Sono le 4.43, ciao super io

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 6:39 pm

Cely92 ha scritto:Ahahah beh quando sono sola sono così normale Razz  il mio male sono gli altri eheh
I miei poli sono invece rabbia, depressione nera e onnipotenza
Solo che a volte penso che mi piacerebbe Scrivere tutta la mia vita in una specie di romanzo (i diari sono banali e ho la mente troppo incasinata per tenerne uno in cui scrivo cose sensate)  e quindi anche io mi sento vittima indifesa, carnefice sadico e voce narrante.  Ma solo quando penso in termini di romanzo o di film Razz non so come spiegarlo.
Ahahah tutta questa discussione e il tuo "Buon pomeriggio diavolessa" mi hanno ricordato una bella canzone intitolata "mi piaccio solo"
Ps nel mio caso il problema non era il fatto che lui fosse inconsapevole di essere border, anzi, era lui a dire di sentirsi border.  Non ha mai avuto una diagnosi perché i suoi sono degli antipsichiatria radicatissimi avendo già incontrato i reparti di psichiatria Razz e poi finché sei border ok, ma se Hai anche tendenze deliranti, allucinazioni e consigli da voci che non esistono beh...il problema è già più grave.  
Provai a spiegargli la depersonalizzazione con le parole del mio psichiatra,  e la risposta fu "il tuo psichiatra ne ha mai avuta una? Lui non capisce un cazzo, io posso viaggiare in altre realtà, uno che prescrive psicofarmaci per un'esperienza così bella è pazzo lui"

In fondo è più bello quando qualcuno ti capisce ed è disposto ad entrare ed uscire dall inferno con te... È un po' quasi la ricerca di un amore fraterno, che ci è mancato.. Qualcuno che da piccoli parlasse con noi da bambini, no da adulti...✌️

Magari sbaglio, magari no, peró so che tante volte sono andato all inferno da solo, tante altre sono andato a prendere gli altri, ma nessuno mi è mai venuto a prendermi o nessuno ci è venuto con me... 🃏

Mi piace stare solo.. Si se non sono con chi mi puó capire e parla la mia lingua...
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Lun Set 08, 2014 5:50 pm

Ahahah beh quando sono sola sono così normale Razz il mio male sono gli altri eheh
I miei poli sono invece rabbia, depressione nera e onnipotenza
Solo che a volte penso che mi piacerebbe Scrivere tutta la mia vita in una specie di romanzo (i diari sono banali e ho la mente troppo incasinata per tenerne uno in cui scrivo cose sensate) e quindi anche io mi sento vittima indifesa, carnefice sadico e voce narrante. Ma solo quando penso in termini di romanzo o di film Razz non so come spiegarlo.
Ahahah tutta questa discussione e il tuo "Buon pomeriggio diavolessa" mi hanno ricordato una bella canzone intitolata "mi piaccio solo"
Ps nel mio caso il problema non era il fatto che lui fosse inconsapevole di essere border, anzi, era lui a dire di sentirsi border. Non ha mai avuto una diagnosi perché i suoi sono degli antipsichiatria radicatissimi avendo già incontrato i reparti di psichiatria Razz e poi finché sei border ok, ma se Hai anche tendenze deliranti, allucinazioni e consigli da voci che non esistono beh...il problema è già più grave.
Provai a spiegargli la depersonalizzazione con le parole del mio psichiatra, e la risposta fu "il tuo psichiatra ne ha mai avuta una? Lui non capisce un cazzo, io posso viaggiare in altre realtà, uno che prescrive psicofarmaci per un'esperienza così bella è pazzo lui"

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 5:26 pm

Alexb ha scritto:
Cely92 ha scritto:Beh guarda, come ho detto prima non siamo realmente malati, quindi è ovvio che puoi agire in modo selettivo. Anche io sono così.  Nessuno, se non il mio ultimo ragazzo, si è accorto di nulla. (Mia madre non crede nelle malattie mentali, pensa che tu possa entrarci e uscirci a comando,  mio padre non crede ai disturbi di personalità, dice che lui si riconosce nel disturbo evitante e schizoide,  che tutti hanno disturbi della personalità,  e che chi non li ha è un automa e quindi ugualmente malato) aggiungo che i miei sono entrambi avvocati, per cui vedono nella psichiatria la via d'uscita dalle vie legali.
Il fatto è che non siamo malati ne tanto meno normali.  No, perché se io fossi normale non avrei rotto i vetri della macchina di una tipa che non voleva frequentassi il figlio,  non avrei spento le sigarette in faccia a nessuno e non avrei fatto cose autodistruttive sapendo che lo erano, sarei andata più d'accordo con la gente che mi circonda e non direi tutto quello che penso con tanta freddezza e nonchalance.
Tu scegli con chi, come e quando essere border (cioè quando avere gli atteggiamenti detti patologici) e come te un po tutti noi.
Poi che vuol dire che oscilli tra tre poli? Tiro ad indovinate: rabbia, depressione/disperazione, onnipotenza/euforia.  
Poi sei stato con una border, quindi sai cosa vuol dire essere dall'altra parte, e come te pure io.
Anche se il mio ex, beh,  non so se fosse border ma di sicuro si sentiva l'odore di border, di schizofrenico/delirante e aveva casi di malattie mentali in famiglia, me ne ha fatte passare di tutti i colori e anche io adesso non mi faccio più toccare da nessuno Twisted Evil

Si quando sono inconsapevoli di essere border sono basici e fanno un sacco disperare..

Buon pomeriggio diavolessa...😈

No i tre poli sono buono cattivo e voce narrante o coscienza ed alaborazione dei dati ottenuti.. Calcoli ecc..

Spero tanto che tu non sia come me, se no potremmo andare d'accordo..

Peró ti diró quando connetteva e non si faceva prendere dall ansia e dalla rabbia ecc.. Parlava come te, me la ricordi tanto.. Sempre così sicura di se è testarda come un mulo...
A volte mi sembra di discutere con lei.. 😱
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 5:17 pm

Cely92 ha scritto:Beh guarda, come ho detto prima non siamo realmente malati, quindi è ovvio che puoi agire in modo selettivo. Anche io sono così.  Nessuno, se non il mio ultimo ragazzo, si è accorto di nulla. (Mia madre non crede nelle malattie mentali, pensa che tu possa entrarci e uscirci a comando,  mio padre non crede ai disturbi di personalità, dice che lui si riconosce nel disturbo evitante e schizoide,  che tutti hanno disturbi della personalità,  e che chi non li ha è un automa e quindi ugualmente malato) aggiungo che i miei sono entrambi avvocati, per cui vedono nella psichiatria la via d'uscita dalle vie legali.
Il fatto è che non siamo malati ne tanto meno normali.  No, perché se io fossi normale non avrei rotto i vetri della macchina di una tipa che non voleva frequentassi il figlio,  non avrei spento le sigarette in faccia a nessuno e non avrei fatto cose autodistruttive sapendo che lo erano, sarei andata più d'accordo con la gente che mi circonda e non direi tutto quello che penso con tanta freddezza e nonchalance.
Tu scegli con chi, come e quando essere border (cioè quando avere gli atteggiamenti detti patologici) e come te un po tutti noi.
Poi che vuol dire che oscilli tra tre poli? Tiro ad indovinate: rabbia, depressione/disperazione, onnipotenza/euforia.  
Poi sei stato con una border, quindi sai cosa vuol dire essere dall'altra parte, e come te pure io.
Anche se il mio ex, beh,  non so se fosse border ma di sicuro si sentiva l'odore di border, di schizofrenico/delirante e aveva casi di malattie mentali in famiglia, me ne ha fatte passare di tutti i colori e anche io adesso non mi faccio più toccare da nessuno Twisted Evil

Si quando sono inconsapevoli di essere border sono basici e fanno un sacco disperare..

Buon pomeriggio diavolessa...😈

No i tre poli sono buono cattivo e voce narrante o coscienza ed alaborazione dei dati ottenuti.. Calcoli ecc..

Spero tanto che tu non sia come me, se no potremmo andare d'accordo..
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Lun Set 08, 2014 5:11 pm

Beh guarda, come ho detto prima non siamo realmente malati, quindi è ovvio che puoi agire in modo selettivo. Anche io sono così. Nessuno, se non il mio ultimo ragazzo, si è accorto di nulla. (Mia madre non crede nelle malattie mentali, pensa che tu possa entrarci e uscirci a comando, mio padre non crede ai disturbi di personalità, dice che lui si riconosce nel disturbo evitante e schizoide, che tutti hanno disturbi della personalità, e che chi non li ha è un automa e quindi ugualmente malato) aggiungo che i miei sono entrambi avvocati, per cui vedono nella psichiatria la via d'uscita dalle vie legali.
Il fatto è che non siamo malati ne tanto meno normali. No, perché se io fossi normale non avrei rotto i vetri della macchina di una tipa che non voleva frequentassi il figlio, non avrei spento le sigarette in faccia a nessuno e non avrei fatto cose autodistruttive sapendo che lo erano, sarei andata più d'accordo con la gente che mi circonda e non direi tutto quello che penso con tanta freddezza e nonchalance.
Tu scegli con chi, come e quando essere border (cioè quando avere gli atteggiamenti detti patologici) e come te un po tutti noi.
Poi che vuol dire che oscilli tra tre poli? Tiro ad indovinate: rabbia, depressione/disperazione, onnipotenza/euforia.
Poi sei stato con una border, quindi sai cosa vuol dire essere dall'altra parte, e come te pure io.
Anche se il mio ex, beh, non so se fosse border ma di sicuro si sentiva l'odore di border, di schizofrenico/delirante e aveva casi di malattie mentali in famiglia, me ne ha fatte passare di tutti i colori e anche io adesso non mi faccio più toccare da nessuno Twisted Evil

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 4:45 pm

Alexb ha scritto:
Alexb ha scritto:
Alexb ha scritto:
Cely92 ha scritto:Alex, continuerò a ripeterlo,  a differenza delle malattie mentali noi non siamo pazzi. Si cambia la forma mentis di chi è realmente pericoloso. Ma in genere essere pericoloso non vuol dire per forza essere pazzo. Io (e penso tutti i border qui) non ammazzerebbero mai un cane per puro divertimento. Quello per me significa essere pazzo.
Noi vediamo solo la realtà in un certo modo.  I nostri atteggiamenti sono dettati dal modo in cui vediamo la realtà.  Questo non significa avere una malattia.  Non sono contro le diagnosi e i farmaci in questo campo, per carità.  Ma come ho già detto, spesso si esagera, l'abuso di diagnosi non è un fatto positivo. Il fatto è che hai il casino in testa, e questo non va via con farmaci o belle parole.  Stiamo a curare una malattia in un certo senso inventata.  Bisogna risolvere il casino mentale e trovare stabilità, cose che ti danno stabilità.  Sennò non ne esci. Se tu guardi il mondo con gli occhi di un cane non puoi certo guardare da uomo. Ma non è una colpa o una anomalia.  Io te l'ho detto. Curarmi mi ha portato a dei bei miglioramenti che saranno durati 4 anni, poi ne sono uscita peggio di prima. Questo perché hanno provato a farmi cambiare il modo in cui guardavo le cose, ma senza cambiare i miei occhi.  Quindi tu lo sai che stai guardando una cosa con i tuoi occhi e che ciò che vedi viene corretto da degli occhiali.  Alla fine gli occhiali ti pesano, ti annebbiano la vista e capisci che è ora di toglierli perché ci vedi benissimo.  Al limite devi correggere la parte del cervello a cui arriva l'immagine visiva.

Oggi mi sei piaciuta... Occhi e occhiali, oggi hai colto un passo davvero elevato, e sei stata la seconda a farlo, mi complimento perchè nemmeno io ero arrivato a quella lettura, avevo una visione d insieme sbagliata.. Infatti senza specchio non ci arrivi, e anche ció che è più ovvio puó risultare oscuro..

Grazie! Adesso metto gli occhiali ancora un pó perchè per me cè troppa luce.. Mi devo abituare..😜

Il problema sta solo in un fattore.. Io non indosso occhiali per vedere in modo diverso...è l opposto!!!😈

Non del tutto, io sono un ibrido.. È molto difficile per me da spiegare, e ne ho preso coscienza solo oggi.. Faccio tutto quello che fa un border ma in modo selettivo.. Il poter selezionare e valutare è ció che mi permette di poter decidere come quando è perchè e fare valutazioni e soprattutto saper ascoltare e ragionare sui concetti, se avere emozioni sentimenti ecc..cosa che al border puro riesce moooolto difficilmente, causa fiducia e modelli imposti eccetera... Nel resto della mente cè altro, che sta bene li dovè e non dovevo richiamare ma è stato un effetto collaterale causa depressione.. Viaggio comunque su 2 poli distinti..se non addirittura 3 ma questo pare non sia scientificamente possibile.. Quindi sarà solo un idea mia..

Diciamo che gli occhiali servono non per far vedere a me in modo diverso, ma per non far vedere i miei occhi.. Se no le vedresti..vedresti le fiamme che mi avvolgono l anima.. E ti assicuro non le ha mai viste nessuno davvero.. Io non faró mai a nessuno ció che è stato fatto a me.. Se non per difendermi da un tuo attacco..

Altrimenti vedresti questo..
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 4:43 pm

Alexb ha scritto:
Alexb ha scritto:
Cely92 ha scritto:Alex, continuerò a ripeterlo,  a differenza delle malattie mentali noi non siamo pazzi. Si cambia la forma mentis di chi è realmente pericoloso. Ma in genere essere pericoloso non vuol dire per forza essere pazzo. Io (e penso tutti i border qui) non ammazzerebbero mai un cane per puro divertimento. Quello per me significa essere pazzo.
Noi vediamo solo la realtà in un certo modo.  I nostri atteggiamenti sono dettati dal modo in cui vediamo la realtà.  Questo non significa avere una malattia.  Non sono contro le diagnosi e i farmaci in questo campo, per carità.  Ma come ho già detto, spesso si esagera, l'abuso di diagnosi non è un fatto positivo. Il fatto è che hai il casino in testa, e questo non va via con farmaci o belle parole.  Stiamo a curare una malattia in un certo senso inventata.  Bisogna risolvere il casino mentale e trovare stabilità, cose che ti danno stabilità.  Sennò non ne esci. Se tu guardi il mondo con gli occhi di un cane non puoi certo guardare da uomo. Ma non è una colpa o una anomalia.  Io te l'ho detto. Curarmi mi ha portato a dei bei miglioramenti che saranno durati 4 anni, poi ne sono uscita peggio di prima. Questo perché hanno provato a farmi cambiare il modo in cui guardavo le cose, ma senza cambiare i miei occhi.  Quindi tu lo sai che stai guardando una cosa con i tuoi occhi e che ciò che vedi viene corretto da degli occhiali.  Alla fine gli occhiali ti pesano, ti annebbiano la vista e capisci che è ora di toglierli perché ci vedi benissimo.  Al limite devi correggere la parte del cervello a cui arriva l'immagine visiva.

Oggi mi sei piaciuta... Occhi e occhiali, oggi hai colto un passo davvero elevato, e sei stata la seconda a farlo, mi complimento perchè nemmeno io ero arrivato a quella lettura, avevo una visione d insieme sbagliata.. Infatti senza specchio non ci arrivi, e anche ció che è più ovvio puó risultare oscuro..

Grazie! Adesso metto gli occhiali ancora un pó perchè per me cè troppa luce.. Mi devo abituare..😜

Il problema sta solo in un fattore.. Io non indosso occhiali per vedere in modo diverso...è l opposto!!!😈

Non del tutto, io sono un ibrido.. È molto difficile per me da spiegare, e ne ho preso coscienza solo oggi.. Faccio tutto quello che fa un border ma in modo selettivo.. Il poter selezionare e valutare è ció che mi permette di poter decidere come quando è perchè e fare valutazioni e soprattutto saper ascoltare e ragionare sui concetti, se avere emozioni sentimenti ecc..cosa che al border puro riesce moooolto difficilmente, causa fiducia e modelli imposti eccetera... Nel resto della mente cè altro, che sta bene li dovè e non dovevo richiamare ma è stato un effetto collaterale causa depressione.. Viaggio comunque su 2 poli distinti..se non addirittura 3 ma questo pare non sia scientificamente possibile.. Quindi sarà solo un idea mia..

Diciamo che gli occhiali servono non per far vedere a me in modo diverso, ma per non far vedere i miei occhi.. Se no le vedresti..vedresti le fiamme che mi avvolgono l anima.. E ti assicuro non le ha mai viste nessuno davvero.. Io non faró mai a nessuno ció che è stato fatto a me.. Se non per difendermi da un tuo attacco..
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Lun Set 08, 2014 4:12 pm

Aspe, spiegati meglio. Tu vedi il mondo così com'è quindi saresti normale, ma di fatto non vieni visto Co normale?

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 3:56 pm

Alexb ha scritto:
Cely92 ha scritto:Alex, continuerò a ripeterlo,  a differenza delle malattie mentali noi non siamo pazzi. Si cambia la forma mentis di chi è realmente pericoloso. Ma in genere essere pericoloso non vuol dire per forza essere pazzo. Io (e penso tutti i border qui) non ammazzerebbero mai un cane per puro divertimento. Quello per me significa essere pazzo.
Noi vediamo solo la realtà in un certo modo.  I nostri atteggiamenti sono dettati dal modo in cui vediamo la realtà.  Questo non significa avere una malattia.  Non sono contro le diagnosi e i farmaci in questo campo, per carità.  Ma come ho già detto, spesso si esagera, l'abuso di diagnosi non è un fatto positivo. Il fatto è che hai il casino in testa, e questo non va via con farmaci o belle parole.  Stiamo a curare una malattia in un certo senso inventata.  Bisogna risolvere il casino mentale e trovare stabilità, cose che ti danno stabilità.  Sennò non ne esci. Se tu guardi il mondo con gli occhi di un cane non puoi certo guardare da uomo. Ma non è una colpa o una anomalia.  Io te l'ho detto. Curarmi mi ha portato a dei bei miglioramenti che saranno durati 4 anni, poi ne sono uscita peggio di prima. Questo perché hanno provato a farmi cambiare il modo in cui guardavo le cose, ma senza cambiare i miei occhi.  Quindi tu lo sai che stai guardando una cosa con i tuoi occhi e che ciò che vedi viene corretto da degli occhiali.  Alla fine gli occhiali ti pesano, ti annebbiano la vista e capisci che è ora di toglierli perché ci vedi benissimo.  Al limite devi correggere la parte del cervello a cui arriva l'immagine visiva.

Oggi mi sei piaciuta... Occhi e occhiali, oggi hai colto un passo davvero elevato, e sei stata la seconda a farlo, mi complimento perchè nemmeno io ero arrivato a quella lettura, avevo una visione d insieme sbagliata.. Infatti senza specchio non ci arrivi, e anche ció che è più ovvio puó risultare oscuro..

Grazie! Adesso metto gli occhiali ancora un pó perchè per me cè troppa luce.. Mi devo abituare..😜

Il problema sta solo in un fattore.. Io non indosso occhiali per vedere in modo diverso...è l opposto!!!😈
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 3:21 pm

Cely92 ha scritto:Ci sentiamo sbagliati  perché la mentalità del 90% della gente è diversa dalla nostra.  È come quando un bambino dice a sua madre "mamma voglio fare il cantante" e la mamma risponde "no, puoi scegliere se essere avvocato, medico, ingegnere o psicologo,  ma cantante proprio no".
La gente non ci è abituata e quindi siamo quelli sbagliati.

Anche su questo non posso che essere più d'accordo...✌️
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 3:20 pm

Cely92 ha scritto:Alex, continuerò a ripeterlo,  a differenza delle malattie mentali noi non siamo pazzi. Si cambia la forma mentis di chi è realmente pericoloso. Ma in genere essere pericoloso non vuol dire per forza essere pazzo. Io (e penso tutti i border qui) non ammazzerebbero mai un cane per puro divertimento. Quello per me significa essere pazzo.
Noi vediamo solo la realtà in un certo modo.  I nostri atteggiamenti sono dettati dal modo in cui vediamo la realtà.  Questo non significa avere una malattia.  Non sono contro le diagnosi e i farmaci in questo campo, per carità.  Ma come ho già detto, spesso si esagera, l'abuso di diagnosi non è un fatto positivo. Il fatto è che hai il casino in testa, e questo non va via con farmaci o belle parole.  Stiamo a curare una malattia in un certo senso inventata.  Bisogna risolvere il casino mentale e trovare stabilità, cose che ti danno stabilità.  Sennò non ne esci. Se tu guardi il mondo con gli occhi di un cane non puoi certo guardare da uomo. Ma non è una colpa o una anomalia.  Io te l'ho detto. Curarmi mi ha portato a dei bei miglioramenti che saranno durati 4 anni, poi ne sono uscita peggio di prima. Questo perché hanno provato a farmi cambiare il modo in cui guardavo le cose, ma senza cambiare i miei occhi.  Quindi tu lo sai che stai guardando una cosa con i tuoi occhi e che ciò che vedi viene corretto da degli occhiali.  Alla fine gli occhiali ti pesano, ti annebbiano la vista e capisci che è ora di toglierli perché ci vedi benissimo.  Al limite devi correggere la parte del cervello a cui arriva l'immagine visiva.

Oggi mi sei piaciuta... Occhi e occhiali, oggi hai colto un passo davvero elevato, e sei stata la seconda a farlo, mi complimento perchè nemmeno io ero arrivato a quella lettura, avevo una visione d insieme sbagliata.. Infatti senza specchio non ci arrivi, e anche ció che è più ovvio puó risultare oscuro..

Grazie! Adesso metto gli occhiali ancora un pó perchè per me cè troppa luce.. Mi devo abituare..😜
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Lun Set 08, 2014 3:13 pm

Ci sentiamo sbagliati perché la mentalità del 90% della gente è diversa dalla nostra. È come quando un bambino dice a sua madre "mamma voglio fare il cantante" e la mamma risponde "no, puoi scegliere se essere avvocato, medico, ingegnere o psicologo, ma cantante proprio no".
La gente non ci è abituata e quindi siamo quelli sbagliati.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Lun Set 08, 2014 3:07 pm

Alex, continuerò a ripeterlo, a differenza delle malattie mentali noi non siamo pazzi. Si cambia la forma mentis di chi è realmente pericoloso. Ma in genere essere pericoloso non vuol dire per forza essere pazzo. Io (e penso tutti i border qui) non ammazzerebbero mai un cane per puro divertimento. Quello per me significa essere pazzo.
Noi vediamo solo la realtà in un certo modo. I nostri atteggiamenti sono dettati dal modo in cui vediamo la realtà. Questo non significa avere una malattia. Non sono contro le diagnosi e i farmaci in questo campo, per carità. Ma come ho già detto, spesso si esagera, l'abuso di diagnosi non è un fatto positivo. Il fatto è che hai il casino in testa, e questo non va via con farmaci o belle parole. Stiamo a curare una malattia in un certo senso inventata. Bisogna risolvere il casino mentale e trovare stabilità, cose che ti danno stabilità. Sennò non ne esci. Se tu guardi il mondo con gli occhi di un cane non puoi certo guardare da uomo. Ma non è una colpa o una anomalia. Io te l'ho detto. Curarmi mi ha portato a dei bei miglioramenti che saranno durati 4 anni, poi ne sono uscita peggio di prima. Questo perché hanno provato a farmi cambiare il modo in cui guardavo le cose, ma senza cambiare i miei occhi. Quindi tu lo sai che stai guardando una cosa con i tuoi occhi e che ciò che vedi viene corretto da degli occhiali. Alla fine gli occhiali ti pesano, ti annebbiano la vista e capisci che è ora di toglierli perché ci vedi benissimo. Al limite devi correggere la parte del cervello a cui arriva l'immagine visiva.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Lun Set 08, 2014 2:16 pm

F29? A differenza di ciò che è considerato problem solving in generale, dove la soluzione del problema è raggiunta tramite una costruzione analitica e consequenziale, l’insight avviene in un unico passo e compare inaspettatamente nella mente del solutore (Sternberg & Davidson, 1995). Da qui il lampo.. Se posso trovare quel che tu mi vuoi trasmettere nel cuore significa che riconosco il tuo sentimento, ma non arriveró mai a sentire il mio, perchè? Perchè distruggere la forma mentis e lo schema, solo per provare ancora il dolore? Perchè uccidere ogni certezza, smettere di pensare ed iniziare a vivere? Perchè vivendo scopriremmo qualcosa che diversamente non potremmo mai vedere...? Penso che nella vita sia opportuno avere uno sguardo d insieme su tutto ció che circonda il proprio se stesso, ma con quali occhi sarà più opportuno vedere? Quelli di chi già sa, quelli di chi crede di sapere o quelli di chi scopre passo passo.. Una scelta esclude l altra e potrebbe delineare lo stile di vita che desidero far mio.. In fondo io so già la risposta, ed è quella che mi farà sempre più male, perchè la vita è anche questo..
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 11:54 pm

Cely92 ha scritto:Ahahah magari fosse così.  Il fatto è che non mi considero malata e purtroppo non ho nemmeno caratteristiche "geniali".
Però certe volte mi vien da pensare che sarebbe bello se in giro, nella vita reale, ci fosse qualcuno come me. Penso che ci andrei molto più d'accordo.  E parlo di argomentazioni e stile di vita, non di atteggiamenti.  Mi da la nausea tutta questa gente che dice di esser sana Razz

Ti sei risposta da sola, a te come a molti che vogliono vedere e capire, serve uno specchio.. Le caratteristiche geniali le ha solo chi le sa usare.. E ragiona.. Chi si siede (parlo in generale) e da la colpa al mondo perchè non lo capisce e questo e quello dovrebbe chiedersi se la lingua con cui trasmette ció che dice è la stessa o no.. Se la risposta è no chiedersi perché? Non si puó pensare in modo egoistico che tutto giri intorno a se stessi, se si pensa ció si ha ancora tanto da imparare.. Geniale è anche solo essere non convenzionale e sapere perchè si ragiona in quel modo, e quali chiavi di lettura puó esprimere o regalare al prossimo..✌️
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Dom Set 07, 2014 5:29 pm

Ahahah magari fosse così. Il fatto è che non mi considero malata e purtroppo non ho nemmeno caratteristiche "geniali".
Però certe volte mi vien da pensare che sarebbe bello se in giro, nella vita reale, ci fosse qualcuno come me. Penso che ci andrei molto più d'accordo. E parlo di argomentazioni e stile di vita, non di atteggiamenti. Mi da la nausea tutta questa gente che dice di esser sana Razz

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 4:36 pm

Cely92 ha scritto:Giusto. Bisogna mettere da parte la depressione e gli atteggiamenti da bambino che ti inducono ad alzarti 50 volte in un'ora dalla sedia, e a parità di possibilità puoi andare meglio. L'ho già notato. I bambini apprendono prima.  
Questo fatto di Einstein non lo sapevo :O


Bravissimissima!!!!✌️✌️
O si cely potresti avere la malattia che aveva un genio e altri come lui..che sfiga nè.. Bah chi lo sa, dipende il coltello da che parte lo giri...😘
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 4:33 pm

Cely92 ha scritto:A me sinceramente stare a contatto con la gente 'normale' scoccia.  Quando devo dire una cosa o far un discorso divento tachicardica.  Mi stanno molto sul cazzo e mo fanno arrabbiare ehehhe.
Quindi secondo te è come se fossimo dei bambini?  Anche una mia amica aveva questa idea. Abbiamo comportamenti ma anche schemi mentali tipici di un bambino. Abbiamo anche un apprendimento tipo di un bambino.  Cioè. ..che cosa strana.

Il contatto con gente normale, è presto spiegabile.. Il secondo problema di ogni border.. La comunicazione.. Affinata anche quasta saprai valutare quando è il caso o no di dire cosa, quando è il momento giusto, cosa si aspettA che tu dica chi hai di fronte, il problema altrui e magari anche la risoluzione.. In quel momento saprai anche capire dopo pochi secondi chi ha personalità non complete o problemi, e saprai valutare se chi hai di fronte è utile o inutile..

È difficile per un bambino imparare a comunicare.. Io ho avuto maestri eccelsi, di questo ne do atto a chi di dovere e ringrazio, tanto dovevo per vostra norma e regola..🃏

Fase tre blocco delle emozioni.. Ti permetterà di avere il massimo dell oggettività

Poi ci sono altre cose ma non vado oltre perchè non so ancora a quale destino cerebrale possano portare.. 😳
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Dom Set 07, 2014 4:27 pm

Giusto. Bisogna mettere da parte la depressione e gli atteggiamenti da bambino che ti inducono ad alzarti 50 volte in un'ora dalla sedia, e a parità di possibilità puoi andare meglio. L'ho già notato. I bambini apprendono prima.
Questo fatto di Einstein non lo sapevo :O

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 4:15 pm

Cely92 ha scritto:A me sinceramente stare a contatto con la gente 'normale' scoccia.  Quando devo dire una cosa o far un discorso divento tachicardica.  Mi stanno molto sul cazzo e mo fanno arrabbiare ehehhe.
Quindi secondo te è come se fossimo dei bambini?  Anche una mia amica aveva questa idea. Abbiamo comportamenti ma anche schemi mentali tipici di un bambino. Abbiamo anche un apprendimento tipo di un bambino.  Cioè. ..che cosa strana.

L apprendimento è e sara sicuramente la tua carta vincente.. La massima impara l arte e mettila da parte.. Tu imparerai molto più velocemente e meglio se vedi qualcuno fare qualcosa (poi dipende da abitudine e predisposizione) rispetto ad un soggetto pienamente formato, il problema sta nel fatto che finché sarai guidata da un border che tu reputi tuo mentore o superiore.. Consciamente o inconsciamente seguirai tutto di lui.. Pregi e difetti.. Sempre se li saprai cogliere.. Se invece diventi persona unica e se stante, e apprendi solo da chi ti sa dare informazioni utili, e saprai farle tue e poi imparerai a evolverle.. Sarai una macchina letale..

Alla fine i il popolo cinese fa così, e ci stanno comprando, è l invasione gialla annunciata dal duce riproposta oggi in chiave economica.. Anche i russi fan così ma vedi lo comprano e poi fan lavorare gli italiani, perchè loro non vogliono imparare.. Imparare è fatica..

Tu rispetto ad un soggetto sano a parità di cervello ci metti meno.. Poi più ti abitui a farlo andare più ci vorrà meno tempo.. È come il tapis roulant..

È chiaro che come un bambino, ció avviene di solito SOLO per le cose che interessano davvero o che danno uno stimolo intellettivo, altrimenti non riesco.. Appunto come Einstein che paradossalmente non sapeva fare calcoli, e li scriveva la moglie.. Lui come altri era bipolare..👍

avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Dom Set 07, 2014 4:01 pm

A me sinceramente stare a contatto con la gente 'normale' scoccia. Quando devo dire una cosa o far un discorso divento tachicardica. Mi stanno molto sul cazzo e mo fanno arrabbiare ehehhe.
Quindi secondo te è come se fossimo dei bambini? Anche una mia amica aveva questa idea. Abbiamo comportamenti ma anche schemi mentali tipici di un bambino. Abbiamo anche un apprendimento tipo di un bambino. Cioè. ..che cosa strana.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 3:49 pm

Cely92 ha scritto:Io sono convinta che non ci sia una legge/causa fissa. Che cazzata quella degli abusi infantili.  Può aver senso fino ad un certo punto. Mica reagiscono tutti allo stesso modo. Il figlio di un mio prof dell'università si droga e sta in comunità.  La figlia dello stesso prof sta prendendo il posto del padre e fa già lezioni. L'educazione che hanno avuto è la stessa eppure c'è un abisso. Se avessi un fratello farei pure io questo conforto. Ma che sfiga. Sono sola.
Quindi cosa lo causa? E cosa fa in modo che tutti i border abbiano comportanenti stereotipati?  Sinceramente più ci penso più mi vengono dubbi.  Bah. Se lo chiedi ad uno psico ti dirà tutte quella cazzate da manuale che non servono a niente.  La diagnosi te la fanno con 4 domande del cazzotti sulla tua vita e con dei test specifici per i disturbi della personalità,  che ti danno perché hanno capito che non vedi creature mistiche e non senti voci che ti istigano a farla finita. Poi capiscono che non sei depressa,  perché come cazzo faresti sennò ad essere dio il giorno dopo? Capiscono che non hai un cazzo ma che normale non sei. Quindi ti danno i loro simpatici test che farebbero risultare border anche papa Francesco (secondo me), poi ti vedono i tagli e vanno a colpo sicuro.  Ti mettono anche una seconda diagnosi insieme perché fa più figo,  ti dà un'etichetta meno convenzionale.  Cioè non sei solo uno dei tanti borderline,  hai pure i tratti di questo e quel disturbo.  
OH beh, non vedo via d'uscita.  Sarebbe la realtà che ti costruisci che dovrebbe essere coerente con quello che sei,  non sei tu che devi cambiare perché i dicono che sei una contraddizione.  
Poi porca paletta,  questi criteri del cavolo farebbero sentire chiunque anormale.  Mi riconosco in tutti ma proprio tutti i disturbi di personalità.  E ora poi va tanto di moda inventarsi malattie come "la sindrome da sfascia famiglie" "il disturbo di aggressività contro Ill proprio cane" e cazzate varie. Se le inventano perché non creano anche una cavolo di cura? Come curi coprofagi,  feticisti,  collezionisti etc?
Eh, ma poi i pazzi siamo noi.

I comportamenti non sono stereotipati.. Puó sembrare sia così, ma in realtà è più complesso, te la vendono così per semplificare..

I comportamenti del border= bambino un bambino a prescindere dal carattere fa determinate cose e basta, che possiamo chiamare comportamenti basici.. Da li rimando un bambino eterno perchè non arriva ad un io completo.. Quindi le cose strane che farà le farà da bambino, cioè senza riflettere= abusi. Sono fissati tot abusi solo perchè a livello statistico sono i più ricorrenti, in realtà c'è ne sono altri magari conosciuti ma siccome rari non se ne tiene conto.. Tipo effetti collaterali delle medicine che son reputati remoti e quindi omessi..

Ma in fatti sono personalità quelle border iper complesse per uno che deve analizzarle e non lo è.. Serve uno specchio, potrebbe esserlo un buon psicoterapeuta, sicuramente, col quale devi parlare e non fare test, e ti devi fidare.. Non è facile, anche perchè essere a contatto con un soggetto in maniera fisica a mio parere fa variare le risposte.. O le emozioni ed i pensieri.. sarebbe forse più facile se si stesse dietro un freddo pc..?? Non lo so.. Non è il mio lavoro..

Io a tempo perso sono stato anche civilista e penalista.. Ma non è il mio lavoro nemmeno quello..😞

D'altronde i lavori professionali di tipo analitico come tu stessa hai detto, sono sotto certi verso comunicanti..😳
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Alexb il Dom Set 07, 2014 3:38 pm

Cely92 ha scritto:Ahahahah secondo me la giurisprudenza è il mestiere più azzeccato per un border,  a patto che non sia timido, pauroso e che sappia scrivere bene.
Di base un border potrebbe fare anche lo psico. Anche lì devi essere una specie di avvocato.  

Vedi che io l ho sempre detto che mi piacevi perché tu ragioni!!! A volte peró vuoi fare le bizze e vuoi fare finta di non sapere.. Ma sei giovane, e se tutti questi dubbi cercherai di svolgerli pian piano e con te stessa, arriverai ad una maggior consapevolezza.. Quantomeno non so se si puó arrivare a non averne più, perchè poi una volta finiti la mente va e ne crea altri, peró sarai sempre più evoluta e letale...

Ti serve solo uno specchio, oggettivo..

Sarai un ottima avvocatessa, meglio degli esempi che hai avuto fin d ora sotto gli occhi.. 😜

Ah..non venirmi a far causa ne..😉
avatar
Alexb

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Dom Set 07, 2014 3:25 pm

Ahahahah secondo me la giurisprudenza è il mestiere più azzeccato per un border, a patto che non sia timido, pauroso e che sappia scrivere bene.
Di base un border potrebbe fare anche lo psico. Anche lì devi essere una specie di avvocato.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Cely il Dom Set 07, 2014 3:23 pm

Io sono convinta che non ci sia una legge/causa fissa. Che cazzata quella degli abusi infantili. Può aver senso fino ad un certo punto. Mica reagiscono tutti allo stesso modo. Il figlio di un mio prof dell'università si droga e sta in comunità. La figlia dello stesso prof sta prendendo il posto del padre e fa già lezioni. L'educazione che hanno avuto è la stessa eppure c'è un abisso. Se avessi un fratello farei pure io questo conforto. Ma che sfiga. Sono sola.
Quindi cosa lo causa? E cosa fa in modo che tutti i border abbiano comportanenti stereotipati? Sinceramente più ci penso più mi vengono dubbi. Bah. Se lo chiedi ad uno psico ti dirà tutte quella cazzate da manuale che non servono a niente. La diagnosi te la fanno con 4 domande del cazzotti sulla tua vita e con dei test specifici per i disturbi della personalità, che ti danno perché hanno capito che non vedi creature mistiche e non senti voci che ti istigano a farla finita. Poi capiscono che non sei depressa, perché come cazzo faresti sennò ad essere dio il giorno dopo? Capiscono che non hai un cazzo ma che normale non sei. Quindi ti danno i loro simpatici test che farebbero risultare border anche papa Francesco (secondo me), poi ti vedono i tagli e vanno a colpo sicuro. Ti mettono anche una seconda diagnosi insieme perché fa più figo, ti dà un'etichetta meno convenzionale. Cioè non sei solo uno dei tanti borderline, hai pure i tratti di questo e quel disturbo.
OH beh, non vedo via d'uscita. Sarebbe la realtà che ti costruisci che dovrebbe essere coerente con quello che sei, non sei tu che devi cambiare perché i dicono che sei una contraddizione.
Poi porca paletta, questi criteri del cavolo farebbero sentire chiunque anormale. Mi riconosco in tutti ma proprio tutti i disturbi di personalità. E ora poi va tanto di moda inventarsi malattie come "la sindrome da sfascia famiglie" "il disturbo di aggressività contro Ill proprio cane" e cazzate varie. Se le inventano perché non creano anche una cavolo di cura? Come curi coprofagi, feticisti, collezionisti etc?
Eh, ma poi i pazzi siamo noi.

Cely

Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono le 4.43, ciao super io

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum