che siamo molto meglio:( io ce l ho con me, per essermi fatta umiliare, per nn trovare le forze e uscire da questo buco nero. nn so piu che fare..terapia, medicinali, sport, amici..a volte mi sento ok..poi ci ricado e ogni volta sono sempre piu stanca..

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Gio Gen 15, 2015 2:28 pm

Disperato,

Non ti quoto perché se no non ne usciamo più, hai scritto un papiro. Mi ritrovo in tutto e per tutto nella tua esperienza, fatto salvo il fatto che io non sono andato in Portogallo per capodanno.... Wink

Dopo un anno dal deposito della domanda di separazione in tribunale ricevo tutti i giorni i messaggi strappalacrime di cui parli tu. Il paragone più azzeccato che mi viene in mente è noi = NS5 del film "Io robot" e loro come V.I.K.I, il cervello positronico centrale che comanda gli NS5. Nel momento in cui noi ci ribelliamo alle loro subdole attenzioni, ecco che loro cercano di riportarci all'ovile e attivano le manipolazioni che ci hanno depositato nel cervello. Prima ci blandiscono, poi si adirano, quindi tornano a blandirci cercando di riportarci sotto il loro controllo.

Se nemmeno questo funziona cercano di isolarci dal resto del nostro mondo. La mia ex è andata in giro a raccontare storie fantasiose sul perché la nostra relazione sia finita, ovviamente addossandomene la colpa e tagliandomi fuori da quasi tutte le amicizie comuni.

Dalla mia esperienza e da quanto mi sta accadendo dopo più di un anno di separazione posso dirvi che non si può mai sapere quando è veramente finita. A volte vedo la mia ex nei panni di Robocop: "vivo o morto tu verrai con me!", ma sembra che io mi sia imbattuto in un tipo di border particolarmente virulento.

Detto questo, vorrei sapere da voi se vi capita, nei momenti bui, di veder vacillare la convinzione che siano malati.
A me alle volte capita, specie perché non ho mai avuto una diagnosi inequivocabile da parte di un professionista (quando eravamo in terapia di coppia la nostra terapeuta, in seduta separata, mi ha detto: "scappi finché è in tempo: credo che sua moglie sia borderline"). Devo ricorrere a tutta la mia forza di volontà e alle prove dei suoi tradimenti per ricordarmelo.
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  disperato il Gio Gen 15, 2015 12:39 pm

Ciao proprioio, visto che le nostre storie sono tutte uguali mi associo anch'io nel dire che anche se uno ha preso la decisione è difficilisimo non pensarci e non penasre alle cose belle
Io ho detto basta quasi tre mesi fa, e il primo mese ero talmente sotto shock per quello che mi aveva fatto l'ultima volta che l'ho passato quasi in tranquilità
ero ( ingenuamente) convinto di stare per farcela e lei dopo un mese mi ha scritto una mail strappalacrime, che insomma, o io o moriva
avendo deciso per la chiusura e sapendo che è Border grave, non ho risposto, ma ho passato i primi giorni dopo in preda ad una strana euforia: AHHHH, allora mi ami, allora non ero poi quel coglione che dicevi, allora ti manco adesso che non mi hai più.
Ma si sa, il border lo fa solo perchè si sentre solo, non ti ama veramente
quindi subentra la malinconia, la voglia di crederci ma la consapevoleza che non puoi e non devi
poi varie telefonate, e ho sempre riagganciato e bloccato ma tanto mi chiamava da qualunque numero.
passato il secondo mese eccola su whatsapp da un altro n umero: "ti prego, ti imploro, ho sbagliato tutto voglio te sei la mia vita": AHHHH, allora mi ami, allora non ero poi quel coglione che dicevi, allora ti manco adesso che non mi hai più.
Ma si sa, il border lo fa solo perchè si sentre solo, non ti ama veramente
quindi subentra la malinconia, la voglia di crederci ma la consapevoleza che non puoi e non devi
Passa Natale, e io mi sto riprendendo
il 30 Dicembre mi arriva un whatsapp devastante: una ammissione totale dei suoi sbagli, presa d'atto delle sue rabbie e comportamenti assurdi, promesse di amarmi per sempre e incondizionatamente, implora di vederla almeno un attimo
E' diffciile, veramente difficile resistere, ma io so che non posso tornare indietro e non devo
la ignoro
L'ultimo dell'anno, senza alcuna aspettativa, mi ritrovo in una festa della madonna
conosco una tipa, andiamo a ballare
il giorno dopo ho l'aereo per il portogallo, dove avevo deciso di andare da solo
parto tutto gasato: la border mi vuole ma io non la voglio più, la nuova tipa non vede l'ora che rientri!
dopo il secondo giorno in vacanza da solo ( scelta da me consapevolmente) in cui mi sentivo una specia di indiana Jones spaccatutto e schiacciasassi, con il fascino del lupo solitario e la barba di tre giorni, ecco che il subconscio ti mette davanti ai fatti: la moglie l'hai lasciata tu due anni fa e non ci tornerai più, ma è andata così. la nuova tipa ti scrive ma ti rendi conto che serve solo al tuo narcisismo e non te ne può fregar di meno
e mentre guardi un tramonto spettacolare sull'oceano pensi che l'unica che voresti avere li è la border
Visto il whatsapp impolrante che mi aveva mandato, se in quel momento l' avessi chiamata dicendole, ordinandole : "prendi il primo aereo e vieni qua immediatamente!!", avremmo passato insieme 7 giorni fantastici, stupendi, un sogno.
Invece ero da solo, per scelta
ecco, ecco quando uno capisce che ha fatto dei passi avanti: quando potrebbe soddisfare la necessità del momento ma poi si chiede: si, che bello, ma dopo? e decide di non soddisfarle.
insomma torno a Milano e la tipa della festa mi riagguanta immediatamente
Dopo una cena proforma finiamo a letto
fantastico?
NO
Nel momento stesso in cui facciamo sesso io la guardo e penso: ok, ma tu non sei lei
E il giorno dopo sei disperato e piangi tutto il giorno
Ma sai che in realtà non ti manca la border, ti manca il film che ti eri fatto su di lei
perchè la border non esiste: da una parte lei ha ricalcato i tuoi comportamenti esclusivamente per piacerti e ricevere amore, e dall'altra tu hai visto solo i lati positivi e ignori le altre macroscopiche incongruenze
La donna che ami esiste solo nella tua testa
allora sei forte, non la chiami e non la cerchi
ma ci pensi disperatamente
fisciamente esiste, la potresti toccare, ci potresti fare l'amore (comunque, almeno la mia, è una troia, una scopata in più non la rifiuta di certo anche se non ti ama) .
ma tu sei innamorato dell'amore che lei ti ha fatto provare e non di lei, lei non esiste come entità, il border è un contenitore vuoto che si riempie con il tuo amore, il border è come un robot senza pile, vive solo se tu gli dai energia, che lui prontamente scarica al più presto. E non gli basta mai.
Allora cadi anche tu nel baratro
hai amato il nulla, e il nulla ovviamente non può averti amato
non amerai più nessuno, ti sta crescendo una corazza che non avevi, diventerai apatico, nessuno ti amerà più, resterai solo
Con lei ero stressatisimo, non ero più padrone ne di me nel del mio animo ne del mio tempo
adesso sono molto triste, alle volte tristissimo, e il fatto che sia tornato a scrivere su questo forum lo dimostra
ma non si torna indietro
quindi: niente di male a starci male e a pensare che si stava meglio quando si stava peggio, questa è la parte emotiva e ci vuole un bel po' per guarirla, meglio lasciarla sfogare
ma quando questa parte rischia di prendere il sopravvento, quando piangi rotolandoti sul tappeto e vorresti prendere il cellulare e dire SONO QUI, TORNA DA ME, è imperativo che la parte razionale intervenga e ti blocchi.
sapete l'unica paura che ho?
incontrarla per caso ( o che lei si faccia trovare da qualche parte)
Da brava border vedrebbe subito che non esiste un perfetto allineamento tra quello che potrei dire ( roba tipo sparisci dalla mia vita, sei una puttana e mi fai schifo) e quello che la mia faccia o il mio corpo tradirebbero ( amore fatti abbracciare e torniamo insieme immediatamente e per la vita)
ma ecco un classico caso in cui la mitica frase " va' dove ti porta il cuore" si rivelerebbe una cazzata pazzesca.
Conoscete il ciclo del lutto?
Può comunque aiutare

1)Shock e sgomento per la perdita
2)negazione dell'evidenza
3)rabbia
4)paura depressione
5)tristezza
6)Accettazione
7) perdono
Cool ricerca di senso e rinascita
9) serenita e pace ritrovata

Io sto oscillando dal 3 al 4 al 5, ma la rabbia è in decrescita, mentre paura depressione e tristezza sono in crescita
per passare dal 5 al 6 penso ci vogliano tra sei mesi e un anno
vedremo

In ultimo dirò che la mia tristezza deriva probabilmente dalla vera novità della situazione e cioè che da circa un mese sono completamente uscito dalla fase di negazione: ora riconosco che è completamente pazza, inaffidale, duplice ( a livello di schizofrenia), Bugiarda patologica, che mi ha sempre tradito, che non mi ha mai veramente amato, che più ,i indebolivo dandole amore e più lei si nutriva del mio amore per indebolirmi ancor più.
con l'unico obiettivo di distruggermi, come amava ripetere spesso.
perciò , ecco la novità, la vera tristezza deriva dalla morte della speranza, speranza a cui mi sono sempre aggrappato.
NON C'E' PIU' NESSUNA SPERANZA
Ancora tre mesi fa, un suo cenno, uno squillo, due righe, un sorriso, una parola, riaccendevano in me la speranza: si dai, ce la possiamo fare amore mio , proviamo!E rivederla, CHE GIOIA!
ora mi chiama implorante e scrive dei papiri fitti di promesse fantastiche e dichiarazioni per la vita a cui nessuno potrebbe resistere, ( anche perchè al momento sono solo come un cane ed è ancora più difficile ignorare tutto).
MA LA SPERANZA E' MORTA

la speranza, si sa, è l'ultima a morire
Ma il border, che è un professionista, che deve fare il suo sporco lavoro bene e fino in fondo, uccide anche quella
E' un po' come girare per un villaggio fumante e tagliare la gola all'ultimo bambino vietnamita sopravvissuto ad un bombardamento al napalm
"Pronto, Comando? Qui Border, il lavoro è terminato, rientro alla base" e un leggero sorriso di sodisfazione gli increspa le labbra

immaginate il film TERMINATOR CONTRO IL BORDER
secondo voi chi vince?

disperato

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

A Fede, Ale e Mr.Big

Messaggio  Proprioio il Gio Gen 15, 2015 11:13 am

Mi fa quasi impressione leggere le parole di Fede sul fatto che quando smetti di cercare la logica si smette di torturarsi. E successo proprio così anche a me. Anche a me faceva dichiarazioni d'amore speraticate e poi mi accusava di nefandezze. Rileggeva le mie parole nella sua ottica malata. Io ora ho capito che é malato, ho capito che non lo voglio, più, ho capito che gliel'ho permesso io di farmi tutto quello che mi ha fatto. Sono cresciuta tanto con questa storia, non la rinnego neanche, perchè io ho capito tante cose di me, e nonostante si sia trasformata in dipendenza, per me all'inizio é stato amore vero. Però ora vorrei cancellarlo. Vorrei andare oltre e non ci riesco. Una sua cartolina, un suo sms, basta poco per farmi rientrare nel tunnel della disperazione: sono sola, non troverò mai nessuno, ma mi ha amata? Se solo fosse stato sano, sarà da solo o con un'altra..fondamentalemente ho messo un muro tra di noi, dopo che ci siamo lasciati la seconda volta in pochi mesi (la prima lui, la seconda anche io perche non ne potevo veramente piu) non l ho piu cercato, mi sono negata completamente e lui fa capolino ogni tanto con msg che non fanno altro che dimostrare che lui non ha capito nulla, non cambiera..eppure basta una sua parola e io entro in crisi. Mr. Big, anche il mio lui aveva queste due facce, quella del compagno perfetto, e quella del "mostro"..da fuori tutti vedevano solo quella perfetta. Pure io, in verita..Fino a che non sono entrata in terapia e ho visto che lui non era perfetto, ma ero io che in qualche modo lo giustificavo sempre..tutto ql che veniva da lui andava bene. é la manipolazione. Ma é cosi sottile, o io sono cosi ingenua, che non me ne sono mai accorta. Pero vedo chiaro che ora sono io il problema. Lui non lo vedo da quasi un anno..eppure io, anche se rispetto ai vostri ex mi lascia relativamente in pace, faccio fatica a stare bene. Perche con lui se ne sono andati tanti sogni e speranze. Mi rimane la realta ma a volte penso che stavo meglio quando stavo peggio. Stavo meglio quando stavo con lui. almeno non mi snetivo cosi sola. e vi assicuro che i miei amici e la mia famiglia in questo ultimo anno sono stati di grandissimo aiuto. senza loro non so dove sarei ora..Probabilmente per me la cosa si e associata con la perdita di mio papa. ovviamente il mio ex ha aspettato che morisse mio padre per lasciarmi: come se il fatto che fossi io ad avere bisogno di sostegno, e non avessi piu energie, gli avesse fatto perdere interesse nei miei confronti. Mi dispiace tanto per lui..ma a volte penso davvero che le persone con questo disturbo dovrebbero rimanere da sole..Lui lo diceva a volte.e questo che mi fa piu male rispetto ai vostri ex..il mio era consapevole del disturbo ma troppo vigliaccio per affrontarlo.

Proprioio

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 25.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Mer Gen 14, 2015 3:15 pm

Ale, Fede,

Ovviamente loro non ragionano come noi anche se sembrano essere perfettamente in grado di aderire a schemi mentali propri di una persona non disturbata dall'essere borderline. Credo che la parte che ci rende davvero difficile staccarsi sia la loro assoluta e geniale bravura nel recitare una parte.

Almeno per quello che è la mia esperienza, vedere la propria compagna che recita la parte della mogliettina perfetta nemmeno 5 minuti dopo aver compiuto azioni non degne di una mogliettina perfetta è la cosa che mi mandava (e, alle volte, mi manda tuttora) in sbattimento. Come può una compagna tanto perfetta essere in realtà così dannatamente diversa non appena si spengono le luci della ribalta della farsa?
Bene, il fatto di sapere del loro disturbo ci può aiutare nel mantenere salda la rotta che ci porta via da queste storie malate.

Ale, come ti diceva Fede, il pensare di essere sola in questa guerra non ti aiuta. Certamente sei in assoluto la prima linea, ma cerca di aiutarti con gli amici. Sicuramente non combatteranno al posto tuo, ma ti potranno sorreggere nei momenti difficili in cui saresti tentata di cedere o di trovare scorciatoie.
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Mer Gen 14, 2015 2:55 pm

Rispetto a quello che diceva Mister Big a proposito di percepirli malati: per me è rassicurante, mi ha permesso di mettere le distanze e di non impazzire nel cercare una logica dove logica non c'è. Anzi, mi ha aiutato a trovare un senso nuovo a comportamenti folli. Ale tu quando ti incazzi perchè pensi che se lui ti amasse tornerebbe è la tua logica ma non è quella border in cui lui viene ovviamente prima di ogni cosa. Potrei fare come chiunque mille esempi in questo senso, primo fra tutti che sventolava amore folle con scene da film per poi andarsene a vivere da un'altra parte del mondo perchè questo era il suo sogno (Ho sintetizzato, i fatti sono un pò più complessi ma alla fine le cose stanno così). E tutto questo alla tenera età di 43 anni appunto (ora ne ha 46!!) Sapere che è malato e che non ne è consapevole mi ha fatto lasciare il campo, mi ha fatto rassegnare ma con serenità. E' una partita persa che non va giocata. Purtroppo in questa partita abbiamo perso tutti. Diciamo che ho cominciato a decentrarmi a vedere questa storia come qualcosa di brutto che mi è accaduto nella vita...come dire mi ha fatto completamente cambiare la prospettiva.
Ale purtroppo pensare di essere soli è uno dei pensieri negativi che ci annienta e ci stare in queste storie malate...già il tuo corpo sta mostrando tutto il suo scompenso...spera tanto che rimanga lì dov'è, così da provare a separarti anche mentalmente.
In bocca al lupo per la guarigione

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  ALE il Mer Gen 14, 2015 2:19 pm

Come sto?!)!? Basti dire che di fronte a questa notizia mi si sono abbassate le difese immunitarie per cui ho preso un iinfluenza con 39 d febbre. Era dieci anni che Nn mi capitava. Quindi sto male fisicamente sono uno straccio e con lui boh chiaro che non cambierà mai ed è uno squilibrato totale. Per me manco ritorna. Ogni giorno con lui passa un treno!!!! Affronterò la cosa a tempo debito. Un po' ne ho piene le balle. Mi sono aggrappata ad un sogno ad un uomo che avrei voluto fosse come lo sognavo. Ma la realtà è' dura. Non è' così e non lo sarà' mai!!!!! Sono un po al capolinea. So che sono sola e" questa è" la realtà dei fatti e se lui dice di amarmi veramente come sostiene prenderebbe oggi un aereo e non tra due mesi !!!! Infatti Nn ama nessuno nemmeno se stesso. E" un quindicenne che vive in un corpo
Di uno di 43. Non ha voglia d lavorare e' un fallito completo e può solo causare danni ed infelicita e non lo dico con rabbia ma con consapevolezza e cognizione di causa. Così è'.

ALE

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Mer Gen 14, 2015 1:31 pm

Ma sai la nostra storia nel suo essere malata era un pò anomala...nel senso che è durata quasi tre anni a distanza ( e che distanza) e sicuramente è durata anche per questo nel senso che io cmq mi facevo la mia vita...ovviamente non mancavano interferenze border tipo telefonate di gelosie notturne o cose così però di fatto io riuscivo a farmi la mia vita senza il suo assillo. Ripeto sono consapevole del fatto che questa storia è durata per questo quando vivevamo insieme litigavamo tantissimo. Cmq è vero che ci avevo investito comunque tanto sia affettivamente che come progetto di vita.

Grazie per la tua testimonianza, Mister big non penso che il mondo sia ostile, razionalmente sono abbastanza lucida, la verità è che questa storia ha intaccato la mia identità a più livelli per motivi che non voglio qui approfondire, però sto andando avanti perdonandomi.
Spero di potermi emozionare presto Laughing Laughing

@ Ale come va? Come stai?

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Mer Gen 14, 2015 9:17 am

Fede ha scritto:
La verità è che io sto facendo tanta fatica a togliermelo dalla testa Evil or Very Mad e con questo non intendo che soffro, mi manca o altro. La mia vita procede abbastanza tranquillamente... forse troppo!! E' come se però il suo pensiero mi accompagnasse e questo ovviamente mi disturba. Pensavo che avrei impiegato meno tempo a farlo uscire da me e invece non è così. Forse per questo vorrei provare delle emozioni nuove... Qualcuno ha avuto relazioni post border??

Fede,

Purtroppo la difficoltà a togliertelo dalla testa è normale e, a mio modesto parere, è dovuta al tipo di relazione malata che si era instaurata. Quando abbiamo a che fare con i border si crea un tipo di rapporto totalizzante che è molto più simile alla dipendenza da eroina che non alla corrispondenza di amorosi sensi, come dovrebbe essere.
Loro fanno la loro vita, noi siamo portati ad annullarci in loro. Quando ci vengono a mancare ci crolla gran parte della nostra vita e degli obiettivi che ci eravamo dati e per questo tutto ci sembra sciapo e insignificante.

Relazioni post-border? Non ti nascondo che non mi sento ancora pronto per una relazione seria con una persona a cui tengo, per cui se la domanda è "hai avuto relazioni importanti post-border" la risposta sarebbe negativa. Tuttavia ho avuto storie in cui non c'era un sentimento forte (le posso chiamare storie poco importanti?). Ti posso dire che è possibile rivivere delle belle storie, emozionarsi, sentirsi bene anche dopo quello che ci è successo, se è questo che ti preoccupa. La cosa importante è non focalizzarsi sul pensiero che il mondo, la fuori, ci aspetti per ferirci.
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Fede il Mar Gen 13, 2015 7:00 pm

@ mister big
Immagino come deve essere difficile tentare di rimettere in piedi la propria vita ed essere al contempo sotto assedio.
Nell'anno trascorso ho avuto soltanto sporadici tentati di... ricattura? booh... non li saprei neanche definire... blandi tentativi lamentosi misti a soft reminiscenze del nostro grande amore...insomma tutta una truffa. Attenzione meglio così!!! Mi ha detto di essere stato in Italia un mese e almeno ha avuto la decenza di non farsi vivo. Sicuramente avrà qualcuna per le mani. Del resto è la storia della sua vita, cambia paese e donna alla ricerca costante di un qualcosa che sappiamo benissimo che non troverà mai.
E' vero siamo un pò tutti malati e di questo ci dobbiamo occupare attraverso tanti canali, guardandoci dentro, ma anche guardando fuori, quello che la vita ci offre e quello che dalla vita proviamo a prendere. Come dicevo in un altro post, per me comunque il salto vero avviene quando ti butti, ti trovi, vivi insomma altro e questo ancora per me non c'è. I motivi possono essere diversi, tutto (e tutti) appaiono banali e questo è l'effetto post border, non ero pronta...sicuramente. Oppure non è accaduta alcuna affinità elettiva. Succede.
Ma siccome, come dici tu, i muri si devono mantenere ben alti, cerco di non dimenticare quanto è accaduto e quindi ogni tanto...faccio un ripassino.
La verità è che io sto facendo tanta fatica a togliermelo dalla testa Evil or Very Mad e con questo non intendo che soffro, mi manca o altro. La mia vita procede abbastanza tranquillamente... forse troppo!! E' come se però il suo pensiero mi accompagnasse e questo ovviamente mi disturba. Pensavo che avrei impiegato meno tempo a farlo uscire da me e invece non è così. Forse per questo vorrei provare delle emozioni nuove... Qualcuno ha avuto relazioni post border??

Fede

Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 16.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Mister Big il Lun Gen 12, 2015 9:41 am

Leggo le vostre esperienze e in parte mi ritrovo in quello che dite, in parte no.

Anche per me è passato un anno abbondante da quando ho deciso di chiudere la storia e condivido con voi il percorso personale che state facendo.
Mi sono buttato sul lavoro, sulle mie passioni, la musica e appena ritrovo un po' di tempo libero tornerò a dedicarmi allo sport.

Quello che è diverso nella mia esperienza è la presenza, costante e massiccia, della mia ex. E' come vivere da un anno sotto assedio. Mi chiama, mi scrive mail, whatsapp, sms, cartoline, lettere, mi chiama in ufficio, me la trovo alla porta di casa. Chiama i miei amici, i miei parenti, racconta di una storia finita perché io mi sono trasferito in un'altra regione e non l'ho voluta con me ma tace dei suoi tradimenti e dei suoi comportamenti agghiaccianti; chiede loro di intercedere presso di me.

La cosa che voglio condividere con voi è successa poco tempo fa, quando la mia ex non si è fatta sentire per quasi 3 settimane. Ragazzi, io sono rinato. Questo periodo mi ha fatto capire che, nonostante la difficoltà della guerra, la nostra unica speranza di rinascita sia evitare ogni tipo di contatto con loro.
Leggo che pensate a loro come a dei malati. Lo siamo tutti, un po' malati; forse ora è arrivato il momento di prenderci cura di noi e di lasciare che siano altri a prendersi cura di loro.

Lasciate che vivano la loro vita lontani da voi. Quando leggo che i vostri ex sono partiti per qualche destinazione esotica vi invidio (in senso lato) con tutto me stesso. Usate la lontananza per rafforzare le vostre difese. Erigete muri tra voi e loro, proteggetevi perché torneranno, su questo ci sono pochi dubbi.

Questo è il consiglio che vi posso dare: non sprecate la possibilità di tenerli fuori dalle vostre vite; seguite il mio consiglio, se riuscite, ma non chiedetemi come farlo: non lo so ancora.
avatar
Mister Big

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.04.14
Località : on a highway to hell

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' PARTITO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum